Categorie :

Artisti simili

Gli album

HI-RES28,99 €
CD20,99 €

Sinfonie - Uscito il 06 luglio 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - Gramophone Editor's Choice - Choc de Classica - Grammy Awards
Con la loro durata, più di un’ora per la Quarta, quasi un’ora per l’Undicesima detta «L’anno 1905», queste sono due delle più lunghe ed ampie sinfonie di Šostakovič. Cosa strana, la Quarta, sebbene terminata nel 1936, fu eseguita per la prima volta solo nel 1961 – quattro anni dopo la prima dell’Undicesima nel 1957! È che nel 1936 il povero compositore aveva sentito soffiare intorno a lui un’ariaccia terribile, in seguito al tristemente celebre articolo della Pravda dettato da Stalin, «Caos invece di musica», che aveva violentemente attaccato l’opera Lady Macbeth del distretto di Mtsensk: la Quarta, la cui prima avrebbe dovuto svolgersi subito dopo, tornò in un cassetto ben chiuso a chiave, per uscirne solo quando il dittatore fu morto, sepolto e definitivamente decomposto. E non è difficile capire il compositore! Perché il tono di questa Quarta non ha nulla, ma proprio nulla di ottimistico; si sentono cupi accenti mahleriani, fughe disperate, armonie torturate, più che promesse di giorni migliori. L’Undicesima, costruita secondo un programma “politico” in celebrazione dei rivoluzionari del 1905 e dei tristi eventi della Domenica di sangue – durante la quale l’armata russa sparò sulla folla, provocando dai 96 morti ufficiali a svariate migliaia, a seconda delle fonti –, aveva un tono di certo più ottimistico, sebbene sappiamo cosa significasse “ottimismo” nella vita di Šostakovič. Entrambe le sinfonie sono state incise in un concerto pubblico, rispettivamente nell’autunno del 2017 e nella primavera del 2018, dall’Orchestra Sinfonica di Boston e dal suo direttore musicale Andris Nelsons. © SM/Qobuz
HI-RES25,49 €
CD17,99 €

Sinfonie - Uscito il 27 maggio 2016 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Gramophone Editor's Choice
HI-RES26,99 €
CD19,49 €

Musica sinfonica - Uscito il 22 febbraio 2019 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Le Choix de France Musique
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Musica sinfonica - Uscito il 05 maggio 2017 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - 5 Sterne Fono Forum Klassik
CD9,99 €

Classica - Uscito il 30 aprile 2013 | BR-Klassik

Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - La Clef RESMUSICA
HI-RES23,99 €
CD19,99 €

Classica - Uscito il 10 gennaio 2020 | Sony Classical

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason
È passato molto tempo da quando abbiamo avuto la possibilità di godere di un Concerto di Capodanno di tale qualità, e probabilmente dovremmo guardare indietro fino ai lontani e leggendari concerti guidati da Carlos Kleiber nel 1989 e nel 1992 per poter raggiungere tali vette. Con il lettone Andris Nelsons (conosciuto e apprezzato dalla Philharmoniker) alla direzione, questo primo concerto del 2020 fluisce elegantemente, con una verve ritmica al contempo leggera e implacabile, anche grazie ad una tipologia di brani che ha permesso agli archi viennesi di creare tessuti sonori incredibilmente vellutati e di grande profondità. Andris Nelsons è chiaramente a suo agio con questo repertorio, e propone un approccio molto raffinato a questo progetto: colloca le hit accanto a brani meno noti, tra cui le Contraddanze di Beethoven, che aprono il 2020 - anno dell'anniversario del compositore tedesco - a meraviglia. Nelson scambia giocosamente la sua bacchetta con una tromba, il suo strumento preferito, affascinato dal Postillon Galop di Hans Christian Lumbye, il "Johann Strauss danese". Questo originale programma ci regala Knall und Fall, una polka veloce di Eduard Strauss; Cupido, una deliziosa polka francese (lenta) di Josef Strauss; la Gavotte di Joseph Hellmesberger e altre ghiotte specialità viennesi, per la prima volta nel Concerto di Capodanno. Il caloroso pubblico è stato ben propenso ad ascoltare anche altre opere molto amate, ma più convenzionali: nessuno è rimasto deluso dalla splendida versione della famosa Tritsch-Tratsch-Polka, suonata ad un ritmo quasi diabolico, con un fenomenale virtuosismo dimostrato dai musicisti viennesi, che rimangono gli indiscussi maestri di questo repertorio. © François Hudry/Qobuz
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Sinfonie - Uscito il 31 luglio 2015 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Gramophone Award
CD9,99 €

Musica sinfonica - Uscito il 02 novembre 2015 | Orfeo

Riconoscimenti 4 étoiles Classica
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Classica - Uscito il 06 dicembre 2019 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res
HI-RES26,99 €
CD19,49 €

Classica - Uscito il 03 maggio 2019 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res

Classica - Uscito il 17 gennaio 2020 | Sony Classical

Download non disponibile
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Musica sinfonica - Uscito il 06 aprile 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto
Andris Nelsons prosegue l’integrale delle sinfonie di Bruckner con la Gewandhausorchester di Lipsia, di cui è ormai direttore musicale. Alla testa di questa favolosa orchestra dalle sonorità brunite, il direttore lettone si ricollega all’era delle mitiche incisioni bruckneriane di Jochum, Böhm, Haitink e Wand. La perfezione orchestrale, la plasticità delle masse sonore, la coerenza su tutti i leggii, l’incredibile riserva di potenza fanno di questa nuova registrazione un vero e proprio evento.Andris Nelsons ha riassunto perfettamente la musica di Bruckner dicendo che «eleva l’anima». Sotto la sua bacchetta, la musica del grande austriaco è una vera e propria esperienza spirituale, che supera la mistica cattolica per giungere a una metafisica universale, ad un altrove che apre prospettive infinite. I tempi ampi, il mistero in agguato, la scienza delle sfumature sottili, la costruzione sapientemente pensata: tutta questa pasta sonora canta, lievita, con un’arte del canto intensa, luminosa, sinuosa, e una bellezza sonora costante capace di inebriare, ma senza mai calcare la mano né “dimostrare” troppo.L’adorazione che Bruckner aveva per il dio Wagner è ben nota, ma assurge a una dimensione ulteriore con l’aggiunta di una dose wagneriana a complemento di ogni sinfonia. Qui, la Marcia funebre di Sigfried, tratta dal Crepuscolo degli dei, assume un significato particolare se si tiene conto che Bruckner aveva concepito il meraviglioso Adagio della sua Settima come omaggio a Wagner, scomparso mentre componeva la sinfonia. © François Hudry/Qobuz
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Classica - Uscito il 16 febbraio 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto
CD20,99 €

Sinfonie - Uscito il 06 luglio 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Libretto
CD9,99 €

Poemi sinfonici - Uscito il 02 novembre 2015 | Orfeo

CD9,99 €

Musica sinfonica - Uscito il 02 novembre 2015 | Orfeo

CD9,99 €

Sinfonie - Uscito il 01 gennaio 2016 | Orfeo

CD9,99 €

Sinfonie - Uscito il 02 novembre 2015 | Orfeo

CD9,99 €

Sinfonie - Uscito il 02 novembre 2015 | Orfeo

CD19,49 €

Classica - Uscito il 03 maggio 2019 | Deutsche Grammophon (DG)