Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Cecilia Bartoli - St. Petersburg

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

St. Petersburg

Cecilia Bartoli - I Barocchisti, Diego Fasolis

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Lingua disponibile: inglese

Cecilia Bartoli takes us on a journey leading from Italy to Russia which traces the development of opera in St. Petersburg. Through the actions of three powerful Tsarists, the previously non-existent musical life of the entire nation was awoken: Anna of Russia (Anna Ivanovna), Elizabeth I (Elizabeth Petrovna, daughter of Peter the Great) and Catherine II (Sophia Augusta Frederica of Anhalt-Zerbst). In addition to attracting performers, they also attracted many Italian composers, the first of whom would be Francesco Araia, followed by Manfredini and Cimarosa, among others. The program of this album follows original themes adored by Bartoli herself, and includes some long lost treasures by other composers such as Hermann Friedrich Raupach - the first harpsichordist and composer of the court following the dismissal of Araia. It is by sifting through the archives of the Mariinsky Theatre that Cecilia Bartoli has gathered this anthology opera excerpts, most of which are previously unpublished.

Maggiori informazioni

St. Petersburg

Cecilia Bartoli

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 50 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 50 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

La forza dell’amore e dell’odio (Francesco Araia)

1
"Vado a morir"
00:07:18

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Francesco Araia, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Altsesta (Hermann Friedrich Raupach)

2
"Razverzi pyos gortani, laya"
00:06:56

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Hermann Raupach, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

3
"Idu na smert"
00:12:37

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Hermann Raupach, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Siroe, rè di Persia (Hermann Friedrich Raupach)

4
"O placido il mare"
00:06:28

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Hermann Raupach, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Prologue To "La Clemenza di Tito" (Domenico Dall'oglio)

5
“De miei Figli”
00:04:31

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Domenico Dall'Oglio, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Carlo Magno (Vincenzo Manfredini)

6
"Fra' lacci tu mi credi"
00:06:52

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Vincenzo Manfredini, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Seleuco (Francesco Araia)

7
"Pastor che a notte ombrosa"
00:10:14

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Francesco Araia, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Altsesta (Hermann Friedrich Raupach)

8
March
00:02:20

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Hermann Raupach, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Carlo Magno (Vincenzo Manfredini)

9
"Non turbar que’ vagi rai"
00:09:13

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Vincenzo Manfredini, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

La vergine del sole (Domenico Cimarosa)

10
"Agitata in tante pene"
00:08:10

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Domenico Cimarosa, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Carlo Magno (Vincenzo Manfredini)

11
"A noi vivi donna eccelsa"
00:03:13

Cecilia Bartoli, Mezzo-Soprano - Diego Fasolis, Conductor - Vincenzo Manfredini, Composer

℗ 2014 Decca Music Group Limited

Descrizione dell'album

Cecilia Bartoli takes us on a journey leading from Italy to Russia which traces the development of opera in St. Petersburg. Through the actions of three powerful Tsarists, the previously non-existent musical life of the entire nation was awoken: Anna of Russia (Anna Ivanovna), Elizabeth I (Elizabeth Petrovna, daughter of Peter the Great) and Catherine II (Sophia Augusta Frederica of Anhalt-Zerbst). In addition to attracting performers, they also attracted many Italian composers, the first of whom would be Francesco Araia, followed by Manfredini and Cimarosa, among others. The program of this album follows original themes adored by Bartoli herself, and includes some long lost treasures by other composers such as Hermann Friedrich Raupach - the first harpsichordist and composer of the court following the dismissal of Araia. It is by sifting through the archives of the Mariinsky Theatre that Cecilia Bartoli has gathered this anthology opera excerpts, most of which are previously unpublished.

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Munich 2016 Keith Jarrett
Songs In The Key Of Life Stevie Wonder
Innervisions Stevie Wonder
Altro su Qobuz
Di Cecilia Bartoli
Farinelli Cecilia Bartoli
Antonio Vivaldi Cecilia Bartoli
Vincenzo Bellini : Norma Cecilia Bartoli
Rossini : La Cenerentola Cecilia Bartoli
Sospiri Cecilia Bartoli
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Che storia! Angela. La donna, la carriera, i dischi.

PALERMO Ottobre 2017. -Affascinante, divertente, maliziosa, disponibile così ci è parsa Angela Gheorghiu che noi di Qobuz abbiamo incontrato recentemente in occasione dell’uscita del suo ultimo album. Bisogna diffidare delle reputazioni e, in particolare, di quella che considera Gheorghiu come un’arpia capricciosa. Infatti, è una donna che cura la propria immagine… e che vuol trasmettere il meglio di sé, che lotta contro ciò che Philippe Beaussant chiamava, «Teatro-spazzatura» in un saggio pubblicato nel 2005- riprendendo un’espressione dell’ambito culinario, ovvero «cibo-spazzatura». Insieme alla lotta contro l’accademico e musicologo scomparso nel 2016, Angela Gheorghiu si batte disperatamente contro i registi che, secondo lei, rovinano i capolavori dell’arte lirica spesso denaturandoli, invece di valorizzarli.??

I rivali: Haendel e Porpora a Londra

Dopo la recente pubblicazione dell’eccezionale opera Germanico in Germania, di Nicola Porpora, il controtenore Max Emanuel Cencic porta avanti il suo omaggio a Porpora con un album-recital, inciso in compagnia dell’ensemble Armonia Atenea sotto la direzione di George Petrou. In questo testo, inedito e gustoso, rievoca la feroce rivalità che oppose Porpora ed Haendel a Londra…

Il Teatro Massimo, tesoro palermitano

Qobuz ha fatto di recente un viaggio a Palermo per incontrare la Diva Angela Gheorghiu, che si trovava in città per interpretare Adrienne Lecouvreur al Teatro Massimo. Nominiamolo pure per intero: il Teatro Massimo Vittorio Emanuele! Da un punto vista affettivo e geografico si trova nel cuore della capitale. Contemporaneo all’Opéra Garnier, si tratta di un monumento grandioso costruito in stile neoclassico che fioriva un po’ dappertutto alla fine del XIX secolo. È il più grande teatro d’opera italiano e il terzo in Europa dopo quello di Parigi (Palais Garnier) e di Vienna. Abbiamo incontrato Francesco Giambrone, sovrintendante del Teatro Massimo…

Nel magazine...