Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Taylor Swift - reputation

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

reputation

Taylor Swift

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Il 19 giugno 2006 una tale Taylor Swift pubblica il suo primo singolo intitolato Tim McGraw, omaggio non nascosto al cantante country omonimo. Ai tempi non ha che 17 anni e si preannuncia come una futura potenziale regina del country pop… Ben dieci anni più tardi, regina lo è ma del pop in generale! Smessi gli abiti della cowgirl stile Disney, fa spazio all’icona pop R&B che tocca il vertice delle classifiche ma, soprattutto, riesce ad imporre il suo stile e la sua penna come i canoni contemporanei di questo genere. Con Reputation, la sua corona reale non rischia di caderle dalla testa. Al contrario. Con questo sesto album, Taylor Swift non eguaglia certamente 1989, il suo disco più riuscito pubblicato nel 2014, ma conferma che lei rappresenta questa era come Madonna ha rappresentato gli anni 80/90’. Rimanere da assaporare la cosa per quella che è: del pop da bar con dei ritornelli catchy, la sua potente produzione (la coppia svedese Max Martin/Shellback così come l’americano Jack Antonoff sono ai fornelli) e i suoi testi autobiografici che si destreggiano con l’aaamore, la viiita, la fruuustrazione, la tristeeezza, la feeelicità, ecc… Qui Taylor Swift si apre sui lati negativi legati alla fama, in particolare in i>Call It What You Want, dove precisa che lei non è quella che noi crediamo che sia… Questo eccesso zuccherato si conclude proprio su una ballata al piano ancora più malinconica, New Year’s Day. Alla fine, usciamo da questo Reputation realizzando che la star qui distanzia alla grande Katy Perry, Lady Gaga et Miley Cyrus. © CM/Qobuz

Maggiori informazioni

reputation

Taylor Swift

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
...Ready For It? 00:03:28

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Ali Payami, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

2
End Game 00:04:03

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Ed Sheeran, FeaturedArtist, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Future, FeaturedArtist - Nayvadius Wilburn, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

3
I Did Something Bad 00:03:57

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

4
Don’t Blame Me 00:03:54

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

5
Delicate 00:03:51

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

6
Look What You Made Me Do 00:03:30

Richard Fairbrass, ComposerLyricist - Fred Fairbrass, ComposerLyricist - Rob Manzoli, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

7
So It Goes... 00:03:46

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Oscar Görres, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

8
Gorgeous 00:03:28

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

9
Getaway Car 00:03:52

Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

10
King Of My Heart 00:03:33

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

11
Dancing With Our Hands Tied 00:03:30

Max Martin, ComposerLyricist - Shellback, ComposerLyricist - Oscar Holter, ComposerLyricist - Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

12
Dress 00:03:49

Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

13
This Is Why We Can’t Have Nice Things 00:03:27

Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

14
Call It What You Want 00:03:23

Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

15
New Year’s Day 00:03:54

Taylor Swift, MainArtist, ComposerLyricist - Jack Antonoff, ComposerLyricist

℗ 2017 Big Machine Label Group, LLC

Descrizione dell'album

Il 19 giugno 2006 una tale Taylor Swift pubblica il suo primo singolo intitolato Tim McGraw, omaggio non nascosto al cantante country omonimo. Ai tempi non ha che 17 anni e si preannuncia come una futura potenziale regina del country pop… Ben dieci anni più tardi, regina lo è ma del pop in generale! Smessi gli abiti della cowgirl stile Disney, fa spazio all’icona pop R&B che tocca il vertice delle classifiche ma, soprattutto, riesce ad imporre il suo stile e la sua penna come i canoni contemporanei di questo genere. Con Reputation, la sua corona reale non rischia di caderle dalla testa. Al contrario. Con questo sesto album, Taylor Swift non eguaglia certamente 1989, il suo disco più riuscito pubblicato nel 2014, ma conferma che lei rappresenta questa era come Madonna ha rappresentato gli anni 80/90’. Rimanere da assaporare la cosa per quella che è: del pop da bar con dei ritornelli catchy, la sua potente produzione (la coppia svedese Max Martin/Shellback così come l’americano Jack Antonoff sono ai fornelli) e i suoi testi autobiografici che si destreggiano con l’aaamore, la viiita, la fruuustrazione, la tristeeezza, la feeelicità, ecc… Qui Taylor Swift si apre sui lati negativi legati alla fama, in particolare in i>Call It What You Want, dove precisa che lei non è quella che noi crediamo che sia… Questo eccesso zuccherato si conclude proprio su una ballata al piano ancora più malinconica, New Year’s Day. Alla fine, usciamo da questo Reputation realizzando che la star qui distanzia alla grande Katy Perry, Lady Gaga et Miley Cyrus. © CM/Qobuz

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Love Songs Elton John
Honky Chateau Elton John
The Lion King Various Artists
Altro su Qobuz
Di Taylor Swift
Beautiful Ghosts Taylor Swift
Lover Taylor Swift
Lover Taylor Swift
Beautiful Ghosts Taylor Swift
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Uno sguardo sul flamenco odierno

Il flamenco sta vivendo un grande momento nella scena musicale spagnola. Nuove voci convivono con figure consacrate di di quest'arte, allargando di giorno in giorno le frontiere di una musica che da sempre nasce dalle emozioni più profonde...

Tim Burton in 10 album

Che si tratti di riprese reali o di stop motion, Tim Burton ha costruito in oltre 30 anni un mondo cinematografico in cui meraviglia e poesia si sposano allo stile gotico e ad uno humor macabro. Con poche eccezioni, è il compositore Danny Elfman a fargli da spalla in questa avventura. Senza le immagini di Burton, la musica di Elfman non avrebbe lo stesso sapore, e viceversa. Lo hanno dimostrato ancora una volta nel 2019 con il travolgente Dumbo.

Trap: istruzioni per l'uso

Dove inizia e dove finisce il trap? Ovvero, come ha fatto un sottogenere del rap, molto di nicchia, a uscire dagli Stati Uniti del sud e a cambiare al punto di diffondersi sulla scena pop mondiale fino quasi a confondersi con lei? Storia e controversie.

Nel magazine...