Categorie :

Artisti simili

Gli album

HI-RES25,19 €
CD17,99 €

Musique de chambre - Uscito il 31 agosto 2018 | harmonia mundi

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Diapason d'or - Choc de Classica - 5 Sterne Fono Forum Klassik
In senso stretto, non esistono suite predefinite di Louis Couperin (1626-1661), di cui ricordiamo che fu lo zio di François Couperin “il Grande”. Il nostro Louis, nella sua breve esistenza, scrisse circa centotrenta pezzi per clavicembalo in tonalità diverse, ma pur sempre appartenenti ognuno ad un genere di danza di corte o di preludio, che per consuetudine raccogliamo in suite. Ciascuno è libero, poi, di fare il proprio assemblaggio. Da cui il titolo «Nuove suite» dell’album, che potrebbe far pensare che ne esistano di antiche, ben definite: e invece no. Qui è Christophe Rousset ad aver elaborato l’assemblaggio, come un Maestro di cantina, in qualche modo; le Suite seguono, nel loro insieme, l’architettura dell’ “ordine” alla francese, rispettando naturalmente in ciascuna l’unità di tonalità. Rousset suona uno strumento storico di grande bellezza, lo Joannes Couchet del 1652 – strumento fiammingo, quindi, in origine – di cui sappiamo che è stato “restaurato” in Francia verso il 1701 da un fabbricante che non ha lasciato la propria firma. Il restauro, per i clavicembali, consisteva nel conservare la cassa ma sostituire o modificare molti aspetti: numero di manuali, estensione, aggiunta di corde, accoppiamento di tastiere, file di corde e registri. La pratica fu molto diffusa nel XVIII secolo a Parigi, dove ci s’impadroniva di strumenti fiamminghi (apprezzati per la loro sonorità e la loro architettura) per adeguarli al gusto parigino dell’epoca. I risultati erano vari e diversificati, ma nel caso di questo Couchet, ora conservato presso il Museo della Musica a Parigi, è un magnifico successo. © SM/Qobuz
CD6,49 €

Musique de chambre - Uscito il 06 marzo 2012 | harmonia mundi

CD6,49 €

Musique de chambre - Uscito il 06 marzo 2012 | harmonia mundi

CD6,49 €

Musique de chambre - Uscito il 06 marzo 2012 | harmonia mundi