Il vostro carrello è vuoto

Sezioni :
Video del giorno

New Order, il periodo d’oro

da Marc Zisman |

Finalmente disponibile in formato digitale, l'impeccabile compilation “Substance” fa uno zoom sull'epoca d'oro della band di Manchester, tra il 1981 e il 1987...

Nati dalle ceneri dei Joy Division nei primi anni '80, i New Order rappresentano una delle prime, e più riuscite, unioni tra il rock'n'roll e la musica dance. Dopo il suicidio di Ian Curtis, la band più cupa dell'era punk di Manchester si è trasformata in una maestra del dancefloor, firmando la perfetta colonna sonora per la rigida Inghilterra del periodo Thatcher.

Uscito nell'agosto 1987 per l'etichetta Factory, Substance è finalmente uscito in versione digitale. Riunisce tutti i singoli e i B-side, e contiene successi come Blue Monday, Ceremony, Confusion, The Perfect Kiss o Bizarre Love Triangle.

 

 

Quella racchiusa in questo album è certamente l'età dell'oro del quartetto composto da Bernard Sumner, Peter Hook, Gillian Gilbert e Stephen Morris. Nonostante alcuni momenti salienti della loro carriera (come l'album Technique del 1989), i New Order non riusciranno più a raggiungere questo livello di composizione... © Marc Zisman/Qobuz

 

 



ASCOLTA "SUBSTANCE" DEI NEW ORDER SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!