Categorie :

The Saxophones: musica per l'amore eterno

Il secondo album del duo californiano, "Eternity Bay", offre un viaggio in un altro mondo dove la vita sembra un sogno senza fine...

da Clotilde Maréchal | Video del giorno | 18 marzo 2020
Reagire

Alison Alderdice e Alexi Erenkov sono partner non solo nella vita ma anche nella loro carriera. Hanno infuso questa unione così particolare in Songs of the Saxophones, il loro primo album pieno di exotica anni Cinquanta, musica surf, bossa nova dai toni color seppia, jazz della West Coast e un sound all'italiana degli anni Settanta. La musica dei Saxophones è come una ninna nanna, una sognante colonna sonora che sembra tratta direttamente da un film di David Lynch, uno dei loro idoli.

Eternity Bay è altrettanto languida e sonnolenta, le tonalità restano immutate, con la visione di paesaggi che scorrono, malinconici e sensuali. Questa seconda opera ci fa immaginare che questo duo senza tempo appartenga ad un'altra epoca... Avvolta nel riverbero, la voce da crooner di Alexi Erenkov è il rimedio perfetto per le lunghe e fredde notti invernali.





Ovviamente l'amore è un tema centrale, ma nella loro musica c'è molto di più: “La mia musica ha sempre avuto a che fare con la mortalità e con il significato dell'esistenza,” dice il musicista della Bay Area. “La nascita del nostro primo figlio e l'imminente arrivo del secondo hanno accentuato molto la mia sensibilità nei confronti di questi temi.





È un severo monito che ci ricorda che un sogno può facilmente trasformarsi in un incubo. Ma il mondo dei Saxophones per ora è sempre accogliente. © Clotilde Maréchal/Qobuz




ASCOLTA "ETERNITY BAY" DI THE SAXOPHONES SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!

Le tue letture