Il vostro carrello è vuoto

Sezioni :
Video del giorno

Mina Tindle: Sister

da Stéphane Deschamps |

La moglie del cantante dei The National, Pauline De Lassus - aka Mina Tindle - pubblica “Sister”, un nuovo album folk-pop pieno di grazia...

A volte quando si arriva alla fine di un disco non si sa bene cosa ascoltare dopo. Al suo terzo album, Mina Tindle ci dà una mano, terminando con un pezzo di Lhasa: Is Anything Wrong. Dopo Sister, ascoltare Lhasa sembra un logico passo successivo. O ascoltare Mina Tindle prima di Lhasa: perfetto! Questo prechè la cantante francese, come Lhasa, canta brani folk-pop con una delicata grazia. E come Lhasa, che ha vissuto in Quebec ed è arrivata dal Messico, Mina Tindle è piuttosto bohémien. Passa il suo tempo tra Francia, Berlino e America (è sposata con Bryce Dessner, il cantante dei The National).

 

 

Le canzoni di Sister sono estatiche e intense, anche se apparentemente semplici: un tocco di pianoforte, batteria e suoni elettronici, e molto cantato. Il lavoro vocale è davvero impressionante, le polifonie si gonfiano come vele mentre vanno alla deriva verso l'orizzonte. Troviamo persino la voce di Sufjan Stevens alla fine di Give A Little Love!

 

 

Nonostante esteriormente abbiano un aspetto folk contemporaneo, queste canzoni hanno un’essenza soul. Suggestive e quasi sacre, ti avvolgono come una calda coperta. Anche se alla fine, rimane un dubbio: cosa ascoltare dopo Lhasa? © Stéphane Deschamps/Qobuz



ASCOLTA "SISTER" DI MINA TINDLE SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!


Per saperne di più su questo argomento