Sezioni :
Video del giorno

Thomas Dutronc e i suoi VIP

da Nicolas Magenham |

Con “Frenchy”, il cantante-chitarrista rivisita alcuni classici made in France assieme ad un cast di ospiti di tutto rispetto: Diana Krall, Iggy Pop, Billy Gibbons degli ZZ Top, Stacey Kent, Youn Sun Nah...

Thomas Dutronc ha (momentaneamente) abbandonato la sua chitarra gitana per Frenchy, un nuovo album che rende omaggio ai classici della chanson francese, dove, con la sua voce da sensibile crooner, li sussurra in francese o in inglese.

Come si può intuire dal titolo dell'opera, il figlio di Françoise Hardy e Jacques Dutronc ha attinto a un repertorio piuttosto particolare: quello dei successi francesi che hanno fatto il giro del mondo.

 

 

In questa sorprendente "playlist" sono rappresentate tutte le epoche, e tutti gli autori più famosi: possiamo trovare Charles Trenet (La Mer) così come i Daft Punk (Get Lucky), o Jacques Brel (If You Go Away), Édith Piaf (La Vie en rose) e Claude François (My Way).

Dutronc ha deciso di attenersi al classico stereotipo della canzone francese morbida e romantica, intrisa di joie de vivre e di tenui colori jazzistici. Per quest'ultimo punto, si è rivolto ai grandi nomi del genere: Eric Legnini alle tastiere, Rocky Gresset alla chitarra e Deni Benarrosh alla batteria.

 

 

Prodotto da Jay Newland (Norah Jones, Paul Simon, Stevie Wonder), Frenchy ha una sorta di “patina” che non è solo spensierata, ma anche appariscente, dato che per i vari duetti disseminati nell'album si è attorniato di tanti VIP. Ad esempio, Diana Krall e Iggy Pop per C'est si bon, o Stacey Kent per Un Homme et une femme.

 

 

Quest'ultima cover a dimostrazione che spesso è grazie al cinema se alcune canzoni hanno acquisito fama internazionale. È il caso anche di Playground Love degli Air, qui cantata in duetto con la cantante jazz sudcoreana Youn Sun Nah. Invece, le cover di Minor Swing e All For You (Django Reinhardt) ci mostrano che anche quando la parte gitana di Thomas Dutronc viene scacciata, torna sempre al galoppo © Nicolas Magenham/Qobuz

 



ASCOLTA ”FRENCHY" DI THOMAS DUTRONC SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!