The Smashing Pumpkins SHINY AND OH SO BRIGHT, VOL. 1 / LP: NO PAST. NO FUTURE. NO SUN.

SHINY AND OH SO BRIGHT, VOL. 1 / LP: NO PAST. NO FUTURE. NO SUN.

The Smashing Pumpkins

Uscito il 16 novembre 2018 presso Napalm Records

Artista principale: The Smashing Pumpkins

Genere: Pop/Rock > Rock > Musica alternativa e indie

Scegli il tuo download
Metti nel carrello
Migliorare la pagina di questo album

Qualità di ascolto

MP3 (CBR a 320 kbps)

FLAC (16 bit/44.1 kHz)

1.45

Lettore web
Visualizza i dettagli delle tracce

Album : 1 disco - 8 tracce Durata totale : 00:31:46

  1. 1 Knights of Malta

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  2. 2 Silvery Sometimes (Ghosts)

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  3. 3 Travels

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  4. 4 Solara

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  5. 5 Alienation

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  6. 6 Marchin' On

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  7. 7 With Sympathy

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author - James Chamberlin, Composer Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

  8. 8 Seek and You Shall Destroy

    The Smashing Pumpkins, Artist, MainArtist - William Patrick Corgan, Composer, Author Copyright : 2018 Napalm Records 2018 Napalm Records

Informazioni

Gli Smashing Pumpkins si «riformano». Tra virgolette. Nella storia dolorosa del quartetto nato a Chicago nel 1988 e portato avanti con determinazione dal carismatico ma calvo Bill Corgan, hanno definitivamente perso D’Arcy Wretzky, la loro bassista biondo platino. L’unica che non cederà alla richiesta di riformazione da parte del capo. Malgrado la cinquantina passata, i rancori restano ancora vivi. Degli Smashing Pumpkins degli esordi, soltanto Jimmy Chamberlin (batteria)– sempre fedele al proprio incarico– e James Iha (chitarra)– più sorprendente– hanno ceduto a Corgan. Al quale si aggiunge Jeff Schroeder alla chitarra e alle tastiere arrivato a metà cammino. Chamberlin, Iha, Corgan, sul palco come nel disco, è da 18 anni che non li vedevamo così. Ed è forse il motivo per cui questo album dal titolo oscuro ricorda tantissimo gli anni ’90 e quel riuscitissimo album: Mellon Collie And The Infinite Sadness. Questa volta, la storia è semplice. «Ci siamo semplicemente detti: abbassiamo la testa e suoniamo », spiega Corgan. Inizialmente, il cantante vuole soltanto mettere su una traccia. Ne proporranno invece sedici ad un Rick Rubin talmente preso che il famoso produttore vorrà farne un disco. Due settimane dopo, il tutto viene registrato nei suoi Shangri La Studios di Malibu. Otto tracce, 31 minuti. Un condensato folgorante di grunge anni 90’(Solara, Silvery Sometimes), di heavy metal con le chitarre stridenti di Marchin’ On, ma anche di rock più mistico e orchestrale con le corde e i cori di Knights Of Malta o la tastiera di Alienation. Dell’ottimo Smashing Pumkins, insomma. ©Charlotte Saintoin/Qobuz

Da scoprire

Sullo stesso tema

Genere

Musica alternativa e indie nella rivista

Più articoli

Il sottogenere

Pop/Rock nella rivista

Più articoli

Attualità

Più articoli