Il vostro carrello è vuoto

Sezioni :
Intervista

Jehnny Beth: “Il mio primo pubblico sono gli altri artisti.”

da Marc Zisman |

Incontro con l'ex cantante dei Savages che ha pubblicato il suo primo album da solista con la partecipazione dei cantanti di The xx e Idles, ma anche con l'attore di “Peaky Blinders", Cillian Murphy.

Con To Love Is To Live, Jehnny Beth vede il suo nome figurare da solo sulla copertina di un album, per la prima volta nella sua intensa carriera. L'ex metà del duo John & Jehn, salita alla ribalta come cantante del gruppo Savages, è stata scelta prima dai Gorillaz (per We Got the Power), poi ha duettato con Julian Casablancas degli Strokes (su Boy/Girl), interpretato dei film (Un Amour impossible di Catherine Corsini e Kaamelott di Alexandre Astier) ed è stata giornalista/presentatrice radiofonica su radio Beats 1 e presentatrice televisiva sul canale Arte.

Questa ricchezza, sia essa stilistica, sonora, emozionale o contestuale, è al centro di To Love Is To Live, suo primo vero album da solista. In questo viaggio impegnativo e complesso, Jehnny Beth ha affidato la produzione e gran parte della strumentazione ad Atticus Ross, Flood e Johnny Hostile. Tre complici scelti per scolpire un affascinante mix di post-punk, new wave dal sapore industriale, cold wave elettronica, colonne sonore di film immaginari e rock visceralmente dark. Durante un incontro, la francese ripercorre la genesi di questo disco, premiato con un Qobuzissime:

 



ASCOLTA TO LOVE IS TO LIVE DI JEHNNY BETH SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!