Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Gli album

HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Prossima uscita il 19 febbraio 2021 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Elettronica - Prossima uscita il 27 novembre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Prossima uscita il 20 novembre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Prossima uscita il 13 novembre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Prossima uscita il 06 novembre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
CD13,49 €

Classica - Prossima uscita il 23 ottobre 2020 | Warner Classics

Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Qobuzissime
« Vieux pays merveilleux des contes de nourrice » (“Antico paese da favola dei racconti dell'infanzia”): bastano queste poche parole per evocare il ricordo della meravigliosa interpretazione di Régine Crespin della Shéhérazade di Ravel. Soprattutto dal punto di vista timbrico, perché la voce del soprano egiziano Fatma Said, nei medi e nelle note basse, irradia colori caldi e scuri. E la sua dizione è brillante: ogni parola è chiaramente comprensibile, e ogni nota dà colore alla parola, sottolineandone il significato. Non c'è dubbio che la cantante, musicalmente estremamente versatile - e che qui appunto ricorda le esibizioni vibranti di Régine Crespin - troverebbe una gamma ancora più ampia di possibilità espressive nella versione orchestrale, poiché ogni tanto si ha l'impressione che il pianoforte meravigliosamente timbrico e preciso di Malcolm Martineau la rallenti un po'. Il programma ci conduce in Spagna, dove Martineau viene sostituito dalla sottile chitarra di Rafael Aguirre. I due brani di De Falla mostrano ulteriori aspetti dell'arte vocale di Fatma Said, come la sua straordinaria agilità e leggerezza! Il suo canto diventa una carezza. Nella Canción de Marinela di José Serrano, la sua voce si fa più densa e crea momenti indimenticabili di tenera sensualità. Sarebbe bello se un giorno Fatma Said decidesse di esplorare qualche grande ruolo in una zarzuela spagnola... sarebbe semplicemente divina! Nelle tre canzoni di Federico García Lorca, tratte dalla collezione 13 Canciones españolas antiguas, è sorprendentemente discreta, di nobile eleganza, anche nei sensuali arabeschi della Nana de Sevilla. Una transizione ideale verso la musica "araba" scelta successivamente da Fatma Said. Introduce, ad esempio, una bella melodia del compositore egiziano Gamal Abdel-Rahim (1924-1988), per poi passare al magnifico Adieux de l'hôtesse arabe di Bizet, in cui Burcu Karadağs con il suo ney (una sorta di flauto di canna) improvvisa facendo da contrappunto alla voce di lei. Gli ultimi quattro titoli presentano dei classici egiziani e libanesi dall'atmosfera un po' "jazzy" e nostalgica. Un album incantevole e ammaliante, che emoziona profondamente. © Pierre-Yves Lascar/Qobuz
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
CD13,49 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,29 €
QUO

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Classica - Uscito il 16 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Uscito il 09 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Classica - Uscito il 09 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Classica - Uscito il 09 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Classica - Uscito il 09 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Classica - Uscito il 02 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Opera - Uscito il 02 ottobre 2020 | Warner Classics

Hi-Res Libretto
Il tragico fato delle Regine Tudor ha ispirato Gaetano Donizetti a scrivere tre opere che sono tra le più grandi del belcanto: Anna Bolena, Maria Stuarda e Roberto Devereux. Così come per la sua collega Beverly Sills in passato, anche per una cantante del calibro di Diana Damrau è una gioia poter esprimere la femminilità e la determinazione di queste eroine - sacrificate dal maschilismo o dalla ragione di stato - attraverso le sontuose melodie del compositore italiano. Le scene finali presentate nel nuovo album della cantante tedesca, Tudor Queens, descrivono tutte il momento più terribile delle loro vicende, anche se Donizetti e i suoi librettisti si sono discostati dalla verità storica. La povera Maria Stuarda viene decapitata da sua cugina, la regina Elisabetta I - così come Anna Bolena, la cui testa viene tagliata per volontà di Enrico VIII. Elisabetta sprofonda nella più grande angoscia dopo l'esecuzione dell'amore della sua vita, Roberto, II conte di Essex. Accecata dal dolore, è presa da visioni e vede la corona d'Inghilterra bagnata di sangue e un uomo che corre per il palazzo tenendo la sua stessa testa. Cento anni dopo l'opera di Donizetti, sarà il cinema a farsi carico di raccontare queste macabre situazioni. Diana Damrau ama soprattutto la ricca caratterizzazione che Donizetti dà a queste tre donne. “Egli dona a queste donne,” dice lei, “la capacità di amare, un'enorme tenerezza e vulnerabilità. Ma anche un desiderio insaziabile, un aspetto grandioso, forza, convinzione, vanità, orgoglio e avidità. Donne anche spietate, determinate e dure, dotate di senso di responsabilità e potere, così come tanta rabbia, disperazione, impotenza, angoscia, e tristezza... e probabilmente, alla base di tutto, il presagio della loro sorte.” A dirigere questo Tudor Queens, il Maestro Antonio Pappano, alla guida del Coro e dell'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma e di sei solisti vocali. Il maestro cesella gli accompagnamenti dando una grande forza tragica a queste tre terribili vicende femminili. © François Hudry/Qobuz

Le Collezioni