Categorie :

Artisti simili

Gli album

CD13,99 €

Rock - Uscito il 14 agosto 2012 | Frank Zappa Catalog

Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD13,99 €

Rock - Uscito il 14 agosto 2012 | Frank Zappa Catalog

Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD21,99 €

Rock - Uscito il 14 agosto 2012 | Frank Zappa Catalog

Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
CD62,99 €

Rock - Uscito il 20 dicembre 2019 | Frank Zappa Catalog

Libretto
Solo per i fan! Questa colossale collezione di 7 ore e 18 minuti raccoglie tutte le sessioni che Frank Zappa ha registrato per il suo album Hot Rats, e ci accompagna in un affascinante viaggio nei meandri del cervello dello straordinario musicista, che purtroppo ci ha lasciato nel 1993. Registrate nel 1969 a Los Angeles, queste sessioni hanno segnato la fine (temporanea) dei The Mothers of Invention, anche se vi possiamo ancora trovare Ian Underwood. Lontano dai patchwork stilistici di quella bizzarra formazione, in Hot Rats Zappa cementa la fusione tra rock e jazz, con cinque brani strumentali su sei: non c'è spazio per il rumore superfluo. Don Van Vliet - alias Captain Beefheart - prende il microfono da solo su Willie the Pimp. Zappa permette a tutti gli artisti solisti suoi ospiti di esprimersi appieno, tra cui il violinista Jean-Luc Ponty, il chitarrista Lowell George e il bassista Shuggie Otis (all'epoca solo quindicenne!). Questa fusione jazzy attraversa i sei volumi seguendo una coerente trama narrativa: jam session extra-large, assoli interminabili, musicisti che dialogano tra loro con evidente complicità, ogni incastro è al suo posto per permettere all'ascoltatore di venire letteralmente trasportato nello studio californiano - come una mosca sul muro – ed essere testimoni del concepimento di un album che influenzerà un'intera generazione. Nelle annotazioni originali, Frank Zappa descriveva l'album come un "film per le vostre orecchie". È interessante notare che, nel momento esatto in cui Hot Rats veniva prodotto, un altro album di jazz-fusion vedeva la luce dall'altra parte del continente, a New York: Bitches Brew di Miles Davis. © Marc Zisman/Qobuz
CD27,99 €

Rock - Uscito il 29 marzo 2019 | Frank Zappa Catalog

Libretto
CD13,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD27,99 €

Rock - Uscito il 25 ottobre 2019 | Frank Zappa Catalog

Libretto
CD41,99 €

Rock - Uscito il 02 febbraio 2018 | Frank Zappa Catalog

Libretto
In quarantaquattro anni, non è la prima volta che le registrazioni dell’8, 9 e 10 dicembre 1973 al Roxy Theatre di Hollywood siano commercializzate sotto questa o quest’altra forma. All’inizio ci fu il doppio album Roxy & Elsewhere nel 1974, poi Roxy by Proxy nel 2014, Roxy the Soundtrack nel 2015 e infine arriva questo The Roxy Performances che riprende tutti e quattro i concerti più le prove filmate dell’8 e 10 dicembre, senza dimenticare una session preparatoria dell’album Apostrophe (') ai Bolic Studios di Ike Turner, il 12 dicembre. Occorre forse ricordare che Roxy & Elsewhere è tra i migliori live della storia, qualunque sia il genere musicale? Era quindi lecito chiedersi cosa potesse realmente apportare il materiale messo da parte da Zappa in persona. Esclusi i suoi adoratori, riusciranno i comuni mortali ad apprezzare nel loro giusto valore le cinque versioni di Pygmy Twylyte, di cui una di quasi 25 minuti (tagliata in due), o le quattro varianti di Penguin in Bondage e Uncle Meat? Mai come in questo caso è necessario ricordare una delle regole d’oro da applicare con la musica di Zappa: aprire mente e orecchie e lasciarsi trasportare.Con nostra grande sorpresa, ci ritroveremo dunque a metter su questa copiosa compilation di ben 84 tracce (monologhi di Zappa compresi) – ossia quasi otto ore – pensando che tre o quattro brani saranno sufficienti prima di passare ad altro, e scopriremo invece che la magia di Zappa è tale da non riuscire a staccarsene se non con estremo dolore. L’eccellenza del maestro e di una delle migliori formazioni dei Mothers tocca vette così alte che sarebbe difficile trovare in questo disco una qualunque ridondanza. Dovendo scegliere un solo, significativo esempio, prenderemmo di sicuro Don't You Ever Wash that Thing?, le cui diverse versioni illustrano meravigliosamente il sapiente mix di alta tecnicità e di disinvoltura che preservano la musica dal risultare lunga o pesante. Tutt’al più ci si potrà distrarre un attimo durante Be-bop Tango (Of the Old Jazzmen’s Church), in cui l’interazione col pubblico si protrae un tantino, ma le numerose gag musicali meritano comunque l’ascolto. Saremo più volte tentati di riprendere qualche lezione con il professor Zappa, soprattutto nella parte studio in cui dirige i suoi Mothers con tatto e fermezza al tempo stesso. Infine, non sarà certo superfluo insistere sull’incredibile qualità sonora di queste “performance”. Inizialmente destinate a una versione quadrifonica, queste registrazioni risultano particolarmente curate e la loro versione digitale non è affatto da meno. ©JPS/Qobuz
CD19,49 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD12,49 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD21,99 €

Rock - Uscito il 24 marzo 2017 | Frank Zappa Catalog

Libretto
CD13,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD12,49 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD13,99 €

Rock - Uscito il 14 agosto 2012 | Frank Zappa Catalog

Libretto
CD12,49 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD10,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD21,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD21,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD13,99 €

Rock - Uscito il 18 dicembre 2012 | Frank Zappa Catalog

CD19,49 €

Rock - Uscito il 14 agosto 2012 | Frank Zappa Catalog

Libretto