Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Brad Mehldau - Suite: April 2020

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Suite: April 2020

Brad Mehldau

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

La pandemia, il confinamento e il distanziamento fisico sono il punto di partenza e di arrivo del nuovo album per pianoforte solista che Brad Mehldau non aveva certo pianificato di registrare o pubblicare. L’impatto di questa situazione così unica arriva a toccare anche i titoli delle composizioni di Suite: April 2020 (waking up, stepping outside, keeping distance, stopping, listening: hearing, remembering before all this, uncertainty, the day moves by…) e anche la copertina del disco, che contiene un testo scritto dalla mano del compositore, come una tabella di marcia, l’esplicazione di un esercizio che può sembrare stancante, ma che in realtà è molto affascinante. Affascinante anche nelle note del suo pianoforte, più essenziali ed eleganti del solito. Come se ogni nota, attentamente soppesata, mettesse in discussione anche la propria ragion d’essere. Questa atmosfera dona alle improvvisazioni di Mehldau una semplicità inedita, come una verginità surrealista. Senza dubbio, la semplicità di essersi ritrovato, come mai prima d’ora, assieme alla sua famiglia nelle faccende e nei piaceri fondamentali della vita quotidiana, come spiega sul testo in copertina. E per concludere questa parentesi, che sembra quasi un cammino interiore, ci regala queste tre cover: Don’t Let It Bring You Down di Neil Young, una canzone che per lui fungeva regolarmente da luce guida; New York State of Mind di Billy Joel, una lettera d’amore alla Grande Mela che ha sofferto molto durante l’epidemia e che lui considera la sua casa anche se non ci vive più; e la classica Look for the Silver Lining, che chiude in maniera rassicurante, calorosa e piena di speranza questa sequenza di brani, durante la quale il pianeta ha smesso di girare. O quasi. © Marc Zisman/Qobuz

Maggiori informazioni

Suite: April 2020

Brad Mehldau

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 50 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 50 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
I. waking up
00:01:14

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

2
II. stepping outside
00:02:18

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

3
III. keeping distance
00:02:52

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

4
IV. stopping, listening: hearing
00:01:56

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

5
V. remembering before all this
00:03:39

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

6
VI. uncertainty
00:01:51

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

7
VII. - the day moves by -
00:01:57

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

8
VIII. yearning
00:03:31

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

9
IX. waiting
00:03:14

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

10
X. in the kitchen
00:02:57

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

11
XI. family harmony
00:02:54

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

12
XII. lullaby
00:03:13

Brad Mehldau, Composer, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

13
Don't Let It Bring You Down
00:02:06

NEIL YOUNG, Writer - Brad Mehldau, Producer, Piano, MainArtist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

14
New York State of Mind
00:03:06

Brad Mehldau, Producer, Piano, MainArtist - BILLY JOEL, Composer, Lyricist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

15
Look for the Silver Lining
00:03:31

Conrad Salinger, Arranger - Jerome Kern, Composer - Brad Mehldau, Producer, Piano, MainArtist - Buddy DeSylva, Lyricist - Paul Pouwer , Engineer

© 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States. ℗ 2020 Nonesuch Records Inc. for the United States and WEA International Inc. for the world outside the United States.

Descrizione dell'album

La pandemia, il confinamento e il distanziamento fisico sono il punto di partenza e di arrivo del nuovo album per pianoforte solista che Brad Mehldau non aveva certo pianificato di registrare o pubblicare. L’impatto di questa situazione così unica arriva a toccare anche i titoli delle composizioni di Suite: April 2020 (waking up, stepping outside, keeping distance, stopping, listening: hearing, remembering before all this, uncertainty, the day moves by…) e anche la copertina del disco, che contiene un testo scritto dalla mano del compositore, come una tabella di marcia, l’esplicazione di un esercizio che può sembrare stancante, ma che in realtà è molto affascinante. Affascinante anche nelle note del suo pianoforte, più essenziali ed eleganti del solito. Come se ogni nota, attentamente soppesata, mettesse in discussione anche la propria ragion d’essere. Questa atmosfera dona alle improvvisazioni di Mehldau una semplicità inedita, come una verginità surrealista. Senza dubbio, la semplicità di essersi ritrovato, come mai prima d’ora, assieme alla sua famiglia nelle faccende e nei piaceri fondamentali della vita quotidiana, come spiega sul testo in copertina. E per concludere questa parentesi, che sembra quasi un cammino interiore, ci regala queste tre cover: Don’t Let It Bring You Down di Neil Young, una canzone che per lui fungeva regolarmente da luce guida; New York State of Mind di Billy Joel, una lettera d’amore alla Grande Mela che ha sofferto molto durante l’epidemia e che lui considera la sua casa anche se non ci vive più; e la classica Look for the Silver Lining, che chiude in maniera rassicurante, calorosa e piena di speranza questa sequenza di brani, durante la quale il pianeta ha smesso di girare. O quasi. © Marc Zisman/Qobuz

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di Brad Mehldau
Finding Gabriel Brad Mehldau
Blues and Ballads Brad Mehldau
After Bach Brad Mehldau
L.A. Pastorale Brad Mehldau

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Kamasi Washington, il sax degli Angeli

Dopo un triplo album che lo ha piazzato in cima alle classifiche, eccolo di ritorno con un doppio! Kamasi Washington intriga e affascina non solo i patiti di jazz… Al fianco di Kendrick Lamar e Snoop Dogg, ma soprattutto a capo del collettivo West Coast Get Down, il carismatico sassofonista di Los Angeles porta una ventata di follia sulla scena jazz contemporanea.

Chris Connor, una voce dimenticata

E se la più grande cantante jazz cool fosse lei? Quasi dieci anni dopo la sua scomparsa, Chris Connor resta una della voci più sensuali della sua generazione. Il che mostra che nella vita non esistono soltanto Anita O’Day e June Christy…

Impulse! Orange was the new Black

Insieme a Blue Note e Verve, Impulse! è senza dubbio l’etichetta americana di jazz più nota. Una casa dipinta d’arancione che ospitò ovviamente John Coltrane ma anche i musicisti più avventurosi degli anni ’60.

Nel magazine...