Artisti simili

Gli album

12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Elettronica - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
18,99 €
15,99 €

Techno - Uscito il 16 novembre 2018 | Columbia

Hi-Res
Cinque album in tre anni! Dopo i due volumi di Electronica, Oxygène 3, la compilation retrospettive Planet Jarre, ecco Equinoxe Infinity, dove Jean-Michel Jarre dà seguito alla sua opera maggiore, uscita nel 1978. Un sequel non previsto in origine, ma che ha trovato il suo senso con l’idea che gli frullava per la esta: partire dall’aspetto delle copertina per comporre un album. Il padrino della musica elettronica propone una specie di colonna sonora da film, ispirandosi ai watchers (osservatori) che compaiono nella copertina dell’originale. D’altra parte, il primo movimento si intitola proprio The Watchers, e dà l’impressione di un risveglio nello stomaco affamato di un robot, poi Jarre illustra delle scene nate dalla sua inventiva (desertica ed epica in Flying Totems, thriller/duello di cow-boy in All That You Leave Behind). Quarant’anni dopo, ma utilizzando strumenti contemporanei, Jarre propone un riuscito seguito di quell’album che ha segnato la sua carriera, con composizioni pure per quello che costituisce, senza dubbio, uno dei suoi dischi più melodici. © Smaël Bouaici/Qobuz
77,49 €

Techno - Uscito il 14 settembre 2018 | Columbia

Ne ha fatta di strada, il pioniere della musica elettronica francese, dopo essere uscito dal GRM di Pierre Schaeffer – il padre della musica concreta e della musica elettroacustica – nel quale passò due anni (dal 1969 al 1971) che si sarebbero rivelati decisivi per il seguito della sua carriera. Dopo cinquant’anni, nei quali ha iniziato un’intera generazione alla musica elettronica ed è diventato l’artista francese più noto all’estero, oggi Jean-Michel Jarre rivisita la sua ricca discografia con questa compilation, “Planet Jarre”, che raccoglie 41 pezzi divisi in quattro gruppi. Il primo disco riunisce, come indicato dal titolo Soundscapes, dei paesaggi sonori, dei brani contemplativi, al limite dell’ambient, tra cui la malinconica The Heart of Noise (The Origin) e due estratti del terzo volume di Oxygène, uscito nel 2016, le Part 19 e 20. Nel secondo, Themes, Jarre ha scelto i suoi pezzi più “catchy”, prodotti soprattutto negli anni ’70 e ’80 (con l’eccezione di Bells e Chronology, Pt. 4), con la famosa Oxygene, Part. 4, la moroderiana Equinoxe Part 5 e l’iconica Fourth Rendez-vous. Il disco 3, Séquences, si concentra su titoli più “ipnotici”, da Arpegiateur del 1982 alla psicotrance di Exit, composta con Edward Snowden nel 2016, come pure la danzereccia Oxygène 8, tratta dall’album Oxygène 7-13 del 1997. Séquences è rinforzato da due brani inediti, Herbalizer e Opening Coachella, registrati durante la performance del francese al prestigioso festival californiano. Infine, il disco 4, Explorations & Early Works, è forse il più interessante del pacchetto, a partire dal fatto che contiene due minuti di Music for Supermarkets, l’album uscito in un solo esemplare nel 1983. Da ricordare anche la vivace Roseland (Le Pays de rose) scritta nel 1973 per il film Les granges brûlées (La mia legge), con Alain Delon e Simone Signoret, e soprattutto La Cage, composta nel 1969 al GRM con una sega musicale, una raganella, un cucchiaio di legno e un sintetizzatore (con il lato B Erosmachine e i suoi rumori di molle). Due brani sconosciuti venduti in 117 copie (!) che permettono di misurare il cammino percorso… © Smaël Bouaici/Qobuz
21,74 €28,99 €
18,37 €24,49 €

Techno - Uscito il 02 dicembre 2016 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Elettronica - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
Con Oxygène, Jean-Michel Jarre firma l’atto di nascita delle musiche sintetiche entrando nell’età adulta. All’epoca, nel 1974, sono pochi ad apprezzare le sue sonorità elettroniche plananti. Senza rinnegare la loro essenza, Jarre le offre su un vassoio al grande pubblico. Perché dallo tsunami tecnologico emerge una vera e propria scrittura musicale che raggiunge il suo apice con Oxygène Part IV. Atmosfere futuriste dal sapore fantascientifico, temi epurati, viluppo di livelli e suoni inediti, il risultato mostra un’omogeneità allucinante, amplificata da questa versione in qualità Hi-Res a 24bit. Un capolavoro che ancora oggi influenza orde di giovani attori della scena musicale elettronica... © CM/Qobuz
12,74 €16,99 €
10,87 €14,49 €

Techno - Uscito il 06 maggio 2016 | Columbia

Hi-Res
14,99 €19,99 €
13,12 €17,49 €

Techno - Uscito il 16 ottobre 2015 | Columbia

Hi-Res
16,99 €
14,49 €

Techno - Uscito il 24 agosto 2018 | Columbia

Hi-Res
Dal titolo lo si poteva immaginare ma non tutti erano pronti. Nel 2000, tre anni dopo il sequel del suo capolavoro Oxygène, Jean-Michel Jarre, aureolato di un cerchio supplementare nel Libro dei Record per il suo concerto sulla Piazza Rossa di Mosca, pubblica questo Métamorphoses che sorprenderà i fan in quanto contiene delle voci! Il disco si si apre dunque su una collaborazione con la cantante americana Laurie Anderson, Je me souviens, un pezzo strumentale stile elettronica anni ’80, prima che Natacha Atlas entri in scena sul brano successivo. In C’est la vie, la diva dei Transglobal Underground fa ciò che le riesce meglio, con i suoi slanci mediorientali, che Joachim Garraud alla produzione accompagna con percussioni della stessa natura, un beat e una tastiera trance che appaiono un tantino kitsch. Dopodiché, il mantra Rendez-vous à Paris è scandito dalla voce di Jarre filtrata al vocoder sullo sfondo di glitch acquatici, insieme al violino dell’irlandese Sharon Corr dei The Corrs; Bells, una delle rare tracce interamente strumentali, sembra destinata ai dancefloor, mentre Tout est bleu e il suo beat techno è una piccola caduta di stile. Nonostante il cast grazioso, questo disco ‒ che non riscuoterà il successo commerciale sperato ‒ non è stato capito dai fan incondizionati di Jean-Michel Jarre. Vent’anni dopo, lo ascolteranno forse con orecchie diverse. © Smaël Bouaici/Qobuz
14,49 €

Techno - Uscito il 24 agosto 2018 | Columbia

Il sequel di un’opera mitica è sempre un’impresa ardua, e i fan di cinema ne fanno regolarmente l’amara esperienza. Per l’album successivo al leggendario Oxygène, Jean-Michel Jarre non ha voluto snaturare il progetto e si è imposto dei vincoli tecnici a mo’ di parapetto. Vent’anni prima, il musicista francese usciva dal Gruppo di ricerche musicali guidato da Pierre Schaeffer, allora largamente considerato come una banda di scienziati pazzi, dove lui aveva familiarizzato con i sintetizzatori analogici. Per questo Oxygène 7-13, uscito nel 1997, Jarre ha dunque deciso di circondarsi di quelle stesse macchine che hanno spinto un’intera generazione a lanciarsi nella musica elettronica: il sintetizzatore Arp 2600, un mellotron, un theremin e la famosa drum machine TR-808, che ha permesso la nascita della techno e della house. Rinchiusosi un anno intero nel suo studio di Bougival, Jean Michel Jarre si è organizzato un viaggetto personalizzato negli anni ’70, con sperimentazioni che richiamano quelle dei Kraftwerk e dei Tangerine Dream. Un esercizio di stile che è un’esperienza introspettiva e al tempo stesso un omaggio (il disco è dedicato a Pierre Schaeffer), e che risulta piuttosto riuscito dato che, se non fosse per le indicazioni temporali, si potrebbe facilmente credere che i due dischi siano stati composti in successione, tra l’intro Pt 7 che reca tutte le caratteristiche dell’originale, la Pt 8 un tantino più trance, e la più drammatica e tenebrosa Pt 9, con le sue impennate di archi sintetici – in pratica un remix tortuoso di Oxygène Pt 1 – che chiude il cerchio con grande stile. © Smaël Bouaici/Qobuz
16,99 €
14,49 €

Techno - Uscito il 24 agosto 2018 | Columbia

Hi-Res
Era l’inizio degli anni 2000 quando la moda del downtempo e dell’acid jazz, asfissiata dall’ascesa della house firmata French Touch, trovava una via di fuga con l’esplodere della musica lounge e della sua ritmica a 90 BPM, aiutata anche da luoghi molto trendy come la Mezzanine dell'Alcazar a Saint-Germain-des-Prés, il Buddha Bar o ancora l’hotel Costes, che pubblicheranno ognuno compilation associate al proprio nome. Se tutto ciò non è assimilabile a una vera e propria rivoluzione musicale, i programmatori radiofonici ne approfittano per addolcire le loro playlist e la lounge invade i bar e i ristoranti parigini (che di lì a poco la sostituiranno con la deep house, allora sotto in classifica al 36° posto). È in questo contesto che la catena di discoteche VIP Room, diretta da Jean Roch, ordina a Jean-Michel Jarre quest’album di musica lounge, pubblicato all’epoca in soli 2000 esemplari CD e appartenente alla raffica di riedizioni lanciata dalla casa discografica della star francese nel 2018. Per questo esercizio di stile, Jarre dimostra per tutta la durata dei circa quaranta minuti del disco, la sua padronanza dei codici del genere – cosa che non sempre è riuscito a fare in altri – e ci regala otto tracce alquanto sensuali (dimensione accentuata dal titolo e dall’immagine di copertina, il pube pixelato della sua compagna dell’epoca, Isabelle Adjani), che toccano l’apice con Geometry of Love Pt 1, e come mistiche (il minimoog su Soul Intrusion), a volte al limite dell’ambient (Skin Paradox). Se il disco è aneddotico nella discografia di Jarre, esso si rivela tuttavia interessante per i suoi fan più ferventi e ha il merito di essere rappresentativo di una certa epoca. © Smaël Bouaici/Qobuz
12,74 €16,99 €
8,62 €11,49 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
89,49 €
77,49 €

Techno - Uscito il 14 settembre 2018 | Columbia

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
14,24 €18,99 €
11,99 €15,99 €

Techno - Uscito il 02 dicembre 2016 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
12,74 €16,99 €
7,49 €9,99 €

Techno - Uscito il 28 agosto 2015 | Sony Music Catalog

Hi-Res
2,49 €

Techno - Uscito il 10 agosto 2018 | Columbia

L'interprete

Jean Michel Jarre nella rivista