Mavis Staples in coppia con Ben Harper

La regina del gospel e del soul firma un album interamente composto dal bluesman californiano...

da Marc Zisman | Video del giorno | 05 giugno 2019
Reagire
Qobuz

Mavis Staples non la ferma più nessuno! Da quando ha firmato con l’etichetta ANTI, la regina del gospel e della soul, che compie 80 anni nel 2019, accumula album perfetti e pieni di vita. «È incredibile che continui a registrare. Non avrei mai immaginato di cantare alla mia età, e la gente sembra davvero volermi sentire, mi conosce, mi trasmette amore, sono molto commossa. Ringrazio Dio ogni sera prima di andare a letto e ogni mattina quando mi sveglio». Allo stesso tempo, l’America di Trump è una fonte di ispirazione e un potente carburante per questa voce che canta Dio, l’amore ma soprattutto le ingiustizie e i mali quotidiani.

Sempre tanto impegnata come ai tempi degli Staple Singers diretti dal suo illustre padre Pops Staples, quando la formazione firmava la colonna sonora delle lotte per i diritti civili, pubblica qui un disco naturale, integro, spirituale e dotato di una forza devastatrice. Con We Get By, Mavis Staples mette in standby la sua collaborazione con Jeff Tweedy dei Wilco per lavorare esclusivamente con Ben Harper che firma gli undici pezzi e canta sulla canzone che dà il titolo all’album.

Il californiano aveva già scritto per lei Love and Trust nel 2016 per l’album Livin’ on a High Note ma questa volta, dispiega tutta la potenza del fuoco delle sue chitarre in modo naturale, delle sue melodie dalle influenze blues e della sua prosa che parla d’amore, di fede, di giustizia, di fraternità e di gioia, mentre l’America soffre di profonde divisioni sociali e di violente tensioni politiche. Spettava a Mavis Staples impadronirsi di questo materiale divino che sublima come al solito. La lotta continua. © Marc Zisman/Qobuz



ASCOLTA WE GET BY DI MAVIS STAPLES SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!

Le tue letture