Sezioni :
Video del giorno

Perfume Genius, rock'n'queer

da Max Dembo |

In bilico tra diversi generi, emozioni e suoni, Mike Hadreas firma un quinto album che mescola rock, folk ed electro, ed è sorprendente come sempre...

All'inizio, Mike Hadreas - alias Perfume Genius - fu tacciato di essere il cugino/cugina di Anohni/Antony Hegarty (Antony & The Johnsons). Ma, album dopo album, divenne presto chiaro che l'universo dell'americano era molto più complesso di quello frettolosamente ipotizzato...

Nel 2014, Too Bright (coprodotto da Adrian Utley dei Portishead) offriva un caleidoscopio di sequenze minimaliste electro (cupe come quelle dei Suicide), sonorità lussureggianti e ballate alla R.E.M. Tre anni dopo, No Shape ha confermato quell'eclettismo molto personale, musicalmente androgino, come un Bowie 2.0.

Per Set My Heart on Fire Immediately, Perfume Genius dice di essere stato influenzato dal suo lavoro con la coreografa Kate Wallich. Delle riflessioni in cui il suo corpo entrava in conflitto con la danza. “Al punto che la danza ha fatto esplodere questa separazione tra il mio lavoro e il resto del mondo.

 

 

Queste considerazioni gli hanno soprattutto fatto rivedere il suo modo di scrivere, ormai più ancorato alla realtà e alla vita quotidiana delle persone reali e influenzato da artisti diversi come Townes Van Zandt, Enya e i Cocteau Twins! Diversi come è diverso questo quinto album, che alterna senza preavviso ballate quasi barocche a sequenze di rumori. Anche la voce di Perfume Genius passa attraverso tutti i colori dell'arcobaleno, dal falsetto angelico al lamento gutturale. Violoncello, glockenspiel, Wurlitzer, sassofono e harmonium danno corpo alla tavolozza sonora di questo Set My Heart on Fire Immediately, un album tanto inafferrabile quanto meraviglioso. © Max Dembo/Qobuz

 



ASCOLTA "SET MY HEART ON FIRE IMMEDIATELY" DI PERFUME GENIUS SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!