Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Lisa Batiashvili - Visions of Prokofiev

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Visions of Prokofiev

Lisa Batiashvili - Yannick Nézet-Séguin

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

Oltre ai due concerti per violino di Prokofiev, la cui ampia discografia è ovviamente arricchita da questa nuova interpretazione procurata dalla violinista georgiana Lisa Batiashvili e dal bravissimo direttore Yannick Nézet-Seguin, in quest’album si potranno ascoltare tre “chicche” di Prokofiev, firmate Tamás Batiashvili (il padre di Lisa, pedagogo fra i più noti del suo Paese). Si tratta di riscritture per violino ed orchestra, ovviamente sempre basate su Prokofiev, della Danza dei cavalieri tratta da Romeo e Giulietta, del Valzer di Cenerentola e della diabolica e scherzosa Marcia de l’Amore delle tre melarance. Batiashvili padre alleggerisce il tono, permettendo così al violino solista di esprimere meglio la sua voce in momenti peraltro molto densi della partitura originale, in particolare la greve Danza dei cavalieri, la quale, nel perdere il suo sbalorditivo peso, guadagna in lirismo. Quanto ai due concerti, traggono netto beneficio da quell’orchestra di dimensioni ragionevoli che è la Chamber Orchestra of Europe, tanto più che la scrittura di Prokofiev è qui trasparentissima. © SM/Qobuz

Maggiori informazioni

Visions of Prokofiev

Lisa Batiashvili

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

Romeo and Juliet, Op. 64 (Sergei Prokofiev)

1
Dance Of The Knights (Arr. For Solo Violin And Orchestra By Tamás Batiashvili)
00:03:45

Sergei Prokofiev, Composer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel - Tamas Batiashvili, Arranger, Work Arranger

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

Violin Concerto No. 1 in D major, Op. 19 (Sergei Prokofiev)

2
1. Andantino
00:09:57

Sergei Prokofiev, Composer - Daniel Zalay, Producer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

3
2. Scherzo. Vivacissimo
00:03:52

Sergei Prokofiev, Composer - Daniel Zalay, Producer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

4
3. Moderato
00:08:57

Sergei Prokofiev, Composer - Daniel Zalay, Producer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

Cinderella, Op. 87 (Sergei Prokofiev)

5
Grand Waltz (Arr. For Solo Violin And Orchestra By Tamás Batiashvili)
00:05:18

Sergei Prokofiev, Composer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel - Tamas Batiashvili, Arranger, Work Arranger

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

Violin Concerto No. 2 in G minor, Op. 63 (Sergei Prokofiev)

6
1. Allegro moderato
00:10:43

Sergei Prokofiev, Composer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

7
2. Andante assai
00:09:16

Sergei Prokofiev, Composer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

8
3. Allegro, ben marcato
00:06:18

Sergei Prokofiev, Composer - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

The Love for Three Oranges, Op. 33 (Sergei Prokofiev)

9
Grand March (Arr. For Solo Violin And Orchestra By Tamás Batiashvili)
00:01:36

Sergei Prokofiev, Composer, Author - Chamber Orchestra of Europe, Orchestra, MainArtist - Yannick Nézet-Séguin, Conductor, MainArtist - Lisa Batiashvili, Violin, MainArtist, AssociatedPerformer - Sid McLauchlan, Producer - Rainer Maillard, Recording Engineer, StudioPersonnel - Carlo Gozzi, Author, Original Text Author - Tamas Batiashvili, Arranger, Work Arranger

℗ 2018 Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

Descrizione dell'album

Oltre ai due concerti per violino di Prokofiev, la cui ampia discografia è ovviamente arricchita da questa nuova interpretazione procurata dalla violinista georgiana Lisa Batiashvili e dal bravissimo direttore Yannick Nézet-Seguin, in quest’album si potranno ascoltare tre “chicche” di Prokofiev, firmate Tamás Batiashvili (il padre di Lisa, pedagogo fra i più noti del suo Paese). Si tratta di riscritture per violino ed orchestra, ovviamente sempre basate su Prokofiev, della Danza dei cavalieri tratta da Romeo e Giulietta, del Valzer di Cenerentola e della diabolica e scherzosa Marcia de l’Amore delle tre melarance. Batiashvili padre alleggerisce il tono, permettendo così al violino solista di esprimere meglio la sua voce in momenti peraltro molto densi della partitura originale, in particolare la greve Danza dei cavalieri, la quale, nel perdere il suo sbalorditivo peso, guadagna in lirismo. Quanto ai due concerti, traggono netto beneficio da quell’orchestra di dimensioni ragionevoli che è la Chamber Orchestra of Europe, tanto più che la scrittura di Prokofiev è qui trasparentissima. © SM/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Tickets To My Downfall Machine Gun Kelly
Tickets To My Downfall Machine Gun Kelly
Tickets To My Downfall Machine Gun Kelly
Tickets To My Downfall Machine Gun Kelly
Altro su Qobuz
Di Lisa Batiashvili
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Le sinfonie elettroniche di Mason Bates

Come, non conoscete (ancora) Mason Bates? Eppure è uno dei nomi più presenti sulla scena nordamericana. Nato nel 1977, Bates è insieme compositore (soprattutto sinfonista e lirico) e DJ di musica elettronica (con lo pseudonimo DJ Masonic): due poli apparentemente opposti, che lui invece si delizia particolarmente a mescolare. Circa metà della sua opera sinfonica e lirica include, in un modo o nell’altro, sonorità elettroniche, perlopiù suoni “di tutti i giorni”, preregistrati e restituiti in tempo reale in base alla partitura. In occasione dell’uscita della sua fantastica opera The (R)evolution of Steve Jobs, Qobuz si è intrattenuto con questo personaggio fuori dai canoni.

Kœchlin, l’Alchimista

L’immensa opera di Koechlin, ancorata alla tradizione ma, al tempo stesso, decisamente innovatrice, con un linguaggio estremamente personale, ha confuso i suoi contemporanei a causa delle sue molteplici sfaccettature, della sua libertà e della sua dimensione filosofica. Il disco permette, inoltre, di capire chi è veramente questo alchimista dei suoni, profeta geniale arrivato decisamente troppo presto. E di cui, questo 27 novembre, celebriamo il 150° anniversario della sua nascita…

Il paradosso dello studio di Esa-Pekka Salonen

Esa-Pekka Salonen, acclamato direttore d'orchestra e prolifico compositore con oltre 60 album all'attivo, evoca il suo approccio al lavoro in studio, così specifico per la musica classica.

Nel magazine...