Categorie :

Artisti simili

Gli album

CD13,99 €

Folk - Uscito il 27 ottobre 2017 | Rough Trade

Riconoscimenti Songlines Five-star review
Piercing e tatuaggi in vista, i musicisti dei Lankum somigliano più a dei fan di musica scatenata che a degli esperti di folk irlandese acustico. Eppure, i quattro dublinesi flirtano molto bene con le tradizioni. Sebbene non manchino reel, lamenti e polche, il suono della band è lontano dall’ortodossia che spesso predomina in questo genere di musiche. Per convincersi dell’originalità del loro approccio, basta ascoltare il brano di apertura What Will We Do When We Have No Money?. Sin dai primi secondi, un bordone profondo, creato a partire dagli accordi tenuti di armonium, si va sviluppando come un misterioso schermo sonoro, su cui s’innalza la voce struggente di Radie Peat, che cattura l’attenzione in modo irreversibile. A più riprese, questo bordone penetrante fa da base all’inserimento di una o di tutt’e quattro le soavi voci dei Lankum. I fratelli Ian e Daragh Lynch, cornamusa e concertina il primo, chitarra il secondo, sono i fondatori di questo ensemble, chiamato inizialmente Lynched, a cui si sono poi uniti il violinista Cormac MacDiarmada e la suonatrice di concertina e di armonium Radie Peat. Oltre alla caratteristica di avere quattro cantanti, la formazione si contraddistingue per la precisione sonora della loro esecuzione, per la cura che mettono nel sottolineare le armoniche dei singoli strumenti e nel dare libero corso alle loro risonanze. Questo approccio contemplativo fa emergere l’aspetto spirituale di quei canti spesso antichi e dona un tocco decisamente moderno alle tradizioni irlandesi, senza il minimo effetto elettronico. © BM/Qobuz
CD13,99 €

Folk - Uscito il 25 ottobre 2019 | Rough Trade

CD2,49 €

Folk - Uscito il 05 settembre 2019 | Rough Trade

CD1,49 €

Folk - Uscito il 15 ottobre 2019 | Rough Trade