Categorie :

Gli album

CD62,99 €69,99 €(10%)

Country - Uscito il 21 settembre 2018 | Capitol Records Nashville

Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
Più di otto ore e mezzo di musica! Bobbie Gentry meritava assolutamente una commemorazione tanto imponente, anche se la sua fama durò appena poco più di un decennio. Uscita di scena e rinchiusasi in un totale anonimato sin dai primi anni ’80, questa grande voce degli anni ’60 e ’70 viene qui lussuosamente raccolta. 177 brani suddivisi in 8 dischi: sei album per l’etichetta Capitol (Ode to Billie Joe del 1967, The Delta Sweete e Local Gentry del 1968, Touch ‘Em With Love del 1969, Fancy del 1970 e Patchwork del 1971), il disco in cui canta in duetto con Glen Campbell uscito nel 1968 e– i fan rischieranno di svenire – più di 70 inediti che raccolgono registrazioni alternative, demo, concerti dal vivo alla BBC e pezzi rari di ogni genere! Oltre il mistero del suo ritiro prematuro e del culto che non smetterà di crescere nel corso degli anni, restano queste canzoni che scriverà di proprio pugno. Bobbie Gentry non era una semplice cantante che metteva insieme country, folk e pop come molte altre della sua generazione. È l’unica, che appena ventenne, scrisse i grandi successi Mornin' Glory, Fancy, Okolona River Bottom Band, Chickasaw County Child o ancora il più celebre di tutti, ripreso da numerosissimi artisti, Ode to Billie Joe, storia affasciante del misterioso suicidio del giovane Billie Joe McAllister, buttatosi dal Tallahatchie Bridge. In Francia, Joe Dassin scombussolerà l’intrigo: Billie Joe si chiama Marie-Jeanne e il Tallahatchie Bridge diventa il ponte della Garonna…La voce di Bobbie Gentry possiede una certa classe, un certo abbandono e una sensualità straordinaria. Accompagnata poi da quegli arrangiamenti abbondanti e da quell’insieme di strumenti in fase col suo canto, talora dagli strumenti a corda lounge un tantino kitsch ma comunque eleganti, talora da una semplice chitarra che si sposa bene con le variazioni della sua voce. Bobbie Gentry non è mai completamente country, completamente pop, completamente soul o completamente folk. È semplicemente se stessa. Punto e basta. © Marc Zisman/Qobuz
CD10,99 €

Classica - Uscito il 17 agosto 2018 | Decca Music Group Ltd.

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES21,49 €
CD14,99 €

Jazz - Uscito il 04 maggio 2018 | ECM

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
La spina dorsale o meglio il cuore di Awase non è il pianoforte di Nik Bärtsch. Difatti, quando lo svizzero coinvolge il suo gruppo Ronin come in questo disco, costruisce sia la musica che le improvvisazioni attorno alla batteria XXL di Kaspar Rast. Come spesso accade con questa gang che si autodefinisce «zen-funk», il potere ipnotico dato dalla ripetizione dei motivi ritmici dona un’unità perfetta a questo jazz atipico e a se stante. Il termine Awase deriva dalle arti marziali e significa «muoversi insieme» nel senso di fondere le energie. Una metafora che ben si addice alla precisione dinamica, al mosaico di ritmi e al minimalismo ballettistico del gruppo di Bärtsch. Sono passati sei anni dalla pubblicazione dell’ultimo album dei Ronin, un live registrato in Europa e in Giappone tra il 2009 e il 2011. Nel frattempo, il quintetto è diventato un quartetto e ha accolto un nuovo bassista, Thomy Jordi. Insomma, i Ronin del 2018 non sono esattamente gli stessi… Una mutazione che ha partorito una nuova forma di libertà e di flessibilità nell’approccio alle composizioni. L’interazione e l’energia sono come decuplicate! Difficile resistere nuovamente al potere ipnotico dei motivi che si susseguono con estrema fluidità durante i 65 minuti di questo Awase. © Max Dembo/Qobuz
HI-RES16,99 €
CD14,49 €

Pop - Uscito il 13 aprile 2018 | Sony Music CG

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
Bastano due accordi di synth per riconoscere il suono tutto particolare degli Eurythmics, gruppo emblematico degli anni ’80. Il tandem costituito da Annie Lennox e Dave Stewart simboleggia perfettamente quella new wave sintetica (pop nel fondo, futurista nella forma) tipica di un decennio in cui le chitarre erano quasi diventate cosa poco gradita… Il duo britannico sarà in testa alle classifiche per tutti gli anni ’80 e Sweet Dreams diventerà il loro brano per antonomasia. Alla partitura, Dave Stewart si lancia in una new wave cupa stile Bowie (Love Is A Stranger) oppure osa un krautrock leggero (Sweet Dreams). Sa anche essere funky (I’ve Got An Angel) e persino disco (Wrap It Up). Al microfono, Annie Lennox impressiona optando per una voce soul o, al contrario, decisamente austera. Un classico del genere. © Clotilde Maréchal/Qobuz
HI-RES16,99 €
CD14,49 €

Soul/Funk/R&B - Uscito il 21 marzo 2018 | Epic - Legacy

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES16,99 €
CD14,49 €

Classica - Uscito il 02 marzo 2018 | Sony Classical

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES25,99 €
CD22,49 €

Rock - Uscito il 01 dicembre 2017 | Rhino - Warner Records

Hi-Res Riconoscimenti 4F de Télérama - La discoteca ideale Qobuz - Best New Reissue
Dopo un primo opus abbastanza magico di country alternativa pieno zeppo di energia (A.M.) ma concepito al momento della separazione turbolenta dal suo gruppo Uncle Tupelo, Jeff Tweedy questa volta se la prende comoda per generare il secondo album di Wilco. Già, l’opera è ambiziosa perché doppia. Un formato che, per via di affinità musicali, farà scrivere a non pochi giornalisti al momento dell’uscita del disco nell’ottobre del 1996 che Tweedy firma qui il suo Exile On Main Street. Come per il capolavoro dei Rolling Stones, l’eclettismo si esprime attraverso il rock’n’roll basic, la bluegrass, la country rock, lo psichedelismo, la folk e la soul madida. Con le chitarre in tutta libertà, della pedal steel, degli ottoni e tutto un insieme smisurato di strumenti, il Wilco di Being There tesse un’impressionante tela tra gli Stones nel periodo del loro massimo splendore, i Replacements, i Beatles e i Big Star dell’album Third. Alternando ballate e tormente elettriche, Tweedy mostra soprattutto che partendo da una base abbastanza classica e atemporale, si aggiudica la posta in gioco con le sue canzoni grandiose e le sue composizioni dall’architettura stupefacente…Questa Edizione Deluxe rimasterizzata propone, oltre all’album originale, quindici bonus inediti che includono in particolare versioni alternative di I Got You e Say You Miss Me e un live registrato il 12 novembre 1996 al Troubadour di Los Angeles e una sessione per la stazione radio KCRW di Santa Monica captata il giorno seguente. © MZ/Qobuz
HI-RES63,99 €
CD55,99 €

Punk/New wave - Uscito il 24 novembre 2017 | Rhino - Warner Records

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
Nonostante le regole del gioco fossero chiare già dal loro primo album, i Ramones riescono a superarsi con il terzo episodio della loro saga binaria. E anche ad affinare la loro arte! Ancora una volta, con questo Rocket To Russia tirato fuori il 4 novembre 1977 in piena guerra fredda, è tutta questione di sinfonia in tre accordi, di storie allegramente sciocche 100% da teenager e, soprattutto, di portare con orgoglio il rock’n’roll alla luce del giorno: in un garage! Ma i ritornelli di Sheena Is A Punk Rocker o Teenage Lobotomy sono inarrestabili per la loro efficacia nella rilettura del patrimonio rock’n’roll, pop bubblegum e surf. E anche quando rivisitano la celebre i>Surfin’ Bird dei Trashmen o Do You Wanna Dance?, resa famosa da Cliff Richard, i Beach Boys e perfino Bette Midler, i nostri delinquenti punk del Queens fanno del rock selvaggio e tormentato come nessun altro! Questa edizione, che celebra i quarant’anni di questa sublime esplosione sonora, propone due mix dell’album: quello dell’album originale e uno nuovo chiamato Tracking Mix e firmato Ed Stasium, ingegnere del suono della versione iniziale. Comprende, inoltre, 24 tracce rare o inedite, delle demo, delle versioni alternative e delle canzoni nel lato B. Infine, ciliegina sulla torta, un live scoppiettante inedito dei (finti) fratelli Ramones, registrato il 9 dicembre 1977 all’Apollo Centre di Glasgow in Scozia. © MZ/Qobuz
CD9,99 €

Rap - Uscito il 08 settembre 2017 | Melee - Wild Pitch

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD12,99 €

Reggae - Uscito il 26 maggio 2017 | Soul Jazz Records

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz - Songlines Five-star review
HI-RES19,99 €
CD17,49 €

Elettronica - Uscito il 05 maggio 2017 | Sony Music CG

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD13,99 €

Rap - Uscito il 14 aprile 2017 | Aftermath

Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - La discoteca ideale Qobuz - Pitchfork: Best New Music
Il rapper statunitense Kendrick Lamar torna sotto i riflettori con DAMN, quarto album in studio che raggiunge la vetta della classifica Billboard 200, dei dischi più venduti in America. Tra le quattordici tracce del progetto: “HUMBLE” -- primo singolo estratto, prodotto da Mike Will Made It -- e tre collaborazioni importanti. La star barbadiana Rihanna canta in “LOYALTY”, gli U2 di Bono Vox in “XXX” e il giovane artista emergente Zacari partecipa al brano “LOVE”. © TiVo
HI-RES17,49 €
CD12,49 €

Jazz - Uscito il 10 marzo 2017 | Riverside

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD20,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 10 marzo 2017 | Kill Rock Stars

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz - Best New Reissue
HI-RES16,99 €
CD11,49 €

Jazz - Uscito il 10 febbraio 2017 | Columbia - Legacy

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES13,49 €
CD9,99 €

Jazz - Uscito il 27 gennaio 2017 | Contemporary

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz - Jazzwise Five-star review
HI-RES15,49 €
CD10,99 €

Jazz - Uscito il 27 gennaio 2017 | Contemporary

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz - Jazzwise Five-star review
HI-RES15,49 €
CD10,99 €

Jazz - Uscito il 27 gennaio 2017 | Contemporary

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES30,99 €
CD21,99 €

Flamenco - Uscito il 25 novembre 2016 | Universal Music Spain S.L.

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES30,99 €
CD21,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 18 novembre 2016 | Concord Records

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz