Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Ayo - Royal

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Royal

Ayo

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

La sua etichetta le aveva inizialmente proposto di realizzare un album di cover, ma Ayo aveva troppe idee personali da esprimere per poter accettare un'offerta del genere. Anche se, nella track list di Royal - il quinto album della cantante tedesco-nigeriana - sono comunque presenti tre canzoni già edite, forse un’impronta di quella prima idea: Né Quelque Part di Maxime Le Forestier, Throw It Away di Abbey Lincoln e Fool's Gold del defunto Lhasa. L'artista divenuta famosa nel 2007 grazie alla sua hit Down On My Knees mette da parte la chitarra folk da cui sembrava così inseparabile, per concentrarsi sulla sua voce, illuminata dagli arrangiamenti di Freddy Koella, ridotti all'essenziale. Ayo guida la sua voce chiara e la sua interpretazione avvolgente al cuore di questi brani così delicati (Rest Assured, con il suo pianoforte sospeso), dolci e toccanti (Fix Me Up e le sue chitarre blues), ma talvolta anche dotate di groove (Afro Blue, accompagnata solo da un piatto e un contrabbasso pizzicato). Tra le altre gemme incastonate in Royal ci sono alcuni brani più lenti dal sapore retrò (Just Like I Can't) e un sorprendente brano che riesce a fondere il ritmo reggae con il jazz nostalgico (I'm in Love). In un crocevia di soul e folk, le melodie eleganti, soavi e intime di Ayo non ci fanno rimpiangere la sua scelta di regalarci alcuni brani originali. © Nicolas Magenham/Qobuz

Maggiori informazioni

Royal

Ayo

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Rest Assured
00:04:25

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

2
Beautiful
00:04:07

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

3
Fool's Gold
00:03:17

Ayo, MainArtist - Lhasa, Composer - Sarah Pagé, Composer

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

4
Né quelque part
00:04:14

Maxime Le Forestier, Composer - Ayo, MainArtist - Jean Guigon, Composer

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

5
Rosie Blue
00:04:14

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

6
Throw It Away
00:05:11

Abbey Lincoln, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

7
Fix Me Up
00:04:51

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

8
Afro Blue
00:02:57

Ayo, MainArtist - Andrew Kevin Hamilton, Composer

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

9
I'm in Love
00:03:43

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

10
Ocean
00:04:45

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

11
Just Like I Can't
00:04:20

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

12
Royal
00:05:02

Joy Ogunmakin, Composer - Ayo, MainArtist

2019 3ème Bureau / Wagram Music 2019 3ème Bureau / Wagram Music

Descrizione dell'album

La sua etichetta le aveva inizialmente proposto di realizzare un album di cover, ma Ayo aveva troppe idee personali da esprimere per poter accettare un'offerta del genere. Anche se, nella track list di Royal - il quinto album della cantante tedesco-nigeriana - sono comunque presenti tre canzoni già edite, forse un’impronta di quella prima idea: Né Quelque Part di Maxime Le Forestier, Throw It Away di Abbey Lincoln e Fool's Gold del defunto Lhasa. L'artista divenuta famosa nel 2007 grazie alla sua hit Down On My Knees mette da parte la chitarra folk da cui sembrava così inseparabile, per concentrarsi sulla sua voce, illuminata dagli arrangiamenti di Freddy Koella, ridotti all'essenziale. Ayo guida la sua voce chiara e la sua interpretazione avvolgente al cuore di questi brani così delicati (Rest Assured, con il suo pianoforte sospeso), dolci e toccanti (Fix Me Up e le sue chitarre blues), ma talvolta anche dotate di groove (Afro Blue, accompagnata solo da un piatto e un contrabbasso pizzicato). Tra le altre gemme incastonate in Royal ci sono alcuni brani più lenti dal sapore retrò (Just Like I Can't) e un sorprendente brano che riesce a fondere il ritmo reggae con il jazz nostalgico (I'm in Love). In un crocevia di soul e folk, le melodie eleganti, soavi e intime di Ayo non ci fanno rimpiangere la sua scelta di regalarci alcuni brani originali. © Nicolas Magenham/Qobuz

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di Ayo

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...
ALICIA Alicia Keys
Athena Sudan Archives
Back To Black Amy Winehouse
Spell My Name Toni Braxton
Nelle Panoramiche...
L’âge d’or del funk di James Brown

Tra il 1967 e il 1974 il soul del Godfather si trasforma in funk. Circondato dai musicisti più groovy del momento, James Brown orchestrerà la colonna sonora che accompagnerà i cambiamenti della società americana di quel momento. Tutti impazziranno e vorranno salire sulla sua Sex Machine!

Blaxploitation, prima di «Black Panther»

Più di 45 anni prima del successo del film Black Panther, Hollywood puntava sulla comunità afroamericana proponendole degli eroi su misura. Da Shaft a Super Fly passando per Blacula, la blaxploitation proponeva allora gialli, commedie e persino film di vampiri le cui musiche contengono alcune pepite degli anni ’70 dalle sonorità assolutamente groove…

Betty Davis, la pantera funk

Senza di lei, nessuna Macy Gray, Erykah Badu, Amy Winehouse né Janelle Monáe! Scomparsa dai riflettori ormai da anni, Betty Davis resta la pioniera delle soul sister feline. La dea funk per eccellenza. E addirittura colei che elettrizzò un certo Miles Davis di cui sarà un’effimera compagna. Ma chi è Betty?

Nel magazine...