Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Beverley Knight - Shoulda Woulda Coulda (with The Leo Green Orchestra) [Live at the Royal Festival Hall]

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Shoulda Woulda Coulda (with The Leo Green Orchestra) [Live at the Royal Festival Hall]

Beverley Knight

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Shoulda Woulda Coulda (with The Leo Green Orchestra) [Live at the Royal Festival Hall]

Beverley Knight

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Shoulda Woulda Coulda (with The Leo Green Orchestra) (Live at the Royal Festival Hall) 00:04:12

Craig Wiseman, Composer - Barnaby Dickinson, Trombone - Gary Baldwin, Hammond Organ - Paul Stacey, Guitar - Ben Harrison, Viola - Billie Godfrey, Backing Vocals - Bryan Chambers, Backing Vocals - Beverley Knight, Composer, Executive Producer, Vocals, MainArtist - Janet Ramus, Backing Vocals - Dan Carpenter, Trumpet - Alex Maynard, Trumpet - Leo Green, Conductor - Aaron Sokell, Backing Vocals - Paul Reid, Rhythm Guitar - Matt Holland, Trumpet - Ashley Kingsley, Piano - Munro Craig, Executive Producer - Adam Goldsmith, Guitar - Dave Troke, Bass - Tristan Banks, Percussion - Gareth Iles, Mastering Engineer, Mixing Engineer - Sam Kennedy, Violin - Robert Barron, Keyboards - Miles Brett, Violin - George Millard, Saxophone, Woodwind - Leo Richardson, Saxophone, Woodwind - Liam Dunachie, Keyboards - Dave Woolf, Executive Producer - Jennifer Ames, Viola - Alex Dankworth, Acoustic Guitar, Electric Bass Guitar - Dominic Pecheur, Cello - Katie Sharp, Violin - Callum Au, Arranger - Charis Jenson, Violin - Dan Oates, Violin - Antony Shaw, Mastering Engineer, Mixing Engineer - The Leo Green Orchestra, Orchestra, FeaturedArtist - Clare Kennington, Violin - Ed Richardson, Drums - Elise Harper, Violin - Kirsten Jenson, Cello - Rosie Judge, Violin - Sophie Broadbent, Viola - Tina Jacobs Lim, Violin

2019 Beverley Knight under exclusive licence to Warner Music UK Ltd 2019 Beverley Knight under exclusive licence to Warner Music UK Ltd

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Munich 2016 Keith Jarrett
Playing the Room Avishai Cohen (tp)
Altro su Qobuz
Di Beverley Knight
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Pedro Almodóvar in the groove

PresPedro Almodóvar ha sempre attribuito un ruolo fondamentale alla musica dei suoi film, che sia attraverso la scelta di brani preesistenti o di composizioni originali. Riprendendo la battuta di uno dei suoi primi film, egli conferma dunque che «è la musica a sostenere la verità sulla vita».

John Barry, il genio è nella varietà

La musica per il cinema richiede sensibilità e destrezza speciale per poter far fronte ad ogni stile con dignità: dal suono disco per una scena da night-club ad un madrigale per un film d’epoca, il compositore cinematografico deve essere in grado di cimentarsi in ogni stile. John Barry ha dimostrato, una e più volte, d’essere stato uno dei più grandi autori di colonne sonore, capace di abbracciare tutti i generi nel cinema e nella musica.

Americana, alle radici dell’America

Il nome saprà anche di trovata commerciale un po’ fumosa, ma il genere Americana designa da una ventina d’anni quel mix di rock, country, blues e rhythm&blues. E come in ogni grande famiglia che si rispetti, si ritrovano un po’ tutti i personaggi: la figlia ribelle, lo zio colto, il padre irrequieto, la cugina esaltata…

Nel magazine...