Categorie :

Artisti simili

Gli album

HI-RES7,70 €15,99 €(52%)
CD5,50 €11,49 €(52%)

Classica - Uscito il 04 novembre 2010 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Choc de Classica - Choc Classica de l'année - HD Audio
HI-RES16,89 €33,78 €(50%)
CD10,00 €19,99 €(50%)

Opere integrali - Uscito il 25 gennaio 2011 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - Diapason découverte - Choc de Classica - HD Audio
HI-RES13,30 €24,99 €(47%)
CD9,50 €17,99 €(47%)

Classica - Uscito il 16 ottobre 2012 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Choc de Classica - Registrazioni Eccezionali - HD Audio
HI-RES13,30 €24,99 €(47%)
CD9,50 €17,99 €(47%)

Classica - Uscito il 16 ottobre 2012 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Choc de Classica - Registrazioni Eccezionali - HD Audio
HI-RES13,30 €24,99 €(47%)
CD9,50 €17,99 €(47%)

Classica - Uscito il 21 ottobre 2013 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama - Choc de Classica - Choc Classica de l'année - HD Audio
HI-RES13,30 €24,99 €(47%)
CD9,50 €17,99 €(47%)

Classica - Uscito il 05 novembre 2013 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - Choc de Classica - Registrazioni Eccezionali - HD Audio
HI-RES13,30 €26,49 €(50%)
CD9,50 €18,99 €(50%)

Opere integrali - Uscito il 03 settembre 2015 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - Choc de Classica - Choc Classica de l'année
HI-RES7,70 €15,99 €(52%)
CD5,50 €11,49 €(52%)

Classica - Uscito il 04 marzo 2016 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Choc de Classica
HI-RES7,70 €15,99 €(52%)
CD5,50 €11,49 €(52%)

Cantate (profane) - Uscito il 09 settembre 2016 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Gramophone Editor's Choice - Choc de Classica - 5 Sterne Fono Forum Klassik
HI-RES7,70 €15,99 €(52%)
CD5,50 €11,49 €(52%)

Classica - Uscito il 01 settembre 2017 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Gramophone Record of the Month - Choc de Classica - 5 Sterne Fono Forum Jazz
HI-RES7,70 €15,99 €(52%)
CD5,50 €11,49 €(52%)

Classica - Uscito il 24 novembre 2017 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Choc de Classica
HI-RES11,55 €23,09 €(50%)
CD8,25 €16,49 €(50%)

Opere integrali - Uscito il 01 dicembre 2017 | Aparté

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Gramophone Editor's Choice - Choc de Classica
Tutti pensano di conoscere Alceste di Lully, tuttavia questo capolavoro del 1674 non è stato praticamente mai registrato nella sua integralità, ad eccezione della versione di Malgoire del 1975 con Bruce Brewer e Felicity Palmer, che comincia ad essere datata, una seconda dello stesso Malgoire vent’anni dopo con Jean-Philippe Lafont e Colette Alliot-Lugaz, poi più nulla… Non possiamo che felicitarci per l’uscita di questa nuova opera discografica dei Talens lyriques di Christophe Rousset, una lettura tra le più vivaci e pimpanti che permette di scoprire tutto ciò che il geniale e bollente fiorentino, diventato poi cittadino di Versailles, cortigiano e per di più affarista , aveva di innovativo. Il re Luigi XIV di Francia, che aveva allora 36 anni e ancora tutti i suoi denti, vittorioso capo militare, non poteva che sentirsi lusingato da questo soggetto firmato Quinault: Alcide, che brama la bella Alceste (ciononostante promessa a Admeto), non è altro che Ercole in persona– al re Luigi XIV piaceva immedesimarsi nel personaggio di Ercole che salvava la bella Madame de Montespan dalle grinfie del marito.
Certo, nell’opera, Admeto/Ercole rende magnanimamente Alceste al marito, dopo averla salvata dall’inferno, mentre il povero Monsieur de Montespan finirà la sua carriera e la sua vita in esilio in Guascogna… L’onore è salvo. Il Re Sole fu talmento appassionato dall’opera, che ordinò che le prove venissero fatte a Versailles. Secondo Madame de Sévigné, «Il re ha dichiarato che se si trovasse a Parigi al momento della rappresentazione, andrebbe ad ascoltarla ogni sera ». Detto ciò, se alla corte Alceste suscitò un tale entusiasmo, non successe altrettanto a Parigi dove i nemici di Lully, gelosi dei privilegi stravaganti che aveva ottenuto (l’esclusività «di non far cantare alcuna opera per intero in Francia, né in versi “françois” né in altre lingue, senza l’approvazione per iscritto del messer Lully, su pena di una multa di diecimila libbre d’oro, e di confisca dei teatri, delle macchine, delle decorazioni, dei costumi…»), fecero seguire diffamazioni su diffamazioni, mentre il Mercurio galante ci dava dentro con il suo couplet: Ma Santo Dio! Una bella opera questa? Nulla di più penoso! Sentiamo Cerbero guaire d’un latrato pietoso! Ma che razza di musica è questa? Che diavolo di musica è questa? La posterità deciderà diversamente, e Rousset ce lo dimostra in maniera clamorosa.© SM/Qobuz