Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Artisti simili

Gli album

588883 album selezionati per I più acclamati
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Musica da camera - Uscito il 03 novembre 2017 | Warner Classics

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - 5 Sterne Fono Forum Klassik - 5 étoiles de Classica
A partire da:
CD12,99 €

Reggae - Uscito il 26 maggio 2017 | Soul Jazz Records

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz - Songlines Five-star review
A partire da:
CD67,99 €

Classica - Uscito il 01 febbraio 2019 | Warner Classics

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - 4F de Télérama
A partire da:
CD21,99 €

Opere integrali - Uscito il 29 maggio 2015 | La discothèque idéale de Diapason

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Le Choix de France Musique
A partire da:
HI-RES26,99 €
CD17,99 €

Classica - Uscito il 22 gennaio 2016 | Bru Zane

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - 4 étoiles Classica
A partire da:
CD8,63 €10,79 €(20%)

Jazz - Uscito il 24 febbraio 2012 | ACT Music

Riconoscimenti The Qobuz Standard - HD Audio
A partire da:
CD17,98 €

Africa - Uscito il 28 ottobre 2016 | Numero Group

Riconoscimenti Best New Reissue - Songlines Five-star review
A partire da:
CD13,99 €

Pop - Uscito il 01 gennaio 2011 | Fantasy Records

Riconoscimenti 3F de Télérama - Sélection Les Inrocks
A partire da:
CD23,99 €

World music - Uscito il 20 gennaio 2017 | Buda musique

Riconoscimenti 4F de Télérama - Songlines Five-star review
A partire da:
CD9,99 €

Musica concertante - Uscito il 01 gennaio 2002 | Delos

Riconoscimenti 5 de Diapason - Recommandé par Classica
A partire da:
CD9,99 €

Musica concertante - Uscito il 01 gennaio 2002 | Delos

Riconoscimenti 5 de Diapason - Recommandé par Classica
A partire da:
CD9,99 €

Classica - Uscito il 01 marzo 2013 | Timpani

Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Colonne sonore - Uscito il 14 aprile 1978 | Polydor Records

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
HI-RES20,24 €
CD13,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 13 novembre 2020 | Captured Tracks

Hi-Res Riconoscimenti 4F de Télérama
A partire da:
HI-RES21,49 €
CD14,99 €

Classica - Uscito il 25 gennaio 2019 | ECM New Series

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 Sterne Fono Forum Klassik
A partire da:
CD9,99 €

Jazz - Uscito il 06 novembre 2015 | BDMUSIC

Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama
Quando si trattava di evocare i suoi gusti musicali, Cabu non riusciva a resistere al desiderio di scioccare: faceva riferimento al free jazz (che detestava) come al suono “dei maiali che vengono macellati”, preferendogli lo swing jazz “che fa venire voglia di ballare”. Così, dopo il primo confronto con l'orchestra di Cab Calloway a metà degli anni Cinquanta, il jazz conquistò il suo cuore al punto che, con il suo taccuino alla mano, passò tutta la vita a setacciare club, festival e concerti alla ricerca dello swing più emozionante. Questo "jazz lunatic" come ci piace chiamarlo, affermò la sua inesauribile passione fino a diventare un esperto del genere. Ha dedicato diversi libri al jazz, ha illustrato diversi album e cofanetti di musica jazz, ed è diventato anche editorialista radiofonico di TSF Jazz al fianco di Laure Albernhe. Meglio ancora, questa infatuazione lo ha portato a incontrare i più grandi maestri dello swing orchestrale, del jazz vocale, del blues, cool e bop, e a tratteggiarne i ritratti con un'energia contagiosa: Slim e Slam, Django Reinhardt che suona in una roulotte, Chet Baker che suona la tromba davanti a un pubblico femminile desideroso di sentirlo cantare... Tante figure riconoscibili dai loro volti, e che oggi sono esibite in un bellissimo disco al quale hanno collaborato gli amici di Cabu: Christian Bonnet, Philippe Baudoin, Jean Buzelin, Pierre Carlu, Claude Carrière, Irakli de Dawrichewy, Daniel Nevers, Alain Tercinet e Fabrice Zammarchi. Al di là della visione personale che può derivare dai disegni di Cabu, l'artista è un autentico visionario del jazz, quasi mainstream, e si è dedicato sia ai nostri occhi che alle nostre orecchie, aprendo con l'inno funebre New Orleans Function, e chiudendo con l'ardente cover del famoso brano If Don't Mean a Thing di Duke Ellington di Sylvia Howard con il Black Label Swingtet. Questo album è un must!
A partire da:
CD13,99 €

Colonne sonore - Uscito il 01 gennaio 2014 | Abkco Music & Records, Inc.

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD67,99 €

Classica - Uscito il 07 febbraio 2017 | Warner Classics

Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama
NOTA DELL’EDITORE:Quest’integrale riunisce l’insieme delle opere conosciute di Debussy. Solo la versione orchestrale di un Intermezzo datato giugno 1882 resta per ora inaccessibile; se ne può tuttavia avere un’idea grazie alla versione per pianoforte a quattro mani del compositore. Fra le opere registrate per la prima volta, figurano:— la Chanson des brises per soprano solista, coro di voci femminili e pianoforte a quattro mani del 1882, il cui manoscritto completo è stato scoperto di recente;— la prima versione del 1898 delle due Chansons de Charles d’Orléans;— Diane au bois, commedia lirica per soprano, tenore e pianoforte degli anni 1885-1887;— l’inizio de La Chute de la maison Usher, così come l’ha lasciato Debussy nel 1916.All’insieme sono state inoltre aggiunte la riduzione per pianoforte di Khamma, la cui orchestrazione è principalmente dovuta a Koechlin, e quella di Jeux: entrambe danno un’idea del modo in cui i ballerini hanno concepito la propria coreografia. Alcune delle trascrizioni realizzate da Debussy negli anni novanta dell’Ottocento, peraltro, non erano mai state registrate:— À la fontaine, op. 85 di Robert Schumann, trascritta per pianoforte a due mani;— la Humoresque en forme de valse, op. 159 di Joachim Raff, trascritta per pianoforte a due mani;— la Symphonie n° 2 e le Airs d’Étienne Marcel di Camille Saint-Saëns, trascritte per due pianoforti, quattro mani.Sono stati aggiunti numerosi arrangiamenti di opere di Debussy, provenienti da compositori con cui intratteneva relazioni d’amicizia. Così tutti quelli di André Caplet (pianoforte solo, due pianoforti, e orchestrazioni), anche qualora realizzati dopo la morte di Debussy, sono stati inclusi in quest’integrale, in particolare quelli delle due Ariettes oubliées, registrate per la prima volta. Debussy ne ha approvata la maggior parte, dirigendo a più riprese l’orchestrazione del Children’s Corner o suonando Ibéria nella versione a due pianoforti. Lo stesso vale per quelli di Jean Roger-Ducasse, Henri Büsser, Désiré-Émile Inghelbrecht e Bernardino Molinari.Quanto alle trascrizioni e orchestrazioni di Maurice Ravel, testimoniano l’ammirazione che aveva per Debussy. Ricordiamo d’altronde che Debussy aveva stretto un legame d’amicizia con il violinista Arthur Hartmann ed aveva trascritto per lui uno dei suoi Préludes per pianoforte, Minstrels. Lo suonò in concerto il 5 febbraio 1914, con gli altri due arrangiamenti che Hartmann aveva concepito con il suo assenso, il primo estratto da uno dei Préludes, La fille aux cheveux de lin, e l’altro da Il pleure dans mon cœur, la seconda delle Ariettes oubliées.Figurano infine, come complemento, l’unica registrazione acustica conosciuta di Debussy, all’accompagnamento di Mary Garden, realizzata nel febbraio del 1904 per la Compagnie Française du Gramophone, e i rulli dei quattordici pezzi per pianoforte annotati con il sistema Welte-Mignon, che Debussy registrò probabilmente nel novembre del 1913.Denis Herlin © 2017 Warner Classics
A partire da:
HI-RES13,49 €
CD8,99 €

Classica - Uscito il 30 ottobre 2020 | Indésens

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or / Arte
A partire da:
CD9,99 €

Country - Uscito il 18 aprile 2016 | Light In The Attic

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz