Categorie :

Gli album

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 27 maggio 2020 | French Flair Entertainment

Hi-Res
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 18 maggio 2020 | MLP

CD1,07 €

Maghreb - Uscito il 10 gennaio 2020 | AMINE LA COLOMBE

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 20 dicembre 2019 | Moufok

Hi-Res
HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 31 agosto 2019 | Bilal Sghir

Hi-Res
CD7,99 €

Maghreb - Uscito il 13 agosto 2019 | MLP - History

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 02 agosto 2019 | Moufok

Hi-Res
HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 25 luglio 2019 | Bilal Sghir

Hi-Res
CD7,99 €

Maghreb - Uscito il 12 luglio 2019 | MLP - History

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 17 giugno 2019 | Bilal Sghir

Hi-Res
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 19 aprile 2019 | Parisien Plus

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 12 febbraio 2019 | Bilal Sghir

Hi-Res
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 07 febbraio 2019 | Cheb Fethi

CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 30 dicembre 2018 | Bilal Sghir

HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 26 dicembre 2018 | Moufok

Hi-Res
HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 24 settembre 2018 | MLP

Hi-Res
HI-RES1,99 €
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 01 agosto 2018 | Moufok

Hi-Res
CD1,29 €

Maghreb - Uscito il 20 luglio 2018 | MLP

HI-RES14,99 €
CD9,99 €

Maghreb - Uscito il 06 luglio 2018 | EDITIONS MUSICALES FRANCOIS 1er

Hi-Res
HI-RES11,99 €
CD7,99 €

Maghreb - Uscito il 15 giugno 2018 | Glitterbeat Records

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - Qobuzissime
Fugggito dal collettivo Bargou 08, il musicista elettronico tunisino Sofyann Ben Youssef si inventa lo pseudonimo Ammar 808 e pubblica un primo album sconcertante. Come in altri tempi per gli 808 State, pionieri inglesi del movimento acid di Manchester, il nom si riferisce alla leggendaria drum machine TR 808, che troneggiava al centro di qualsiasi produttore di musica elettronica o hip hop alla fine degli anni ’80 o nei primi ’90. E questa si combina a meraviglia con una bella scelta di strumenti tradizionali magrebini (sintir, flauto gasba o cornamusa zukra), senza imporre all’album una dominante nostalgica. L’astuto produttore ha riunito anche qualcuna delle voci più notevoli del panorama giovane dell’Africa settentrionale, il suo compatriota Cheb Hassen Tej (Ichki lel Bey, El Bidha Wessamra), il marocchino Mehdi Nassouli (Boganga & Sandia, Layli), scoperto al fianco di Titi Robin, o ancora l’algerino Sofiane Saïdi (Zine Ezzine), con cui Ammar 808 continua un fruttuoso dialogo iniziato assieme a Mazalda nel convincentissimo album El Ndjoum. Ammar 808 allinea i rifacimenti di pezzi tradizionali, ma li riveste di abiti futuristi, Già eccitati dalle belle sorprese del movimento elettronico shaabi o da quelle del collettivo Acid Arab, con questo Maghreb United i clubber post- primavere arabe non smetteranno più di calcare le piste da ballo. © Benjamin MiNiMuM/Qobuz