Sezioni :
Video del giorno

DaBaby, confinato sì, ma non imprigionato

da Brice Miclet |

Non c'è niente che possa fermare il rapper di Cleveland, che ha pubblicato il suo terzo album in un anno!

A partire dal 2016, una boccata d'aria fresca chiamata DaBaby soffia su Cleveland. Ma nel 2019, dopo l'uscita di Kirk, il suo secondo album, la brezza si è trasformata in un tornado, e tutti avevano gli occhi puntati su di lui. E non poco: in meno di un'ora,Blame It On Baby ha registrato punteggi di ascolto assolutamente stratosferici.

Visto che si sentiva sotto pressione, il rapper ha chiesto l'aiuto ad alcuni pesi massimi. Il cast che l'ha supportato fa girare la testa: Future, Quavo, Roddy Ricch, A Boogie Wit Da Hoodie, la veterana Ashanti, Megan Thee Stallion… Una squadra d'impatto pronta ad affrontare la sfida, e creare una nuova pietra miliare assieme ad uno degli artisti rap più in voga del momento.

 

 

Blame It On Baby si basa su uno schema ben rodato: basi oscure, orientate alla trap, dove poggiano versi ego-centrici, dove molti ospiti, tranne forse Boogie Wit Da Hoodie e Ashanti, fungono da spalla. TALK ABOUT IT, DROP, l'eccellente NASTY...le perle non mancano, assieme a brani più particolari, come l'atipica FIND MY WAY o la riflessiva SAD SH*T. DaBaby ha superato sé stesso, è questa la cosa più importante. © Brice Miclet/Qobuz

 



ASCOLTA "BLAME IT ON BABY" DI DABABY SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!