Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Bertrand de Billy - Zemlinsky : Eine florentinische Tragödie (Live)

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Zemlinsky : Eine florentinische Tragödie (Live)

Vienna Radio Symphony, Bertrand de Billy

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Eine florentinische Tragödie (Una tragedia fiorentina) di Zemlinsky, composta nel 1917 su dramma incompiuto di Oscar Wilde, non è proprio una di quelle opere che si suonano molto spesso; eppure, con soli tre cantanti e una durata inferiore all’ora, sarebbe un perfetto complemento per molte altre opere di eguale durata – Pagliacci, ecc. – per una serata a doppio titolo. Peccato, perché è uno splendido gioiellino orchestrale e vocale, mentre il soggetto, immorale come l’inferno, farebbe la felicità di registi con un filo d’inventiva. Giudicate voi: siamo a Firenze, durante il Rinascimento. Il mercante di stoffe Simone torna prematuramente da un viaggio d’affari e vede che la moglie Bianca lo tradisce con il principe Guido. Simone lascia credere di non aver visto nulla, e che Guido sia venuto solo ad acquistargli alcune stoffe. Gli mostra diversi tessuti, e gli suggerisce di scegliere nel negozio tutto ciò che vuole. Il principe risponde che non vuole nient’altro… tranne Bianca. Collera di Simone; i due uomini all’inizio si scontrano a parole, ma il principe esaspera il mercante a tal punto che la cosa non può più risolversi che con la spada. Nel corso del combattimento, Bianca esorta il principe ad uccidere l’odiato marito, Guido sembra avere la meglio, ma alla fine è proprio Simone a trafiggere il principe. E, miracolo, riguadagna in tal modo il rispetto di sua moglie, che se ne torna tutta innamorata e ammirata fra le braccia del legittimo sposo. Lo stile di Zemlinsky mostra di certo prestiti da Strauss e dall’ultimissimo Wagner, ma il compositore è altrettanto capace di sviluppare il proprio idioma personale, al limite della tonalità, in un’orchestrazione di grande bellezza. Questa nuova incisione viene ad aggiungersi alla discografia ahimè piuttosto magra dell’opera. © SM/Qobuz

Maggiori informazioni

Zemlinsky : Eine florentinische Tragödie (Live)

Bertrand de Billy

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

Eine florentinische Tragodie, Op. 16 (Alexander von Zemlinsky)

1
Overture 00:04:37

Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra, MainArtist

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

2
So langsam, Weib? (Simone, Bianca) 00:02:00

Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

3
Ich heisse Guido Bardi (Guido, Simone) 00:02:22

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

4
Wo ist mein Bündel? (Simone) 00:01:58

Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

5
Wackrer Simone, genug, ich bitte Euch (Guido, Simone) 00:02:56

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

6
Bianca sag, stünde nicht dies kostbar edle Kleid dem Prinzen Guido gut? (Simone, Bianca, Guido) 00:03:06

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

7
Wie, wenn ich die weiße Bianca forderte? (Guido, Simone, Bianca) 00:03:05

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

8
Was gibt es Neues, mein Prinz? (Simone, Guido, Bianca) 00:05:03

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

9
Wie er gleich einem schalen Krämer spricht! (Bianca, Guido, Simone) 00:03:31

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - Heidi Brunner, Artist, MainArtist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

10
Genug! (Simone, Guido) 00:05:20

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

11
Was meint der Fleck hier auf dem Tuch? (Simone, Guido) 00:02:30

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

12
Holdsel'ge Bianca, der schale Krämer langweilt mich (Guido, Bianca) 00:06:13

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

13
Simone, jetzt muss ich nach Hause gehn! (Guido, Simone) 00:01:44

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

14
Ei, welch ein Schwert! (Simone, Guido) 00:02:17

Charles Reid, Artist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

15
Bianca, hol mein Schwert! (Simone, Bianca) 00:02:03

Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

16
Narr, nimm mir vom Hals deine Würgefinger! (Guido, Simone) 00:01:17

Charles Reid, Artist, MainArtist - Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

17
Und jetzt zu dir! (Simone, Bianca) 00:02:16

Bertrand de Billy, Conductor - Alexander Zemlinsky, Composer - Wolfgang Koch, Artist, MainArtist - Heidi Brunner, Artist - ORF Vienna Radio Symphony Orchestra, Orchestra

(C) 2018 CapriccioNR (P) 2018 CapriccioNR

Descrizione dell'album

Eine florentinische Tragödie (Una tragedia fiorentina) di Zemlinsky, composta nel 1917 su dramma incompiuto di Oscar Wilde, non è proprio una di quelle opere che si suonano molto spesso; eppure, con soli tre cantanti e una durata inferiore all’ora, sarebbe un perfetto complemento per molte altre opere di eguale durata – Pagliacci, ecc. – per una serata a doppio titolo. Peccato, perché è uno splendido gioiellino orchestrale e vocale, mentre il soggetto, immorale come l’inferno, farebbe la felicità di registi con un filo d’inventiva. Giudicate voi: siamo a Firenze, durante il Rinascimento. Il mercante di stoffe Simone torna prematuramente da un viaggio d’affari e vede che la moglie Bianca lo tradisce con il principe Guido. Simone lascia credere di non aver visto nulla, e che Guido sia venuto solo ad acquistargli alcune stoffe. Gli mostra diversi tessuti, e gli suggerisce di scegliere nel negozio tutto ciò che vuole. Il principe risponde che non vuole nient’altro… tranne Bianca. Collera di Simone; i due uomini all’inizio si scontrano a parole, ma il principe esaspera il mercante a tal punto che la cosa non può più risolversi che con la spada. Nel corso del combattimento, Bianca esorta il principe ad uccidere l’odiato marito, Guido sembra avere la meglio, ma alla fine è proprio Simone a trafiggere il principe. E, miracolo, riguadagna in tal modo il rispetto di sua moglie, che se ne torna tutta innamorata e ammirata fra le braccia del legittimo sposo. Lo stile di Zemlinsky mostra di certo prestiti da Strauss e dall’ultimissimo Wagner, ma il compositore è altrettanto capace di sviluppare il proprio idioma personale, al limite della tonalità, in un’orchestrazione di grande bellezza. Questa nuova incisione viene ad aggiungersi alla discografia ahimè piuttosto magra dell’opera. © SM/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
So Peter Gabriel
Peter Gabriel 1: Car Peter Gabriel
The Lion King Various Artists
Us Peter Gabriel
Altro su Qobuz
Di Bertrand de Billy
Egmont Bertrand de Billy
Dialogues des Carmélites Bertrand de Billy
Beethoven: Fidelio Bertrand de Billy
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Gounod romantico e mistico

Artefice principale del rinnovamento della musica francese nella seconda metà del XIX secolo accanto al suo predecessore Berlioz, che ammirava, ed ai suoi allievi Bizet, Saint-Saëns, Massenet, i quali veneravano la sua fede nell’Arte, Charles Gounod (1818-1893), mistico ed incantatore, romantico alla ricerca di un nuovo classicismo, deve la propria fama ad alcuni capolavori che ne sminuiscono il calibro. Una discografia in pieno sviluppo permette di scoprirne la musica nella sua diversità: strumentale, vocale, sacra e lirica.

Rivista del canto - XIII

Quello che Qobuz forse ha dimenticato nei numeri precedenti… Nel bene (spesso), nel male (a volte)!

Le sinfonie elettroniche di Mason Bates

Come, non conoscete (ancora) Mason Bates? Eppure è uno dei nomi più presenti sulla scena nordamericana. Nato nel 1977, Bates è insieme compositore (soprattutto sinfonista e lirico) e DJ di musica elettronica (con lo pseudonimo DJ Masonic): due poli apparentemente opposti, che lui invece si delizia particolarmente a mescolare. Circa metà della sua opera sinfonica e lirica include, in un modo o nell’altro, sonorità elettroniche, perlopiù suoni “di tutti i giorni”, preregistrati e restituiti in tempo reale in base alla partitura. In occasione dell’uscita della sua fantastica opera The (R)evolution of Steve Jobs, Qobuz si è intrattenuto con questo personaggio fuori dai canoni.

Nel magazine...