Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Artisti simili

Gli album

A partire da:
HI-RES17,49 €
CD13,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 02 aprile 2021 | 4AD

Hi-Res Riconoscimenti Pitchfork: Best New Music
Sono poche le band del revival post-punk iniziato negli anni 2010 ad essere guidate da donne. Florence Shaw ha brillantemente corretto questa statistica. La londinese, front-woman dei Dry Cleaning, ha soprattutto la singolarità di possedere una voce profonda, calda e a tratti sensuale, che controbilancia perfettamente la ruvidità del rock abrasivo e scuro concepito dal chitarrista Tom Dowse, dal bassista Lewis Maynard e dal batterista Nick Buxton. Un modo di cantare che spesso confina con lo spoken-word (può far pensare a Grace Jones, Annette Peacock o ad una versione femminile di Baxter Dury) e a cui piace giocare con una musica che dimostra di conoscere bene i suoi classici (come Joy Division, Magazine, Gang of Four, Feelies, Wire) ma senza mai abusarne. Tutto questo per costruire una serie di collage sonori alla William Burroughs... Alla produzione, John Parish, l’imprescindibile collaboratore di PJ Harvey, ha cucito un abito sonoro impeccabile per New Long Leg, un primo album pieno di stimolanti composizioni, pubblicato sull'eccellente etichetta 4AD. Soprattutto, spiccano le differenze rispetto alla musica dei loro colleghi post-punk: Shame, Fontaines D.C., Girl Band, Idles e Murder Capital. I Dry Cleaning brillano per la loro originalità. Da scoprire urgentemente! © Marc Zisman/Qobuz
A partire da:
CD4,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 25 ottobre 2019 | It's Ok

A partire da:
CD4,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 16 agosto 2019 | It's Ok

A partire da:
HI-RES1,99 €
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 09 febbraio 2021 | 4AD

Hi-Res
A partire da:
HI-RES1,99 €
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 19 novembre 2020 | 4AD

Hi-Res
A partire da:
HI-RES1,99 €
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 30 marzo 2021 | 4AD

Hi-Res
A partire da:
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 19 novembre 2020 | 4AD

A partire da:
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 09 febbraio 2021 | 4AD

A partire da:
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 24 marzo 2021 | 4AD

A partire da:
HI-RES1,99 €
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 24 marzo 2021 | 4AD

Hi-Res
A partire da:
CD1,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 30 marzo 2021 | 4AD

A partire da:
CD13,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 02 aprile 2021 | 4AD

Sono poche le band del revival post-punk iniziato negli anni 2010 ad essere guidate da donne. Florence Shaw ha brillantemente corretto questa statistica. La londinese, front-woman dei Dry Cleaning, ha soprattutto la singolarità di possedere una voce profonda, calda e a tratti sensuale, che controbilancia perfettamente la ruvidità del rock abrasivo e scuro concepito dal chitarrista Tom Dowse, dal bassista Lewis Maynard e dal batterista Nick Buxton. Un modo di cantare che spesso confina con lo spoken-word (può far pensare a Grace Jones, Annette Peacock o ad una versione femminile di Baxter Dury) e a cui piace giocare con una musica che dimostra di conoscere bene i suoi classici (come Joy Division, Magazine, Gang of Four, Feelies, Wire) ma senza mai abusarne. Tutto questo per costruire una serie di collage sonori alla William Burroughs... Alla produzione, John Parish, l’imprescindibile collaboratore di PJ Harvey, ha cucito un abito sonoro impeccabile per New Long Leg, un primo album pieno di stimolanti composizioni, pubblicato sull'eccellente etichetta 4AD. Soprattutto, spiccano le differenze rispetto alla musica dei loro colleghi post-punk: Shame, Fontaines D.C., Girl Band, Idles e Murder Capital. I Dry Cleaning brillano per la loro originalità. Da scoprire urgentemente! © Marc Zisman/Qobuz

L'interprete

Dry Cleaning nella rivista
  • Dry Cleaning, l'altro post-punk
    Dry Cleaning, l'altro post-punk Con “New Long Leg”, la band londinese guidata dalla carismatica Florence Shaw pubblica un album di debutto caratterizzato da un post-punk piuttosto atipico...