Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Artisti simili

Gli album

A partire da:
HI-RES17,49 €
CD14,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 05 dicembre 2011 | Nonesuch

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - Sélection Les Inrocks
A partire da:
CD14,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 02 dicembre 2011 | Nonesuch

Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - Sélection Les Inrocks
A partire da:
HI-RES19,49 €
CD16,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 09 ottobre 2012 | Nonesuch

Hi-Res Riconoscimenti HD Audio
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Blues - Uscito il 14 maggio 2021 | Nonesuch

Hi-Res Libretto
Il miglior album dei Black Keys è senza ombra di dubbio The Big Come Up, il loro primo album, pubblicato nel 2002, molto prima che diventassero famosi. All'epoca, Dan Auerbach e Patrick Carney erano due giovani dell'Ohio appena usciti dal college, innamorati del blues del Nord Mississippi, quello rilanciato alla fine degli anni '90 dagli artisti dell'etichetta Fat Possum (come RL Burnside o Junior Kimbrough) e dai loro predecessori (Fred McDowell, Jessie Mae Hemphill...). I Black Keys non sapevano ancora guidare quando hanno intrapreso il viaggio iniziatico verso la terra dove è nato l'hill country blues e dove hanno incontrato i loro eroi. Successivamente, hanno firmato con la Fat Possum, hanno pubblicato Thickfreakness e poi Brothers, e il resto è storia. Delta Kream, il loro decimo album, è un ritorno alle loro radici, agli anni del duo e del freak blues, quando tutto era più semplice, più bello. Rivisitano canzoni del passato (di Burnside e Kimbrough prima, e di John Lee Hooker, Fred McDowell e Ranie Burnette dopo), in un brano suonano con Kenny Brown (il chitarrista del defunto RL Burnside). E per il fan del blues, versante hill country, questo album è un vero pellegrinaggio sensoriale da far venire la pelle d'oca e le lacrime agli occhi. E che fa battere il piede, fa alzare la temperatura e fa venir voglia di alcolici di contrabbando. In fondo, questa musica è magica: si tratta di un blues elettrico, ipnotico, che crea una trance potente e sublime, quasi come la musica sacra. I Black Keys hanno sempre amato questo genere e ne conoscono tutte le formule. Su Delta Kream, si lasciano alle spalle gli anni del pop, il mondo moderno, le produzioni pulite e perfette. Preferiscono immergersi in un magma di chitarre psichedeliche e ruvide, di blues ebbro, di classici underground cattivi e sublimi. Non ci stancheremo mai di adorare la musica di Junior Kimbrough, RL Burnside, Fred Mc Dowell, ora e sempre. E tantomeno i Black Keys. Al momento di scrivere queste righe e dopo gli ascolti di Delta Kream, il verdetto è senza appello: il miglior album dei Black Keys è questo. © Stéphane Deschamps/Qobuz
A partire da:
HI-RES17,49 €
CD14,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 18 dicembre 2020 | Nonesuch

Hi-Res Libretto
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 28 giugno 2019 | Nonesuch

Hi-Res Libretto
Da quasi 20 anni, Dan e Pat ricordano a tutti come funziona il rock'n' roll. Perfino a loro stessi. Un decennio dopo aver lasciato il loro Akron natale nell’Ohio per Nashville, i Black Keys hanno dato vita a Let's Rock, una sorta di ritorno alla fonte di un rock originale nelle cui vene il sangue blues è in ebollizione. È quindi logico che la chitarra elettrica venga celebrata dal primo all’ultimo minuto. Il titolo dell’album non mente... Per far sì che la coppia avesse ancora delle cose da dirsi, le infedeltà sono state accettate. Dan Auerbach ha fondato l’etichetta Easy Eye Sound, che prende il nome dal suo studio di Nashville, pubblicando il suo secondo album solista, Waiting on a Song, e producendo una bella collezione di album firmati Yola, Shannon & The Clams, Dee White, Sonny Smith, Robert Finley e Gibson Brothers. Dal canto suo, Pat Carney ha prodotto e registrato musica con Calvin Johnson, Michelle Branch, Tobias Jesso Jr., Jessy Wilson, Tennis, Repeat Repeat Repeat, Wild Belle, Sad Planets, Turbo Fruits e tanti altri. E per Netflix, infine, ha firmato la colonna sonora di BoJack Horseman. Tutto ciò ha reso più stimolante il loro ritrovarsi. “Questo periodo mi ha permesso di vedere le cose più chiaramente”, dice Auerbach. “E rende il mio ricongiungimento con Pat ancora più piacevole, proprio per via di questa lunga distanza. Il nostro nuovo disco è il testamento di tale sensazione”.A livello sonoro, Let's Rock recensisce tutti i bei vecchi suoni delle chitarre anni ’70 venerate dal tandem. Una vasta gamma che va da Glenn Schwartz e Joe Walsh, da James Gang a Billy Gibbons dei ZZ Top, Stealers Wheel (Sit Around and Miss You assomiglia tantissimo a Stuck in the Middle With You), T. Rex, Link Wray (periodo Polydor), Blue Öyster Cult e tanti altri. “Non volevo che pensassimo troppo”, aggiunge Auerbach. “Bisognava che sentissimo un po’ di spontaneità. Volevo essere in grado di registrare qualcosa di simile a Louie Louie essendone soddisfatto. Ecco, stavo cercando i Troggs!” “Per quanto mi riguarda, miravo più a Down on the Street degli Stooges”, dice Carney, che insiste sul suo amore per le “buone, grandi e stupide canzoni”. “Sono le mie preferite! E su questo album, Dan ed io abbiamo ottenuto quello che volevamo. Ho suonato la chitarra elettrica per un anno nel mio studio e, per la prima volta da molto tempo, anche lui l’ha suonata a lungo. L’album è quindi una sorta di omaggio a questo strumento... Abbiamo adottato un approccio semplice e soprattutto abbiamo eliminato tutto l’inutile come prima”. Resta dunque la base, solo ciò che è essenziale in un certo senso... © Marc Zisman/Qobuz
A partire da:
HI-RES17,49 €
CD14,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 12 maggio 2014 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
CD9,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 29 gennaio 2008 | Alive Records

A partire da:
CD9,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 01 dicembre 2016 | Fat Possum

The Black Keys shot to fame in 2010, packing out huge stadiums with their sixth album Brothers. The album artwork paid tribute to a controversial Howlin’ Wolf album (This is Howlin’ Wolf’s New Album. He Doesn’t Like It…) and it was a sign. A sign that all the music they love stems from the blues, even if they also explore other avenues. That’s exactly how they started, playing the blues as a duo in their native industrial Midwest (Akron, Ohio), while dreaming of electric juke joints in Mississippi. The Black Keys have never expressed their love for the blues as much as on Thickfreakness, their second album (and for blues fans, their best). The record where Dan Auerbach carved steaks out of the soft belly of the blues by playing guitar haché with an overpowering sound. The one where drummer Pat Carney seemed to be playing to calm his nerves after a day at the factory. They had faith, rage and hunger in their stomachs, tired and hungry for success. As much inspired by the electric blues of North Mississippi (notably Junior Kimbrough) as by proto-punk (from The Stooges to The Sonics, covering their song Have Love Will Travel), the Black Keys wrote their own legend. Listening to this record on top volume is like sticking your head out of the window of a car speeding down a sun-burned road. Only without all the midges in your face. © Stéphane Deschamps/Qobuz
A partire da:
CD9,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 17 agosto 2004 | Fat Possum

A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 01 aprile 2008 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Rock - Uscito il 12 settembre 2006 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
CD13,49 €

Rock - Uscito il 01 aprile 2008 | Nonesuch

A partire da:
CD5,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 02 maggio 2006 | Fat Possum

A partire da:
HI-RES2,99 €
CD2,49 €

Blues - Uscito il 15 aprile 2021 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
CD7,99 €

World music - Uscito il 20 febbraio 2016 | Coqueiro Verde Records

A partire da:
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 07 marzo 2019 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
HI-RES2,99 €
CD2,29 €

Blues - Uscito il 03 maggio 2021 | Nonesuch

Hi-Res
A partire da:
CD16,99 €

Musica alternativa e indie - Uscito il 09 maggio 2014 | Nonesuch

A partire da:
CD13,49 €

Rock - Uscito il 12 settembre 2006 | Nonesuch

L'interprete

The Black Keys nella rivista