Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Mavis Staples - We Get By

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

We Get By

Mavis Staples

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Mavis Staples non la ferma più nessuno! Da quando ha firmato con l’etichetta ANTI, la regina del gospel e della soul, che compie 80 anni nel 2019, accumula album perfetti e pieni di vita. «È incredibile che continui a registrare. Non avrei mai immaginato di cantare alla mia età, e la gente sembra davvero volermi sentire, mi conosce, mi trasmette amore, sono molto commossa. Ringrazio Dio ogni sera prima di andare a letto e ogni mattina quando mi sveglio». Allo stesso tempo, l’America di Trump è una fonte di ispirazione e un potente carburante per questa voce che canta Dio, l’amore ma soprattutto le ingiustizie e i mali quotidiani. Sempre tanto impegnata come ai tempi degli Staple Singers diretti dal suo illustre padre Pops Staples, quando la formazione firmava la colonna sonora delle lotte per i diritti civili, pubblica qui un disco naturale, integro, spirituale e dotato di una forza devastatrice. Con We Get By, Mavis Staples mette in standby la sua collaborazione con Jeff Tweedy dei Wilco per lavorare esclusivamente con Ben Harper che firma gli undici pezzi e canta sulla canzone che dà il titolo all’album. Il californiano aveva già scritto per lei Love and Trust nel 2016 per l’album Livin’ on a High Note ma questa volta, dispiega tutta la potenza del fuoco delle sue chitarre in modo naturale, delle sue melodie dalle influenze blues e della sua prosa che parla d’amore, di fede, di giustizia, di fraternità e di gioia, mentre l’America soffre di profonde divisioni sociali e di violente tensioni politiche. Spettava a Mavis Staples impadronirsi di questo materiale divino che sublima come al solito. La lotta continua. © Marc Zisman/Qobuz

Maggiori informazioni

We Get By

Mavis Staples

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Change 00:02:56

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

2
Anytime 00:02:48

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist - Jason Mozersky, Writer

2019 Anti 2019 Anti

3
We Get By (feat. Ben Harper) 00:03:35

Ben Harper, Vocals, Writer, FeaturedArtist - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

4
Brothers And Sisters 00:03:32

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

5
Heavy On My Mind 00:03:40

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

6
Sometime 00:02:39

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

7
Never Needed Anyone 00:03:37

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

8
Stronger 00:03:14

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

9
Chance On Me 00:03:30

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

10
Hard To Leave 00:03:05

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

11
One More Change 00:04:12

Ben Harper, Writer - Mavis Staples, MainArtist

2019 Anti 2019 Anti

Descrizione dell'album

Mavis Staples non la ferma più nessuno! Da quando ha firmato con l’etichetta ANTI, la regina del gospel e della soul, che compie 80 anni nel 2019, accumula album perfetti e pieni di vita. «È incredibile che continui a registrare. Non avrei mai immaginato di cantare alla mia età, e la gente sembra davvero volermi sentire, mi conosce, mi trasmette amore, sono molto commossa. Ringrazio Dio ogni sera prima di andare a letto e ogni mattina quando mi sveglio». Allo stesso tempo, l’America di Trump è una fonte di ispirazione e un potente carburante per questa voce che canta Dio, l’amore ma soprattutto le ingiustizie e i mali quotidiani. Sempre tanto impegnata come ai tempi degli Staple Singers diretti dal suo illustre padre Pops Staples, quando la formazione firmava la colonna sonora delle lotte per i diritti civili, pubblica qui un disco naturale, integro, spirituale e dotato di una forza devastatrice. Con We Get By, Mavis Staples mette in standby la sua collaborazione con Jeff Tweedy dei Wilco per lavorare esclusivamente con Ben Harper che firma gli undici pezzi e canta sulla canzone che dà il titolo all’album. Il californiano aveva già scritto per lei Love and Trust nel 2016 per l’album Livin’ on a High Note ma questa volta, dispiega tutta la potenza del fuoco delle sue chitarre in modo naturale, delle sue melodie dalle influenze blues e della sua prosa che parla d’amore, di fede, di giustizia, di fraternità e di gioia, mentre l’America soffre di profonde divisioni sociali e di violente tensioni politiche. Spettava a Mavis Staples impadronirsi di questo materiale divino che sublima come al solito. La lotta continua. © Marc Zisman/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di Mavis Staples
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Verve, il sound dell’America

Definendo la sua etichetta «il sound dell’America», Norman Granz aveva fatto centro. È vero che stiamo parlando del secolo scorso, e che si limitava soltanto al jazz. Eppure, a tutt’oggi, con un catalogo che conta artisti di calibro come Billie Holiday, Louis Armstrong, Charlie Parker, Ella Fitzgerald, Bill Evans, Lester Young, Stan Getz, Oscar Peterson e una decina d’altri, Verve resta una delle più importanti avventure della musica del XXesimo secolo.

Soul Music, uno sguardo al passato

Negli ultimi anni, dopo il 2010, parecchie voci fanno rivivere il soul degli anni ’60 e ’70 a colpi di album registrati «alla vecchia maniera». Con Amy Winehouse, Leon Bridges, Sharon Jones, Michael Kiwanuka e Curtis Harding, il groove vintage ha il suo ritorno di fiamma.

Kamasi Washington, il sax degli Angeli

Dopo un triplo album che lo ha piazzato in cima alle classifiche, eccolo di ritorno con un doppio! Kamasi Washington intriga e affascina non solo i patiti di jazz… Al fianco di Kendrick Lamar e Snoop Dogg, ma soprattutto a capo del collettivo West Coast Get Down, il carismatico sassofonista di Los Angeles porta una ventata di follia sulla scena jazz contemporanea.

Nel magazine...