Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Magdalena Kožená - Il giardino dei sospiri (Marcello, Gasparini, Leo, Handel, Sarro)

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Il giardino dei sospiri (Marcello, Gasparini, Leo, Handel, Sarro)

Magdalena Kožená, Collegium 1704, Václav Luks

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Per il suo primo album per l’etichetta PentaTone, la mezzosoprano ceca Magdalena Kožená ritorna ai suoi primi amori barocchi e ritrova i suoi compatrioti, Václav Luks e il suo eccellente ensemble praghese. Clavicembalista e cornista, Václav Luks ha studiato alla Schola Cantorum di Basilea prima di fondare, nel 2005, il Coro e il Collegium Vocale 1704 composti da novanta cantanti e musicisti cechi. Con il titolo «Giardino dei sospiri», questo nuovo album propone brani di cantate profane che esaltano l’amore tragico. Le poche eroine tragiche qui all’onore nelle diverse pagine di Handel, Leonardo Leo, Benedetto Marcello, Vinci, Gasparini e Sarro trovano in Magdalena Kožená un’avvocatessa ardente, davvero ideale, è il caso di dirlo. È un intero dramma dalle diverse sfaccettature che si svolge davanti alle nostre orecchie, concepito inizialmente come un progetto scenico ardente. «Dalla manipolatrice Agrippina, pronta a tutto per sistemare suo figlio Nerone al trono, alla maga Armida che ammalia Rinaldo, passando dalla sacerdotessa Ero che non può sopravvivere alla morte accidentale del suo amante Leandro, Magdalena Kožená dà corpo, con tutta la virtuosità la densità del suo canto, a quelle eroine leggendarie», si legge sulla presentazione di questo spettacolo che Magdalena Kožená e Václav Luks presenteranno nelle tournée europea nella primavera del 2019. © François Hudry/Qobuz

Maggiori informazioni

Il giardino dei sospiri (Marcello, Gasparini, Leo, Handel, Sarro)

Magdalena Kožená

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

Cantata "Arianna abbandonata", S. 98 (Benedetto Marcello)

1
No. 1a Sinfonia. Prestissimo
Collegium 1704
00:02:49

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

2
No. 1b Sinfonia. Adagio assai
Collegium 1704
00:02:07

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

3
No. 1c Sinfonia. Presto
Collegium 1704
00:00:49

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

4
No. 2 Dove, misera, dove
Magdalena Kožená
00:02:37

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

5
No. 3 Come mai puoi
Magdalena Kožená
00:11:01

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

6
No. 4 Se fia che pensi, o caro
Magdalena Kožená
00:01:09

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

7
No. 5 Che dolce foco in petto
Magdalena Kožená
00:05:56

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Benedetto Marcello, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Oratorio "Maria dolorata" (Leonardo Vinci)

8
No. 1a Sinfonia. Allegro
Collegium 1704
00:02:09

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Vinci, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

9
No. 1b Sinfonia. Largo
Collegium 1704
00:00:25

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Vinci, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

10
No. 1c Sinfonia. Minuet
Collegium 1704
00:02:06

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Vinci, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Oratorio "Atalia" (Francesco Gasparini)

11
Ombre, cure sospetti
Magdalena Kožená
00:05:09

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Francesco Gasparini, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Didone Abbandonata (Domenico Sarro)

12
Introduzione : Allegro
Collegium 1704
00:01:37

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Domenico Sarro, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

13
Introduzione : Largo e staccato
Collegium 1704
00:00:24

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Domenico Sarro, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

14
Introduzione : Minuetto
Collegium 1704
00:01:41

Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Domenico Sarro, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Cantata "Angelica e Medoro" (Leonardo Leo)

15
Or ch'è dal sol difesa
Magdalena Kožená
00:07:44

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Leo, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

16
Siedi, siedi ben mio
Magdalena Kožená
00:02:33

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Leo, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

17
Che detto avranno mai
Magdalena Kožená
00:05:00

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Leonardo Leo, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Agrippina, HWV 6 (Georg Friedrich Händel)

18
Overture
Collegium 1704
00:03:35

Collegium 1704 - Vaclav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Cantata "Qual ti riveggio, oh Dio", HWV 150 (Georg Friedrich Händel)

19
Qual ti riveggio, oh Dio
Magdalena Kožená
00:00:40

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

20
Empio mare, onde crudeli
Magdalena Kožená
00:07:09

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

21
Amor, che ascoso ne’ suoi vaghi lumi
Magdalena Kožená
00:00:43

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

22
Se la morte non vorrà
Magdalena Kožená
00:06:55

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

23
Questi dalla mia fronte
Magdalena Kožená
00:00:56

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

24
Si muora, si muora
Magdalena Kožená
00:08:39

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

25
Ecco, gelide labbra
Magdalena Kožená
00:01:03

Magdalena Kožená, Mezzo-Soprano - Collegium 1704 - Václav Luks, Conductor - Georg Friedrich Händel, Composer

(C) 2019 PENTATONE (P) 2019 PENTATONE

Descrizione dell'album

Per il suo primo album per l’etichetta PentaTone, la mezzosoprano ceca Magdalena Kožená ritorna ai suoi primi amori barocchi e ritrova i suoi compatrioti, Václav Luks e il suo eccellente ensemble praghese. Clavicembalista e cornista, Václav Luks ha studiato alla Schola Cantorum di Basilea prima di fondare, nel 2005, il Coro e il Collegium Vocale 1704 composti da novanta cantanti e musicisti cechi. Con il titolo «Giardino dei sospiri», questo nuovo album propone brani di cantate profane che esaltano l’amore tragico. Le poche eroine tragiche qui all’onore nelle diverse pagine di Handel, Leonardo Leo, Benedetto Marcello, Vinci, Gasparini e Sarro trovano in Magdalena Kožená un’avvocatessa ardente, davvero ideale, è il caso di dirlo. È un intero dramma dalle diverse sfaccettature che si svolge davanti alle nostre orecchie, concepito inizialmente come un progetto scenico ardente. «Dalla manipolatrice Agrippina, pronta a tutto per sistemare suo figlio Nerone al trono, alla maga Armida che ammalia Rinaldo, passando dalla sacerdotessa Ero che non può sopravvivere alla morte accidentale del suo amante Leandro, Magdalena Kožená dà corpo, con tutta la virtuosità la densità del suo canto, a quelle eroine leggendarie», si legge sulla presentazione di questo spettacolo che Magdalena Kožená e Václav Luks presenteranno nelle tournée europea nella primavera del 2019. © François Hudry/Qobuz

Dettagli della registrazione originale : Recorded at the Church of Saint Anne, Prague, from 21 to 26 September 2018

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
ARTEMIS Artemis
A Love Supreme John Coltrane
Ballads John Coltrane
Altro su Qobuz
Di Magdalena Kožená
Soirée Magdalena Kožená
Monteverdi Magdalena Kožená
Magdalena Kozená - Bach Arias Magdalena Kožená
'Ah! mio cor' Handel: Arias Magdalena Kožená
Česká mše vánoční Magdalena Kožená
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Il pellegrinaggio di Gardiner attraverso le cantate di Bach

John Eliot Gardiner è cresciuto sotto lo sguardo di uno dei due ritratti autentici di Johann Sebastian Bach, che i suoi genitori avevano gelosamente custodito nascondendolo nella loro fattoria nel Dorset durante la Seconda Guerra mondiale. Divenuto uno dei «papi» della musica barocca, Gardiner ha prodotto, con la sua totale devozione a Bach, un volume appassionante, Musique au château du ciel, pubblicato in francese da Flammarion (trad. it. La musica nel castello del cielo). «Come ha fatto un’opera tanto sublime a sgorgare da un uomo così ordinario e così opaco?», si legge nell’introduzione allo studio di Gardiner, pieno di tenerezza e di rara erudizione, che non è una nuova biografia del compositore tedesco, ma la summa dell’esperienza personale dell’interprete, che gli ha dettato considerazioni estetiche ed un’analisi sensibile dei fondamenti armonici, contrappuntistici e polifonici della sua produzione. Un tentativo riuscito di scoprire l’uomo attraverso la sua musica.

Jordi Savall - La musica, la vita, le incisioni

Pioveva a dirotto quella sera di ottobre nel Bugey, dove d’altronde piove spesso in quel periodo dell’anno. Era intorno a mezzanotte. Io e una cinquantina di altri fan ce ne stavamo lì ad aspettare in silenzio, al freddo e all’umido del Festival d’Ambronay. Poi, senza il minimo rumore, spuntò Jordi Savall, avvolto in un impermeabile bianco completamente fradicio, stile Humphrey Bogart in Casablanca. Stringeva a sé una cassa a forma di corpo umano, da cui estrasse, con gesti lenti, non una mitragliatrice, bensì una viola da gamba che prese a maneggiare e ad accordare con estrema cura. Ed ecco prodursi il miracolo.

Kœchlin, l’Alchimista

L’immensa opera di Koechlin, ancorata alla tradizione ma, al tempo stesso, decisamente innovatrice, con un linguaggio estremamente personale, ha confuso i suoi contemporanei a causa delle sue molteplici sfaccettature, della sua libertà e della sua dimensione filosofica. Il disco permette, inoltre, di capire chi è veramente questo alchimista dei suoni, profeta geniale arrivato decisamente troppo presto. E di cui, questo 27 novembre, celebriamo il 150° anniversario della sua nascita…

Nel magazine...