Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

George Benson - Walking To New Orleans

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Walking To New Orleans

George Benson

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 48.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Dagli esordi in qualità di degno erede degli Wes Montgomery al funky Give Me the Night passando per la sua cover di On Broadway, dai suoi duetti con Al Jarreau, alla sua partecipazione a The Now Now dei Gorillaz fino ai suoi omaggi a Nat King Cole, George Benson ha sempre mostrato di padroneggiare brani tanto diversi fra loro. Ma più di tutto, qualunque sia lo stile, resta uno dei più grandi chitarristi jazz della sua generazione. A più di 76 anni, il virtuoso funky di Pittsburgh celebra questa volta una Mecca musicale. La New-Orleans, e due pionieri del rock’n’roll scomparsi nel 2017, Chuck Berry e Fats Domino. Nel menù, dieci cover dei due geni che George Benson rivisita in modo piuttosto saggio. Il suo stile tendente al blues è perfino messo un tantino in secondo piano e il suo potenziale pirotecnico in standby. Al loro posto, il chitarrista offe un omaggio di gran classe, sobrio e raffinato. © Max Dembo/Qobuz

Maggiori informazioni

Walking To New Orleans

George Benson

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Nadine (Is It You) 00:03:53

Chuck Berry, Composer - George Benson, MainArtist

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

2
Ain't That A Shame 00:03:49

Antoine Domino, Composer - George Benson, MainArtist - Dave Bartholomew, Composer

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

3
Rockin' Chair 00:03:39

Antoine Domino, Composer - George Benson, MainArtist - Alvin E. Young, Composer

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

4
You Can't Catch Me 00:03:35

Chuck Berry, Composer - George Benson, MainArtist

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

5
Havana Moon 00:04:54

Chuck Berry, Composer - George Benson, MainArtist

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

6
I Hear You Knocking 00:03:45

Pearl King, Composer - George Benson, MainArtist - Dave Bartholomew, Composer

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

7
Memphis, Tennessee 00:03:19

Chuck Berry, Composer - George Benson, MainArtist

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

8
Walking To New Orleans 00:04:08

Antoine Domino, Composer - George Benson, MainArtist - Dave Bartholomew, Composer - Robert Charles Guidry, Composer

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

9
Blue Monday 00:03:03

Antoine Domino, Composer - George Benson, MainArtist - Dave Bartholomew, Composer

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

10
How You've Changed 00:03:19

Chuck Berry, Composer - George Benson, MainArtist

2019 Mascot Label Group/Provogue 2019 Mascot Label Group/Provogue

Descrizione dell'album

Dagli esordi in qualità di degno erede degli Wes Montgomery al funky Give Me the Night passando per la sua cover di On Broadway, dai suoi duetti con Al Jarreau, alla sua partecipazione a The Now Now dei Gorillaz fino ai suoi omaggi a Nat King Cole, George Benson ha sempre mostrato di padroneggiare brani tanto diversi fra loro. Ma più di tutto, qualunque sia lo stile, resta uno dei più grandi chitarristi jazz della sua generazione. A più di 76 anni, il virtuoso funky di Pittsburgh celebra questa volta una Mecca musicale. La New-Orleans, e due pionieri del rock’n’roll scomparsi nel 2017, Chuck Berry e Fats Domino. Nel menù, dieci cover dei due geni che George Benson rivisita in modo piuttosto saggio. Il suo stile tendente al blues è perfino messo un tantino in secondo piano e il suo potenziale pirotecnico in standby. Al loro posto, il chitarrista offe un omaggio di gran classe, sobrio e raffinato. © Max Dembo/Qobuz

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di George Benson
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
J.J. Cale: l’eremita del blues

A più di cinque anni dalla sua scomparsa, non si può dimenticare quella fonte vitale di musica che è stato il lavoro di J.J. Cale. Con la sua fusione unica di blues, folk, country e jazz, quest'uomo venerato da Eric Clapton, che visse per un po' anche in un trailer-park, continua ad essere uno degli asceti più influenti del rock.

British blues boom, cronaca di una rivoluzione

Se Joe Bonamassa ritornò con British Blues Explosion, un anno dopo Blue And Lonesome dei Rolling Stones, fu perché il boom del blues inglese si rivelò essere qualcosa di più di una semplice moda... Più che una semplice tendenza musicale, l'interesse di una giovane generazione per le grandi icone del blues americano, ignorate nella loro terra, generò un'autentica rivoluzione guidata da tre principali agitatori: Eric Clapton, Jeff Beck e Jimmy Page, considerati oltre la Manica, niente meno che la Santissima Trinità della storia del rock o della chitarra. Sebbene non fossero gli unici musicisti coinvolti, fu attraverso le loro rispettive carriere che si scoprì che il blues, lungi dall'essere una musica che aveva passato la sua data di scadenza, era come un salto verso altre dimensioni musicali che avrebbe permesso molteplici innovazioni.

Americana, alle radici dell’America

Il nome saprà anche di trovata commerciale un po’ fumosa, ma il genere Americana designa da una ventina d’anni quel mix di rock, country, blues e rhythm&blues. E come in ogni grande famiglia che si rispetti, si ritrovano un po’ tutti i personaggi: la figlia ribelle, lo zio colto, il padre irrequieto, la cugina esaltata…

Nel magazine...