Categorie :

Artisti simili

Gli album

6491 album selezionati per I più venduti
HI-RES16,99 €
CD14,49 €

Classica - Uscito il 20 settembre 2019 | deutsche harmonia mundi

Hi-Res Libretto
HI-RES25,19 €
CD17,99 €

Concerti per violino - Uscito il 15 marzo 2019 | harmonia mundi

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 de Diapason - Gramophone Editor's Choice - 5 Sterne Fono Forum Klassik
CD13,99 €

Classica - Uscito il 27 settembre 2019 | Universal Music B.V.

HI-RES7,99 €
CD6,99 €

Classica - Uscito il 27 settembre 2019 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES7,99 €
CD6,99 €

Classica - Uscito il 20 settembre 2019 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES8,99 €
CD5,99 €

Classica - Uscito il 11 ottobre 2019 | Naxos

Hi-Res Libretto
HI-RES16,99 €
CD14,49 €

Classica - Uscito il 20 settembre 2019 | deutsche harmonia mundi

Hi-Res
HI-RES8,99 €
CD5,99 €

Classica - Uscito il 11 ottobre 2019 | Naxos

Hi-Res Libretto
HI-RES14,49 €
CD12,49 €

Classica - Uscito il 19 settembre 2019 | Warner Classics

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,49 €

Classica - Uscito il 27 settembre 2019 | Sony Classical

Hi-Res
CD1,99 €

Classica - Uscito il 11 ottobre 2019 | ECM New Series

HI-RES2,99 €
CD2,49 €

Classica - Uscito il 13 settembre 2019 | deutsche harmonia mundi

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,49 €

Classica - Uscito il 18 ottobre 2019 | Sony Classical

Hi-Res
HI-RES21,99 €
CD18,99 €

Classica - Prossima uscita il 15 novembre 2019 | Sony Classical

Hi-Res
HI-RES2,99 €
CD2,49 €

Classica - Uscito il 18 ottobre 2019 | Sony Classical

Hi-Res
HI-RES12,49 €
CD8,99 €

Assoli per pianoforte - Uscito il 11 settembre 2015 | Sony Classical

Hi-Res Libretto Riconoscimenti La discoteca ideale Qobuz
HI-RES19,49 €
CD13,99 €

Assoli per pianoforte - Uscito il 07 settembre 2018 | Deutsche Grammophon (DG)

Hi-Res Libretto Riconoscimenti Gramophone Editor's Choice
Dopo un primo sontuoso album nel 2016 per Deutsche Grammophon, dedicato alle opere per pianoforte di Philip Glass, ecco che il pianista islandese Víkingur Ólafsson, nato nel 1984, ritorna all’etichetta gialla con un album intitolato semplicemente Johann Sebastian Bach, una sobrietà di cui il marketing degli ultimi anni ci aveva un po’ privati.Sotto le dita precise e vigorose di Víkingur Ólafsson, Bach si vede ringiovanito fino ad avere la parrucca di traverso. Questo Bach swinga e danza con una gioia prodigiosa, ma sa anche riempirsi di malinconia nei Preludi corali. Il programma, originalissimo, propone in trentacinque tracce alcuni estratti del Clavicembalo ben temperato, ma anche delle Invenzioni e delle Sinfonie, delle trascrizioni firmate Rachmaninov, Busoni, Siloti e Wilhelm Kempff, e le rare Arie variate alla maniera italiana, BWV 989, dal virtuosismo molto colorito, che permettono al pianista di sfruttare appieno la varietà di un tocco insieme estremamente articolato, sempre curato nel timbro e profondamente in armonia col pianoforte.Questo singolare pianista è cresciuto a Reykjavík ed ha intrapreso lo studio del pianoforte giovanissimo, sotto la direzione della madre, insegnante di pianoforte. In seguito ha studiato alla Juilliard School di New York, per poi tornare nel suo Paese ad esibirsi con Philip Glass e Björk per la Televisione islandese. Appassionato di musica contemporanea, Víkingur Ólafsson ha inoltre eseguito la prima di sei concerti per pianoforte di compositori islandesi, nonché di svariati componimenti per pianoforte solo o di musica da camera. Prima di firmare un contratto esclusivo con Deutsche Grammophon nel 2016, Ólafsson ha pubblicato tre album con la propria etichetta Dirrindí.La musicalità appassionata e la curiosità intellettuale di Víkingur Ólafsson gli sono valse numerosi premi d’interpretazione in Islanda, fra cui quello di «Musicista dell’anno» ed il «Premio dell’ottimismo» islandesi. Un ottimismo che mette qui al servizio della musica di Bach, con evidente ghiottoneria. © François Hudry/Qobuz
HI-RES26,99 €
CD19,49 €

Assoli per pianoforte - Uscito il 14 giugno 2019 | ECM New Series

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 5 Sterne Fono Forum Klassik
Nell’ambito di un viaggio piuttosto vasto attraverso il lavoro del Cantor di Lipsia voluto da Keith Jarrett, nel 1988 veniva alla luce un’interpretazione del Libro I de Il Clavicembalo Ben Temperato di J. S. Bach, registrato nel febbraio 1987. Questa nuova versione proposta -al pianoforte- dalla ECM New Series risale allo stesso periodo. Registrata il 7 marzo 1987 alla Troy Savings Bank Music Hall, è impregnata dello stesso desiderio di fluidità nel discorso e di un’irresistibile pulsione, il che è particolarmente apprezzato nelle fughe che possono risuonare grazie ad altre dita vigorose (do diesis maggiore). Tutto sembra voler ballare, essere in movimento (re maggiore). Non troveremo qui la paletta variopinta dispiegata nelle polifonie da pianisti come Tatiana Nikolayeva, Samuel Feinberg o anche da un clavicembalista come Gustav Leonhardt. Per Keith Jarrett, Bach resta in definitiva il trionfo della struttura, e lo interpreta per confrontarsi soprattutto con una delle caratteristiche della propria arte: l’elaborazione polifonica. Il lavoro del Cantor è un supporto alla propria creatività musicale come jazzista e improvvisatore. Poesia ed emozione, tuttavia, non mancano mai. Una versione che delizierà tutti gli amanti dell’arte di Keith Jarrett che potranno confrontare le due versioni realizzate a distanza di qualche settimana l’una dall’altra. © Qobuz
HI-RES17,49 €
CD12,49 €

Classica - Uscito il 23 agosto 2019 | harmonia mundi

Hi-Res Libretto Riconoscimenti 4F de Télérama