Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Irina Kulikova - Récital

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Récital

Irina Kulikova, guitare

Libretto digitale

Disponibile in
16-Bit CD Quality 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

Récital

Irina Kulikova

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 70 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 70 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

Cello Suite No. 1 in G major, BWV 1007 (arr. I. Kulikova for guitar) (Johann Sebastian Bach)

1
I. Prelude
00:02:46

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

2
II. Allemande
00:04:22

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

3
III. Courante
00:02:27

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

4
IV. Sarabande
00:03:37

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

5
V. Menuet I-II
00:03:41

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

6
VI. Gigue
00:01:48

Johann Sebastian Bach, Composer - Irina Kulikova, Composer, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

Fantasia No. 7, Op. 30 (Fernando Sor)

7
Introduction, Theme and Variations
Irina Kulikova
00:07:50

Fernando Sor, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

8
Allegretto
Irina Kulikova
00:05:22

Fernando Sor, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

Guitar Sonata in D Major, Op. 77, "Omaggio a Boccherini" (Mario Castelnuovo-Tedesco)

9
I. Allegro con spirito
Irina Kulikova
00:04:06

Mario Castelnuovo-Tedesco, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

10
II. Andantino, quasi canzone
Irina Kulikova
00:05:01

Mario Castelnuovo-Tedesco, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

11
III. Tempo di menuetto
Irina Kulikova
00:03:24

Mario Castelnuovo-Tedesco, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

12
IV. Vivo ed energico
Irina Kulikova
00:04:03

Mario Castelnuovo-Tedesco, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

California Suite (José Maria Gallardo del Rey)

13
I. Preludio: Andante molto espressivo
Irina Kulikova
00:01:40

José Maria Gallardo del Rey, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

14
II. Allemande
Irina Kulikova
00:02:57

José Maria Gallardo del Rey, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

15
III. Sarabande
Irina Kulikova
00:02:53

José Maria Gallardo del Rey, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

16
IV. Vals
Irina Kulikova
00:02:26

José Maria Gallardo del Rey, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

Recuerdos de la Alhambra (Francisco Tárrega)

17
Recuerdos de la Alhambra
Irina Kulikova
00:04:13

Francisco Tarrega, Composer - Irina Kulikova, Performer

2011 Naxos 2011 Naxos

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...

Aqualung

Jethro Tull

Aqualung Jethro Tull

Crime Of The Century [2014 - HD Remaster]

Supertramp

Thick as a Brick

Jethro Tull

Thick as a Brick Jethro Tull

Misplaced Childhood

Marillion

Altro su Qobuz
Di Irina Kulikova

It's About the Touch

Irina Kulikova

It's About the Touch Irina Kulikova

Reminiscences of Russia

Irina Kulikova

Reminiscences of Russia Irina Kulikova

Silent Night

Irina Kulikova

Silent Night Irina Kulikova

Récital de guitare

Irina Kulikova

Récital de guitare Irina Kulikova

The First Noël

Irina Kulikova

The First Noël Irina Kulikova

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...

On DSCH

Igor Levit

On DSCH Igor Levit

Schubert: Winterreise

Mark Padmore

Schubert: Winterreise Mark Padmore

Souvenirs d'Italie

Maurice Steger

Souvenirs d'Italie Maurice Steger

Exiles

Max Richter

Exiles Max Richter

El Nour

Fatma Said

El Nour Fatma Said
Nelle Panoramiche...
Neoclassica: un nuovo mondo ai confini dell’elettronica e della classica

Ólafur Arnalds, Nils Frahm, Max Richter, Poppy Ackroyd, Peter Broderick, Joana Gama… Da qualche anno tutti questi nomi alla moda sono stati raggruppati sotto la vasta ed eterogenea etichetta “neoclassica”. A dire il vero, questo “panorama” somiglia piuttosto ad una banda eterogenea di artisti indagatori, che mescolano strumenti classici e produzione elettronica – in connessione cosciente con i pionieri del minimalismo americano – che deliziano i sensi ed aprono nuove prospettive da entrambi i lati del loro spettro musicale.

Sofia Coppola on air

Per il suo ultimo film, L’inganno, Sofia Coppola si rivolge nuovamente a Thomas Mars, cantante del gruppo francese Phoenix, un collaboratore abituale della regista. L’occasione ideale per passare in rassegna alcuni grandi momenti musicali della filmografia della figlia di Francis, e in particolare la mitica colonna sonora del Giardino delle vergini suicide, firmata dai versagliesi Air.

Il pellegrinaggio di Gardiner attraverso le cantate di Bach

John Eliot Gardiner è cresciuto sotto lo sguardo di uno dei due ritratti autentici di Johann Sebastian Bach, che i suoi genitori avevano gelosamente custodito nascondendolo nella loro fattoria nel Dorset durante la Seconda Guerra mondiale. Divenuto uno dei «papi» della musica barocca, Gardiner ha prodotto, con la sua totale devozione a Bach, un volume appassionante, Musique au château du ciel, pubblicato in francese da Flammarion (trad. it. La musica nel castello del cielo). «Come ha fatto un’opera tanto sublime a sgorgare da un uomo così ordinario e così opaco?», si legge nell’introduzione allo studio di Gardiner, pieno di tenerezza e di rara erudizione, che non è una nuova biografia del compositore tedesco, ma la summa dell’esperienza personale dell’interprete, che gli ha dettato considerazioni estetiche ed un’analisi sensibile dei fondamenti armonici, contrappuntistici e polifonici della sua produzione. Un tentativo riuscito di scoprire l’uomo attraverso la sua musica.

Nel magazine...