Il vostro carrello è vuoto

Sezioni :
Video del giorno

Carla Bruni & Carla Bruni

da Nicolas Magenham |

La cantante dà il suo nome al suo nuovo album, più raffinato che mai...

Prodotto da Albin de la Simone (Miossec, Pomme...), il nuovo album di Carla Bruni non ha titolo, il che lo rende forse il più personale e nudo degli album della cantante. Fedele alla sua leggendaria semplicità, ha lavorato a porte chiuse, con una strumentazione minima: chitarra, pianoforte e una discreta sezione ritmica costituiscono la dotazione scelta per questo disco.

Con brani sussurrati come Your Lady o Un ange, la cantautrice appare quasi minimalista. L'orchestrazione diventa più ricca con Partir dans la nuit, brano dal sapore estivo e nostalgico e dal retrogusto delle musiche da varietà italiano. Quanto a Quelque chose, è un brillante tributo al desiderio e al piacere, così come Rien que l’extase, brano talmente gioioso da avere il ritornello impreziosito da un delizioso “lalala”.

 

 

Nello stesso registro, da segnalare anche la rassicurante Comme si c'était hier. Sempre piacevoli, seppure dolci-amare, Un secret, Un grand amour (un omaggio a Barbara), e Les Séparés (musica di Calogero). La sua famiglia non viene tenuta fuori dall'album di questa Carla Bruni intima e sensibile: ne La Chambre vide evoca l'allontanamento del figlio dalla famiglia; Voglio l'amore è un duetto, in italiano, con la sorella Valeria Bruni Tedeschi; infine, Le Garçon triste parla del lato meno conosciuto del suo famoso amante... © Nicolas Magenham/Qobuz



ASCOLTA "CARLA BRUNI" DI CARLA BRUNI SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!


Per saperne di più su questo argomento