Il vostro carrello è vuoto

Categorie :

Artisti simili

Gli album

A partire da:
HI-RES48,99 €
CD34,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 2014 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD34,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1999 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti Diapason d'or - La discoteca ideale Qobuz
Herbert von Karajan recorded Ludwig van Beethoven's complete symphonies four times, first in the 1950s with the Philharmonia Orchestra on EMI, then on three more occasions with the Berlin Philharmonic for Deutsche Grammophon. Karajan's 1963 cycle with Berlin is highly regarded by fans for its consistent interpretations and energetic and emotional playing. Collectors usually rate this set higher than the 1977 and 1985 recordings, also with Berlin on DG, which have been criticized for being somewhat more mechanical in performance and clinical in sound quality. That said, Karajan's Beethoven is decidedly a product of the mid-20th century, following conventions that tended toward homogenization of orchestral colors, broad pacing, and an exaggerated sense of the heroic, particularly in the Third, Fifth, Seventh, and Ninth. Before the advent of the movement for period performance practices and the wide use of original 18th and 19th century instruments, Karajan's recordings were widely accepted as the gold standard for Beethoven, though the historically informed interpretations by John Eliot Gardiner, Roy Goodman, and Christopher Hogwood have, by way of comparison, made most of the mainstream versions of Beethoven seem heavy and stodgy. Listeners who grew up with Karajan's recordings will appreciate this set, though they are likely to own it already. © TiVo
A partire da:
CD19,99 €

Opere integrali - Uscito il 01 febbraio 2015 | Myto Historical

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - 4 étoiles Classica
A partire da:
CD11,99 €

Classica - Uscito il 04 novembre 2008 | INA Mémoire vive

Riconoscimenti 5 de Diapason - 4 étoiles du Monde de la Musique
A partire da:
HI-RES25,49 €
CD17,99 €

Opera - Uscito il 11 maggio 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
Difficile restare insensibili davanti a questa celeberrima versione di Cavalleria Rusticana, incisa negli anni Sessanta da un Karajan all’apice della maestria, con i più grandi artisti di un’epoca benedetta dagli dèi della grande arte lirica. Karajan dirige Mascagni in modo tale da farlo passare per un genio come Mozart o Verdi. Sotto la sua bacchetta, l’Orchestra della Scala di Milano suona con opulenza quasi berlinese e morbida arte del legato. Si ammireranno ancora una volta la bellezza del timbro di Carlo Bergonzi, il suo delizioso accento parmigiano e, soprattutto, l’intensità al tempo stesso tragica, poetica e piena di fuoco conferita al personaggio di Turiddu. La sua personalità e la sua voce radiosa distaccano i partner di molte lunghezze, malgrado la presenza vulcanica e la gigantesca voce di Fiorenza Cossotto. La qualità sonora è parte integrante del piacere provato ad ogni nuovo ascolto di quest’incisione arcinota e stracelebrata, grazie ad una tecnica stereofonica quasi perfetta nell’equilibrio delle voci e dell’orchestra. Un simile “classico del disco” non invecchia mai.Indivisibile dal suo gemello, Cavalleria Rusticana di Mascagni, il dramma di Leoncavallo trova in questa famosa registrazione realizzata nel 1965 alla Scala di Milano un’interpretazione che, avendo segnato diverse generazioni, si ascolta ancora oggi con ammirazione e con rispetto. Innanzitutto grazie alla straordinaria interpretazione di Carlo Bergonzi, che dà al ruolo di Canio l’impronta di un’umanità schernita, dall’intensa emozione. Non si può ascoltare la sua grande aria «Vesti la giubba» senza fremere e senza provare pietà per quest’uomo ferito, che deve ugualmente fare il pagliaccio nonostante il proprio dolore. È la dimostrazione moderna del tema di Diderot sul destino del comico, che fa ridere mentre piange la sua triste realtà sotto la maschera: «Ridi, pagliaccio!». Karajan è qui all’apice della sua maestria, e fa suonare l’Orchestra della Scala in un technicolor magnificato da una presa del suono tipica degli anni Sessanta, che realizza un equilibrio quasi ideale fra il coro, i cantanti e l’orchestra. Karajan infonde un’intensità quasi wagneriana al celebre Intermezzo orchestrale che precede lo svolgimento di un dramma ulteriormente esacerbato dal sole intenso della Calabria. © François Hudry/Qobuz
A partire da:
HI-RES39,99 €
CD33,99 €

Opera - Uscito il 20 ottobre 2017 | Warner Classics

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Choc de Classica
A partire da:
CD24,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1984 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti Gramophone Record of the Year
A partire da:
CD41,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1981 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti Gramophone Record of the Year
A partire da:
CD69,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 2008 | Decca Music Group Ltd.

Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD19,49 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1988 | Warner Classics

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD7,99 €

Opera - Uscito il 27 giugno 2014 | Les Indispensables de Diapason

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD13,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1989 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD24,99 €

Classica - Uscito il 14 settembre 2004 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
' Nobody can do everything, joke and upset, provoke laughter and deep emotion, and all at the same time, like Joseph Haydn ...' said Mozart about his friend. The Creation is an example. Haydn spent a lot of time composing it — a year and a half of work — asking God to give him the strength to carry it out. He worked on the project to the point of exhaustion, and following the premiere he fell ill for a long time — he provided the explanation that he had done so much because 'he knew his composition would last a long time'. The first public performance conducted by Haydn himself was held in Vienna at the former Burgtheater on 19 March 1799 and was a resounding success. Today, many consider this act of his religious faith to be his greatest masterpiece. Now a reference version, this legendary recording from 1969, captured at the Jesus-Christus-Kirche in Berlin during rehearsals for the concerts planned at the Berlin Philharmonic, brings together many assets. First, a sovereign Wiener Singverein supported by Karajan's breath at his most inspired and great, which also radiates on all the sections of the Berlin Philharmonic where particularly sublime winds instruments rise. Then, equally best-in-class, the rare homogeneity of the quartet is as much to report as the remarkable individual vocal quality of the soloists : Gundula Janowitz, Christa Ludwig, Dietrich Fischer-Dieskau, Walter Berry, and also Fritz Wunderlich... While the recording is almost finished, it is suddenly interrupted September 17, 1966 by the accidental death of the 35-year-old tenor (a fall on a staircase at a friend's house). Recording sessions will resume in 1968 and 1969 with young tenor Werner Krenn who will replace Fritz Wunderlich mainly for recitatives. (© Qobuz / GG)
A partire da:
CD38,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 2013 | Deutsche Grammophon (DG)

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD5,99 €

Messe, Passioni, Requiem - Uscito il 29 marzo 2019 | Les Indispensables de Diapason

Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD14,99 €

Classica - Uscito il 17 aprile 2006 | Warner Classics

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD6,99 €

Musica sinfonica - Uscito il 24 maggio 2016 | Les Indispensables de Diapason

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD13,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 1989 | Decca Music Group Ltd.

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
A partire da:
CD38,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 2013 | Deutsche Grammophon (DG)

Libretto Riconoscimenti Diapason d'or
A partire da:
CD24,99 €

Classica - Uscito il 01 gennaio 2008 | Deutsche Grammophon (DG)

Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz