Alfa Mist Structuralism

Structuralism

Alfa Mist

Uscito il 26 aprile 2019 presso Sekito

Artista principale: Alfa Mist

Genere: Jazz > Jazz contemporaneo

Riconoscimenti: Qobuzissime ( aprile 2019)

  • hi-res logo
  • 24-Bit – 44.10 kHz

Ascolta l'album senza limiti con i nostri abbonamenti streaming. Da 9,99 €/mese

Ascolta l'album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

7,99 €

Metti nel carrello

Scegli la qualità audio:
Maggiori informazioni
Non è il caso di accertarsi che Alfa Mist abbia letto l’intera opera di Roland Barthes, padre dello strutturalismo… Dietro le tastiere, il britannico ha concepito l’album Structuralism con un obiettivo più modesto: «Ho subito le influenze dell’ambiente in cui sono cresciuto. La mia educazione mi ha plasmato in modo tale che non so come comunicare. Lo strutturalismo significa questo “sono la persona che sono a causa della società nella quale sono cresciuto”. Adesso, ho bisogno di imparare a comunicare». È quanto Alfa Mist comunica -molto bene– con il suo secondo album, dotato di un senso innato del groove ovattato e un bisogno vitale di scambi. Un’ennesima prova della vitalità della scena jazz britannica attuale che attinge dalla soul, dal funk e dall’hip-hop. L’hip-hop sarà per l’appunto il primo capitolo della saga del giovane musicista. Dopo aver trascorso le sue giornate a creare beat per delle prod di grime e di rap, il londinese scopre il jazz tramite le campionature, gli album di J Dilla e quelli di Miles Davis e perfino del compositore di colonne sonore Hans Zimmer, uno dei suoi idoli. Ma più in particolare, Alfa Mist si immerge da autodidatta nell’universo del pianoforte e delle tastiere. Con Structuralism, disegna, con il supporto di una Fender Rhodes o di un pianoforte classico, i contorni di un jazz soul malinconico e voluttuoso. Un groove atmosferico influenzato da Herbie Hancock/Robert Glasper che crea con i suoi complici il trombettista Johnny Woodham, i batteristi Peter Adam Hill e Jamie Houghton, il chitarrista Jamie Leeming, i bassisti Kaya Thomas-Dyke e James Rudi Creswick, i violinisti Katie Neaves, Simmy Singh e Lucy Nolan e la violoncellista Peggy Nolan, per non dimenticare Jordan Rakei sulla canzone Door. Alla fine, questa partitura dalle tinte pastello (niente slapping al basso né doppia batteria nella musica di Alfa Mist!) è la prova del talento da pittore di un musicista da seguire attentamente. © Marc Zisman/Qobuz
Maggiori informazioni

Qualità d'ascolto

MP3 (CBR 320 kbps)

FLAC (16 bit/44.1 kHz)

1.45

Lettore web

In questo momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di titoli con il tuo abbonamento senza limiti.

A partire da € 9,99/mese.

1 mese gratuito
Visualizza i dettagli delle tracce

Album : 1 disco - 8 tracce Durata totale : 00:50:16

  1. 1 .44

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - Kaya Thomas-Dyke, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - Jamie Leeming, Composer - Peter Adam Hill, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  2. 2 Falling (feat. Kaya Thomas-Dyke)

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - Rocco Palladino, Composer - jamie houghton, Composer - Kaya Thomas-Dyke, Composer, Author, FeaturedArtist - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  3. 3 Mulago

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - jamie houghton, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - James Creswick, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  4. 4 Glad I Lived

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - Rocco Palladino, Composer - John Woodham, Composer - jamie houghton, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Author, Arranger - Jamie Leeming, Composer - Peter Adam Hill, Composer - James Creswick, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  5. 5 Jjajja's Screen

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - Kaya Thomas-Dyke, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - Jamie Leeming, Composer - Peter Adam Hill, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  6. 6 Naiyti

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - jamie houghton, Composer - Kaya Thomas-Dyke, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - Jamie Leeming, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  7. 7 Retainer

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - jamie houghton, Composer - Kaya Thomas-Dyke, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - Jamie Leeming, Composer - Peter Adam Hill, Composer - James Creswick, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  8. 8 Door (feat. Jordan Rakei)

    Copyright Control, OriginalPublisher - Alfa mist, Artist, MainArtist - John Woodham, Composer - Jordan Rakei, Author, FeaturedArtist - Kaya Thomas-Dyke, Composer - Alfa Sekitoleko, Composer, Arranger - Jamie Leeming, Composer - Peter Adam Hill, Composer - James Creswick, Composer Copyright : 2019 Sekito 2019 Sekito

  • Descrizione dell'album
  • Non è il caso di accertarsi che Alfa Mist abbia letto l’intera opera di Roland Barthes, padre dello strutturalismo… Dietro le tastiere, il britannico ha concepito l’album Structuralism con un obiettivo più modesto: «Ho subito le influenze dell’ambiente in cui sono cresciuto. La mia educazione mi ha plasmato in modo tale che non so come comunicare. Lo strutturalismo significa questo “sono la persona che sono a causa della società nella quale sono cresciuto”. Adesso, ho bisogno di imparare a comunicare». È quanto Alfa Mist comunica -molto bene– con il suo secondo album, dotato di un senso innato del groove ovattato e un bisogno vitale di scambi. Un’ennesima prova della vitalità della scena jazz britannica attuale che attinge dalla soul, dal funk e dall’hip-hop. L’hip-hop sarà per l’appunto il primo capitolo della saga del giovane musicista. Dopo aver trascorso le sue giornate a creare beat per delle prod di grime e di rap, il londinese scopre il jazz tramite le campionature, gli album di J Dilla e quelli di Miles Davis e perfino del compositore di colonne sonore Hans Zimmer, uno dei suoi idoli. Ma più in particolare, Alfa Mist si immerge da autodidatta nell’universo del pianoforte e delle tastiere. Con Structuralism, disegna, con il supporto di una Fender Rhodes o di un pianoforte classico, i contorni di un jazz soul malinconico e voluttuoso. Un groove atmosferico influenzato da Herbie Hancock/Robert Glasper che crea con i suoi complici il trombettista Johnny Woodham, i batteristi Peter Adam Hill e Jamie Houghton, il chitarrista Jamie Leeming, i bassisti Kaya Thomas-Dyke e James Rudi Creswick, i violinisti Katie Neaves, Simmy Singh e Lucy Nolan e la violoncellista Peggy Nolan, per non dimenticare Jordan Rakei sulla canzone Door. Alla fine, questa partitura dalle tinte pastello (niente slapping al basso né doppia batteria nella musica di Alfa Mist!) è la prova del talento da pittore di un musicista da seguire attentamente. © Marc Zisman/Qobuz

logo qobuz Perché acquistare su Qobuz?

Streaming o download della vostra musica

Acquista un album o una traccia individualmente. Oppure ascolta il nostro intero catalogo senza limiti con i nostri abbonamenti streaming in alta qualità.

Scegli il formato che fa per te

Hai una vasta scelta di formati per scaricare i tuoi acquisti (FLAC, ALAC, WAV, AIFF...) in base alle tue esigenze.

Senza DRM

I file scaricati ti appartengono, senza alcun limite di utilizzo. Puoi scaricarli tutte le volte che vuoi.

Ascolta i tuoi acquisti con le nostre applicazioni

Scarica le app Qobuz per smartphone, tablet e computer e ascolta i tuoi acquisti ovunque.

Da scoprire

Sullo stesso tema

Genere

Jazz nella rivista

Più articoli

Attualità

Più articoli