Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Evangelina Mascardi - Laurent de Saint-Luc : Pièces pour luth

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Laurent de Saint-Luc : Pièces pour luth

Evangelina Mascardi

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 88.2 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Laurent de Saint-Luc ebbe i natali nel 1669 in una famiglia di musicisti. La fama del padre, il liutista Jacques de Saint-Luc, si era estesa oltre le frontiere dei Paesi Bassi spagnoli: era noto persino a Parigi, dove nel 1647 si era fatto ascoltare come tiorbista alla cappella reale. Mentre Saint-Luc padre fu legato alla cappella reale di Bruxelles dal 1639 al 1683, Laurent non figura mai tra i musicisti di corte. Forse bisogna dedurne che dal 1691 il giovanotto non soggiornava già più nei Paesi Bassi meridionali. A parte l’assenza d’incarico a corte, può averlo spinto a lasciare Bruxelles la situazione politica, dato che la Guerra della Grande Alleanza aveva trasformato la regione in un campo di battaglia (nel 1695 un bombardamento distrusse i due terzi di Bruxelles). Sebbene la Francia fosse allora nemica, Saint-Luc potrebbe aver preso la via di Parigi per un certo lasso di tempo, poiché il titolo di alcuni pezzi tende a confermarvi la sua presenza in questo periodo: L’Arioste moderne (L’Ariosto moderno) rimanda a un’opera di Madame Gillot de Beaucour del 1685, La Belle au bois dormant (La Bella addormentata nel bosco) al racconto di Perrault del 1696. È ad Amsterdam che vengono pubblicate le sue Suite pour le luth avec un dessus et une basse ad libitum (Suite per il liuto con un soprano e un basso ad libitum), 1709 per il Libro primo, 1710 per il Libro secondo, ma nulla permette di stabilire con certezza che il compositore fosse ancora in vita in tali date. L’evento storico più tardo cui si riferiscano i suoi componimenti (spesso descrittivi: La Defaitte des François par les Allemands devant Turin, La prise de Barcellone, ecc; in italiano La disfatta dei francesi ad opera dei tedeschi a Torino e La presa di Barcellona) è la presa di Lille, nell’ottobre del 1708. Poi… mistero. Il compositore si attiene in generale alla forma tradizionale della suite, che tuttavia sa rinnovare, talvolta facendo precedere le sue allemande non solo dall’atteso preludio, ma da un’ouverture o persino da una marcia, talvolta invece sostituendo a sarabanda e giga pezzi di carattere come Pour endormir l’enfant (Per addormentare il bambino) o Pastorelle (Pastorella). Un compositore antico bello nuovo, quindi, di cui la liutista argentina Evangelina Mascardi fornisce una lettura d’intensa tenerezza. © SM/Qobuz

Maggiori informazioni

Laurent de Saint-Luc : Pièces pour luth

Evangelina Mascardi

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 50 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 50 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

Suite en do majeur (Laurent de Saint-luc)

1
I. Chaconne
00:03:44

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

2
II. La defaitte des François par les Allemands devant Turin - Marche
00:02:10

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

3
III. Allemande
00:02:51

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

4
IV. Courante
00:01:53

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

5
V. Sarabande
00:01:59

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

6
VI. Gaillarde
00:01:56

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

Pièces en sol mineur (Laurent de Saint-luc)

7
I. Ouverture
00:03:00

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

8
II. La Venus - Air
00:01:20

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

9
III. La prise de Barcellonne - Allemande
00:02:59

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

10
IV. Courante
00:01:34

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

11
V. Sarabande
00:02:50

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

12
VI. Ritournelle en Rondeau
00:02:49

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

13
VII. Gavotte
00:01:45

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

14
VIII. Courante II
00:01:20

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

15
IX. Gigue
00:01:03

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

16
X. Sarabande II
00:02:23

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

Suite en ré majeur (Laurent de Saint-luc)

17
I. Caprice
00:03:44

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

18
II. Allemande
00:02:35

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

19
III. Courante
00:01:12

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

20
IV. Sarabande
00:01:33

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

21
V. Tambour et fifre
00:01:16

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

22
VI. Gigue
00:01:21

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

Pièces en la Majeur (Laurent de Saint-luc)

23
I. Pour endormir l'Enfant - Air
00:02:21

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

24
II. Gavotte
00:01:58

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

25
III. Chaconne
00:08:55

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

26
IV. Les sujets font hommage et se réjouissent
00:01:20

Evangelina Mascardi, Lute - Laurent de Saint-luc, Composer

Musique en Wallonie Musique en Wallonie

Descrizione dell'album

Laurent de Saint-Luc ebbe i natali nel 1669 in una famiglia di musicisti. La fama del padre, il liutista Jacques de Saint-Luc, si era estesa oltre le frontiere dei Paesi Bassi spagnoli: era noto persino a Parigi, dove nel 1647 si era fatto ascoltare come tiorbista alla cappella reale. Mentre Saint-Luc padre fu legato alla cappella reale di Bruxelles dal 1639 al 1683, Laurent non figura mai tra i musicisti di corte. Forse bisogna dedurne che dal 1691 il giovanotto non soggiornava già più nei Paesi Bassi meridionali. A parte l’assenza d’incarico a corte, può averlo spinto a lasciare Bruxelles la situazione politica, dato che la Guerra della Grande Alleanza aveva trasformato la regione in un campo di battaglia (nel 1695 un bombardamento distrusse i due terzi di Bruxelles). Sebbene la Francia fosse allora nemica, Saint-Luc potrebbe aver preso la via di Parigi per un certo lasso di tempo, poiché il titolo di alcuni pezzi tende a confermarvi la sua presenza in questo periodo: L’Arioste moderne (L’Ariosto moderno) rimanda a un’opera di Madame Gillot de Beaucour del 1685, La Belle au bois dormant (La Bella addormentata nel bosco) al racconto di Perrault del 1696. È ad Amsterdam che vengono pubblicate le sue Suite pour le luth avec un dessus et une basse ad libitum (Suite per il liuto con un soprano e un basso ad libitum), 1709 per il Libro primo, 1710 per il Libro secondo, ma nulla permette di stabilire con certezza che il compositore fosse ancora in vita in tali date. L’evento storico più tardo cui si riferiscano i suoi componimenti (spesso descrittivi: La Defaitte des François par les Allemands devant Turin, La prise de Barcellone, ecc; in italiano La disfatta dei francesi ad opera dei tedeschi a Torino e La presa di Barcellona) è la presa di Lille, nell’ottobre del 1708. Poi… mistero. Il compositore si attiene in generale alla forma tradizionale della suite, che tuttavia sa rinnovare, talvolta facendo precedere le sue allemande non solo dall’atteso preludio, ma da un’ouverture o persino da una marcia, talvolta invece sostituendo a sarabanda e giga pezzi di carattere come Pour endormir l’enfant (Per addormentare il bambino) o Pastorelle (Pastorella). Un compositore antico bello nuovo, quindi, di cui la liutista argentina Evangelina Mascardi fornisce una lettura d’intensa tenerezza. © SM/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Munich 2016 Keith Jarrett
Songs In The Key Of Life Stevie Wonder
Innervisions Stevie Wonder
Altro su Qobuz
Di Evangelina Mascardi
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
François Couperin, il clavicembalo moderno

Beniamino di Luigi XIV, François Couperin (1668-1733) era nel XVIII secolo la vedette del clavicembalo, strumento prodigioso allora all’apogeo (sarebbe tornato nell’ombra nel secolo seguente), di cui il compositore ha rivoluzionato la prospettiva, portando con sé gli altri virtuosi dell’epoca, Dandrieu o Rameau. Il clavicembalista franco-canadese Olivier Fortin torna per Qobuz a parlare del destino di “Couperin il Grande”.

Le sinfonie elettroniche di Mason Bates

Come, non conoscete (ancora) Mason Bates? Eppure è uno dei nomi più presenti sulla scena nordamericana. Nato nel 1977, Bates è insieme compositore (soprattutto sinfonista e lirico) e DJ di musica elettronica (con lo pseudonimo DJ Masonic): due poli apparentemente opposti, che lui invece si delizia particolarmente a mescolare. Circa metà della sua opera sinfonica e lirica include, in un modo o nell’altro, sonorità elettroniche, perlopiù suoni “di tutti i giorni”, preregistrati e restituiti in tempo reale in base alla partitura. In occasione dell’uscita della sua fantastica opera The (R)evolution of Steve Jobs, Qobuz si è intrattenuto con questo personaggio fuori dai canoni.

Kœchlin, l’Alchimista

L’immensa opera di Koechlin, ancorata alla tradizione ma, al tempo stesso, decisamente innovatrice, con un linguaggio estremamente personale, ha confuso i suoi contemporanei a causa delle sue molteplici sfaccettature, della sua libertà e della sua dimensione filosofica. Il disco permette, inoltre, di capire chi è veramente questo alchimista dei suoni, profeta geniale arrivato decisamente troppo presto. E di cui, questo 27 novembre, celebriamo il 150° anniversario della sua nascita…

Nel magazine...