Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Artisti simili

Gli album

A partire da:
HI-RES17,49 €
CD14,99 €

Folk - Uscito il 24 febbraio 2017 | Nonesuch

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Qobuzissime
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Folk - Uscito il 03 maggio 2019 | Nonesuch

Hi-Res Riconoscimenti Songlines Five-star review
"È il suo essere essere meticcio che rende la musica americana così potente! ". Rhiannon Giddens, nome gaelico, padre bianco, madre nera, con il suo heritage native-american incarna il "melting pot" delle culture nordamericane. La soprano, che preferisce le voci impenetrabili del folk, soul, blues e bluegrass piuttosto che l'opera, Giddens pubblica il suo terzo lavoro da solista. Scoperta dai fratelli Coen (con Inside Llewyn Devis affiancata a Elvis Costello), invitata da T-Bone Burnett, la ex cantante dei Carolina Chocolate Drops ha già pubblicato due album da solista amati dalla critica, ed un primo lavoro con le Native Daughters (assieme a Leyla McCalla, Allison Russell e Amysthyst Kiah), questa artista 40enne ha già percorso molta strada. In collaborazione con il polistrumentista Francesco Turrisi, con l’eccellente produzione di Joe Henry in soli 5 giorni a Dublino, There Is No Other comprende composizioni originali e reinterpretazioni tradizionali, passando per la musica araba, celtica e l'influenza italiana. Troviamo quindi I’m Gonna Write Me A Letter di Ola Belle Reed, Brown Baby dell'attivista Oscar Brown Jr, fino alla partenopea Pizzica di San Vito o l'aria Black Swan di Menotti. Un melting pot da premiare. © Charlotte Saintoin / Qobuz
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Folk - Uscito il 09 aprile 2021 | Nonesuch

Hi-Res Libretto
Sembra ormai lontano il tempo in cui Rhiannon Giddens, con i Carolina Chocolate Drops, esplorava la storia della black music americana. Con il passare degli anni, Rhiannon ha ampliato i suoi orizzonti e la sua curiosità verso la musica. Quella tradizionale continua ad affascinarla, ma non solo quella americana. L'incontro con Francesco Turrisi, che oggi è il suo compagno, è stato senza dubbio un fattore determinante di questa evoluzione. Turrisi, un italiano trapiantato in Irlanda, è un polistrumentista con una visione contemporanea e molto ampia della musica tradizionale. Nel 2019, Rhiannon e Francesco hanno pubblicato il loro primo album insieme, There Is No Other. E sono lieti di annunciare la nascita del loro secondo, They're Calling Me Home. Concepito in Irlanda durante il lockdown, They're Calling Me Home è l'album di un duo privato della possibilità di viaggiare, ma non di sognare luoghi lontani. Il repertorio è costituito da canzoni tradizionali americane e irlandesi, canzoni polifoniche italiane e da alcune composizioni. nMa è prima di tutto l'Irlanda, con i suoi paesaggi e la sua cultura, a cantare e incantare in questo disco, sulle note di un flauto, di una cornamusa o un violino, o sulla ritmica di un tamburo. Né Rhiannon Giddens né Francesco Turrisi sono originari dell’Irlanda. Eppure si sentono a casa loro, perfettamente a loro agio, in equilibrio sull'invisibile confine tra il folk, la musica tradizionale e la world music. © Stéphane Deschamps/Qobuz
A partire da:
HI-RES19,49 €
CD16,99 €

Folk - Uscito il 03 maggio 2019 | Nonesuch

Hi-Res
"È il suo essere essere meticcio che rende la musica americana così potente! ". Rhiannon Giddens, nome gaelico, padre bianco, madre nera, con il suo heritage native-american incarna il "melting pot" delle culture nordamericane. La soprano, che preferisce le voci impenetrabili del folk, soul, blues e bluegrass piuttosto che l'opera, Giddens pubblica il suo terzo lavoro da solista. Scoperta dai fratelli Coen (con Inside Llewyn Devis affiancata a Elvis Costello), invitata da T-Bone Burnett, la ex cantante dei Carolina Chocolate Drops ha già pubblicato due album da solista amati dalla critica, ed un primo lavoro con le Native Daughters (assieme a Leyla McCalla, Allison Russell e Amysthyst Kiah), questa artista 40enne ha già percorso molta strada. In collaborazione con il polistrumentista Francesco Turrisi, con l’eccellente produzione di Joe Henry in soli 5 giorni a Dublino, There Is No Other comprende composizioni originali e reinterpretazioni tradizionali, passando per la musica araba, celtica e l'influenza italiana. Troviamo quindi I’m Gonna Write Me A Letter di Ola Belle Reed, Brown Baby dell'attivista Oscar Brown Jr, fino alla partenopea Pizzica di San Vito o l'aria Black Swan di Menotti. Un melting pot da premiare. © Charlotte Saintoin / Qobuz
A partire da:
HI-RES15,99 €
CD13,49 €

Folk - Uscito il 09 febbraio 2015 | Nonesuch

Hi-Res Libretto
A partire da:
CD13,99 €

Folk - Uscito il 06 febbraio 2015 | Nonesuch

Libretto
A partire da:
CD14,99 €

Folk - Uscito il 24 febbraio 2017 | Nonesuch

Libretto

L'interprete

Rhiannon Giddens nella rivista
  • Folk da camera
    Folk da camera Di nuovo insieme per un magnifico secondo album, Rhiannon Giddens e il suo compagno Francesco Turrisi rivisitano brani tradizionali americani e irlandesi, oltre ad alcune canzoni polifoniche italia...