Il vostro carrello è vuoto

Sezioni :
Attualità

Mali, Texas

da Stéphane Deschamps |

Ecco cosa succede quando i texani psych Khruangbin incontrano Vieux Farka Touré per un tributo al suo leggendario padre...

Vieux Farka Touré e i tre membri dei Khruangbin potrebbero essersi incontrati per caso, nella hall di un aeroporto. Il primo, chitarrista-cantante e figlio della leggenda del Mali Ali Farka Touré, si è fatto un nome negli ultimi quindici anni alimentando la sua musica con le più svariate influenze e attraverso diverse collaborazioni internazionali. I secondi, di stanza in Texas, sono un gruppo strumentale difficilmente classificabile in cui si mescolano finemente rock psichedelico, dub, lounge e tutta la musica che ti fa sentire su di giri, qualsiasi sia la sua origine. E il loro nome significa “aereo” in thailandese. La musica dei Khruangbin è l’equivalente musicale di un buon ristorante fusion, un sapore speziato a cui questo album collaborativo aggiunge un pizzico di Africa.

 

 

Pubblicato per l’etichetta Dead Oceans, l’album Ali è principalmente un progetto di Vieux Farka Touré: un omaggio alla musica di suo padre Ali. Voleva che fosse un album progressista, sorprendente e innovativo, piuttosto che reverenziale. Le canzoni di Ali Farka Touré, suonate alla chitarra e cantate da Vieux nello stile di suo padre, acquistano una dimensione psichedelica grazie ai Khruangbin. Brani che si distaccano dalla terra per innalzarsi, trasportati dagli echi e da una seconda chitarra dalle sonorità liquide, oltre che da onde di cori e da torride linee di basso.

 

 

C’è chi potrebbe storcere il naso... ma vorrebbe dire sottovalutare il lavoro e la carriera di Ali Farka Touré, che non è stato un musicista solo locale. Mentre altri resteranno sorpresi e forse scopriranno la musica di Ali attraverso questo disco, da ascoltare sorseggiando un cocktail dal nome esotico. Assuefazione garantita. © Stéphane Deschamps/Qobuz



ASCOLTA "ALI" DI VIEUX FARKA TOURÉ & KHRUANGBIN SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!


Per saperne di più su questo argomento