Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Johannes Pramsohler|Bach: Violin Partita No. 2, BWV 1004

Bach: Violin Partita No. 2, BWV 1004

Johannes Pramsohler

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Registrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

Bach: Violin Partita No. 2, BWV 1004

Johannes Pramsohler

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 80 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questa playlist e più di 80 milioni di brani con i nostri abbonamenti di streaming illimitati

A partire da 12,50€/mese

1
Partita II in D Minor for solo violin, BWV 1004: I. Allemanda
00:04:26

Johann Sebastian Bach, Composer - PUBLIC DOMAIN, MusicPublisher - Johannes Pramsohler, Soloist, MainArtist

2021 Audax Records 2017 Audax Records

2
Partita II in D Minor for solo violin, BWV 1004: II. Corrente
00:02:42

Johann Sebastian Bach, Composer - PUBLIC DOMAIN, MusicPublisher - Johannes Pramsohler, Soloist, MainArtist

2021 Audax Records 2017 Audax Records

3
Partita II in D Minor for solo violin, BWV 1004: III. Sarabanda
00:03:23

Johann Sebastian Bach, Composer - PUBLIC DOMAIN, MusicPublisher - Johannes Pramsohler, Soloist, MainArtist

2021 Audax Records 2017 Audax Records

4
Partita II in D Minor for solo violin, BWV 1004: IV. Giga
00:03:29

Johann Sebastian Bach, Composer - PUBLIC DOMAIN, MusicPublisher - Johannes Pramsohler, Soloist, MainArtist

2021 Audax Records 2017 Audax Records

5
Partita II in D Minor for solo violin, BWV 1004: V. Ciaccona
00:11:19

Johann Sebastian Bach, Composer - PUBLIC DOMAIN, MusicPublisher - Johannes Pramsohler, Soloist, MainArtist

2021 Audax Records 2017 Audax Records

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...

The Number of the Beast

Iron Maiden

From The Fires

Greta Van Fleet

From The Fires Greta Van Fleet

Powerslave

Iron Maiden

Powerslave Iron Maiden

Somewhere in Time

Iron Maiden

Somewhere in Time Iron Maiden
Altro su Qobuz
Di Johannes Pramsohler

A Cembalo certato e Violino solo

Johannes Pramsohler

A Cembalo certato e Violino solo Johannes Pramsohler

Concertos pour violon

Johannes Pramsohler

Concertos pour violon Johannes Pramsohler

Bach & Weiss

Johannes Pramsohler

Bach & Weiss Johannes Pramsohler

Bach & Entourage

Johannes Pramsohler

Bach & Entourage Johannes Pramsohler

Violin concertos from Dresden

Johannes Pramsohler

Violin concertos from Dresden Johannes Pramsohler

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...

The New Four Seasons - Vivaldi Recomposed

Max Richter

BD Music Presents Erik Satie

Various Artists

Exiles

Max Richter

Exiles Max Richter

Old Friends New Friends

Nils Frahm

Nightscapes

Magdalena Hoffmann

Nightscapes Magdalena Hoffmann
Nelle Panoramiche...
Picasso e la musica

Il genio modernista di Picasso ha ben presto oltrepassato l’ambito pittorico per irradiarsi nella musica e nella danza, due arti con le quali il pittore spagnolo ha sempre avuto stretti legami, tanto da influenzare gli amici compositori incontrati lungo il cammino.

Henry Mancini, il più stiloso

Sofisticata, ironica, sensibile… Sono questi gli aggettivi spesso usati per descrivere la musica di Henry Mancini, considerato ancora oggi, a 23 anni dalla sua scomparsa, uno dei compositori pop più grandi e più influenti di sempre. Probabilmente perché accanto alle opere patinate e leggere a cui deve la sua reputazione (Colazione da Tiffany, La Pantera Rosa…), ha saputo mostrare anche la complessità del suo linguaggio attraverso composizioni più tormentate.

Jorge Bolet & Franz Liszt

Fra le sue dita, la musica di Franz Liszt è emersa sotto una nuova luce, grazie ad una visione allo stesso tempo poetica e lirica, molto lontana dal virtuosismo gratuito e chiassoso che si sente troppo spesso. Ai primi degli anni Ottanta, Jorge Bolet incide per DECCA un’antologia del compositore ungherese che farà storia, alla quale si aggiungono altre incisioni realizzate per l’etichetta spagnola ENSAYO, per RCA negli anni Settanta, per EVEREST nel 1960, nonché registrazioni di studio e radiofoniche negli anni Cinquanta, quando aveva ancora tutte le sue straordinarie risorse tecniche.

Nel magazine...