Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Norah Jones|Pick Me Up Off The Floor

Pick Me Up Off The Floor

Norah Jones

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Registrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

A volte Norah Jones viene fraintesa. Come se la texana fosse solo una piacevole cantante di light jazz, e i suoi album facessero solamente da sottofondo durante le serate di uomini d’affari puliti ed ordinati. Con la sua scrittura, con il suo modo di suonare e le sue collaborazioni eclettiche, ha dimostrato di essere molto più interessante di questo cliché. E il suo ultimo album, appena uscito per Blue Note, è l’ennesima dimostrazione della sua complessità come artista. Infatti, come spesso accade con Norah Jones, Pick Me Up Up Off the Floor non è solamente jazz, o solamente pop, o blues, o country... La sua musica è apolide, ed è completamente al servizio delle canzoni. Come quelle che aveva messo da parte dopo le sessioni con Jeff Tweedy dei Wilco, Thomas Bartlett, Mavis Staples, Rodrigo Amarante e alcuni altri.


Ma il risultato non è un mero collage, anzi. Le composizioni sono tutte delineate da un groove molto morbido (presente su sei degli 11 brani dell’album, la batteria di Brian Blade fa miracoli di delicatezza) e da uno stile ovattato che fluttua tra pura poesia e realtà. “Queste sono tutte canzoni molto valide che ho composto negli ultimi due anni e che non avevo ancora pubblicato. Mi sono proprio innamorata di loro: le ascoltavo nella loro prima versione di mix, sul mio telefono mentre portavo a spasso il cane. I brani mi sono rimasti impressi. Mi sono resa conto che erano tutti coaratterizzati da un’unica atmosfera surrealista. Come un sogno folle che si svolge da qualche parte tra Dio, il diavolo, il cuore, il mondo e me.” Difficile pensare che Norah Jones abbia mai cantato con una tale profondità, come in I’m Alive ad esempio, dove parla della resilienza delle donne, o in How I Weep, dove canta della perdita e del dolore, con una grazia ineguagliabile. Pick Me Up Me Off the Floor è un grande album: poetico, ma dal groove inarrestabile. © Marc Zisman/Qobuz

Maggiori informazioni

Pick Me Up Off The Floor

Norah Jones

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 90 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questa playlist e più di 90 milioni di brani con i nostri abbonamenti di streaming illimitati

A partire da 12,50€/mese

1
How I Weep
00:04:42

Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Recording Engineer, Mix Engineer, StudioPersonnel - Paul Wiancko, Cello, Recording Engineer, AssociatedPerformer, StudioPersonnel - Ayane Kozasa, Viola, AssociatedPerformer

℗ 2020 Capitol Records, LLC

2
Flame Twin
00:03:21

Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - John Patitucci, Electric Bass, AssociatedPerformer - Andy Taub, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Pete Remm, Electric Guitar, Hammond B3, AssociatedPerformer - Samuel Wahl, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

3
Hurts To Be Alone
00:03:25

Ruby Amanfu, Background Vocalist, AssociatedPerformer - Mauro Refosco, Shaker, AssociatedPerformer - Jake Owen, Recording Engineer, StudioPersonnel - Patrick Dillett, Recording Engineer, StudioPersonnel - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, Hammond B3, Wurlitzer Electric Piano, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Recording Engineer, StudioPersonnel - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Christopher Thomas, Upright Bass, AssociatedPerformer - Sam Ashworth, Background Vocalist, AssociatedPerformer - Pete Remm, Hammond B3, AssociatedPerformer - James Yost, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

4
Heartbroken, Day After
00:04:12

Ruby Amanfu, Background Vocalist, AssociatedPerformer - Patrick Dillett, Recording Engineer, StudioPersonnel - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Recording Engineer, StudioPersonnel - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Christopher Thomas, Upright Bass, AssociatedPerformer - Sam Ashworth, Background Vocalist, AssociatedPerformer - James Yost, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

5
Say No More
00:04:58

Homer Steinweiss, Recording Engineer, StudioPersonnel - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Leon Michels, Tenor Saxophone, AssociatedPerformer - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Dave Guy, Trumpet, AssociatedPerformer - Andy Taub, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Jesse Murphy, Upright Bass, AssociatedPerformer - Sarah Oda, ComposerLyricist - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Samuel Wahl, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

6
This Life
00:02:38

Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Andy Taub, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Drums, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Recording Engineer, StudioPersonnel - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Jesse Murphy, Upright Bass, AssociatedPerformer - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Samuel Wahl, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

7
To Live
00:04:28

Homer Steinweiss, Recording Engineer, StudioPersonnel - Nate Smith, Drums, AssociatedPerformer - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Leon Michels, Tenor Saxophone, AssociatedPerformer - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Dave Guy, Trumpet, AssociatedPerformer - Andy Taub, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Jesse Murphy, Upright Bass, AssociatedPerformer - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Samuel Wahl, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

8
I'm Alive
00:04:16

Jeff Tweedy, Producer, Acoustic Guitar, Electric Guitar, Electric Bass, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - TOM SCHICK, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Spencer Tweedy, Drums, AssociatedPerformer - Mark Greenberg, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

9
Were You Watching?
00:05:16

Ruby Amanfu, Background Vocalist, AssociatedPerformer - Patrick Dillett, Recording Engineer, StudioPersonnel - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Matt Marinelli, Recording Engineer, StudioPersonnel - Brian Blade, Drums, AssociatedPerformer - Christopher Thomas, Upright Bass, AssociatedPerformer - Sam Ashworth, Background Vocalist, AssociatedPerformer - James Yost, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel - John Muller, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Mazz Swift, Violin, Background Vocalist, AssociatedPerformer - Jamie Landry, Mixer, StudioPersonnel - Joey Wunsch, Assistant Mixer, StudioPersonnel - Emily Fiskio, ComposerLyricist

℗ 2020 Capitol Records, LLC

10
Stumble On My Way
00:03:53

Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Andy Taub, Recording Engineer, StudioPersonnel - Norah Jones, Producer, Piano, Vocals, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Dan Rieser, Drums, AssociatedPerformer - Matt Marinelli, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel - Josh Lattanzi, Electric Bass, AssociatedPerformer - Josh Adams, Drums, AssociatedPerformer - Dan Iead, Pedal Steel, AssociatedPerformer - Samuel Wahl, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

11
Heaven Above
00:04:15

Jeff Tweedy, Producer, Acoustic Guitar, Electric Guitar, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Greg Calbi, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Steve Fallone, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Tom, Recording Engineer, StudioPersonnel - TOM SCHICK, Mixer, StudioPersonnel - Norah Jones, Piano, Vocals, Celesta, MainArtist, AssociatedPerformer, ComposerLyricist - Mark Greenberg, Asst. Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2020 Capitol Records, LLC

Descrizione dell'album

A volte Norah Jones viene fraintesa. Come se la texana fosse solo una piacevole cantante di light jazz, e i suoi album facessero solamente da sottofondo durante le serate di uomini d’affari puliti ed ordinati. Con la sua scrittura, con il suo modo di suonare e le sue collaborazioni eclettiche, ha dimostrato di essere molto più interessante di questo cliché. E il suo ultimo album, appena uscito per Blue Note, è l’ennesima dimostrazione della sua complessità come artista. Infatti, come spesso accade con Norah Jones, Pick Me Up Up Off the Floor non è solamente jazz, o solamente pop, o blues, o country... La sua musica è apolide, ed è completamente al servizio delle canzoni. Come quelle che aveva messo da parte dopo le sessioni con Jeff Tweedy dei Wilco, Thomas Bartlett, Mavis Staples, Rodrigo Amarante e alcuni altri.


Ma il risultato non è un mero collage, anzi. Le composizioni sono tutte delineate da un groove molto morbido (presente su sei degli 11 brani dell’album, la batteria di Brian Blade fa miracoli di delicatezza) e da uno stile ovattato che fluttua tra pura poesia e realtà. “Queste sono tutte canzoni molto valide che ho composto negli ultimi due anni e che non avevo ancora pubblicato. Mi sono proprio innamorata di loro: le ascoltavo nella loro prima versione di mix, sul mio telefono mentre portavo a spasso il cane. I brani mi sono rimasti impressi. Mi sono resa conto che erano tutti coaratterizzati da un’unica atmosfera surrealista. Come un sogno folle che si svolge da qualche parte tra Dio, il diavolo, il cuore, il mondo e me.” Difficile pensare che Norah Jones abbia mai cantato con una tale profondità, come in I’m Alive ad esempio, dove parla della resilienza delle donne, o in How I Weep, dove canta della perdita e del dolore, con una grazia ineguagliabile. Pick Me Up Me Off the Floor è un grande album: poetico, ma dal groove inarrestabile. © Marc Zisman/Qobuz

A proposito dell'album

Migliorare le informazioni sugli album

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...

Barn

Neil Young

Barn Neil Young

Harvest

Neil Young

Harvest Neil Young

Toast

Neil Young

Toast Neil Young

On the Beach

Neil Young

On the Beach Neil Young
Altro su Qobuz
Di Norah Jones

Everybody Say Goodbye

Norah Jones

Everybody Say Goodbye Norah Jones

I Dream Of Christmas

Norah Jones

I Dream Of Christmas Norah Jones

...‘Til We Meet Again

Norah Jones

Come Away With Me

Norah Jones

Come Away With Me Norah Jones

Everybody Say Goodbye

Norah Jones

Everybody Say Goodbye Norah Jones

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...

Midnights

Taylor Swift

Midnights Taylor Swift

Left and Right (Feat. Jung Kook of BTS)

Charlie Puth

30

Adele

30 Adele

Random Access Memories

Daft Punk

The Bridge

Sting

The Bridge Sting
Nelle Panoramiche...
Marc Ribot, l'antieroe della chitarra

Per 35 anni, il nome di Marc Ribot è apparso sulle copertine di album firmati da Tom Waits, Vinicio Capossela, Alain Bashung, Diana Krall, John Zorn, Robert Plant, Caetano Veloso e una miriade di altri musicisti. E quando non presta la sua atipica chitarra ai più grandi, il newyorkese si diverte a smontare rock, jazz, funk, musica cubana e tutto ciò che gli capita a tiro.

Il britpop in 10 album

“If punk was about getting rid of hippies, then I'm getting rid of grunge.” Fu con questa frase di Damon Albarn del 1993 che ebbe inizio la nuova invasione inglese sulla quella scena dominata allora dal grunge dei Nirvana e di Seattle. Il britpop fu profondamente legato alle politiche locali e all'identità dei suoi membri ed emerse proprio mentre entravano in scena Tony Blair ed il suo New Labour. Il romanticismo inglese ritrovò il suo fascino a discapito del concorrente americano, considerato ormai troppo superficiale nel Regno Unito dei primi anni novanta. Fate largo alla "Cool Britannia".

Il Prince degli anni ‘80

Nella famiglia del funk, Prince Rogers Nelson fu un genere a sé stante. Nei suoi 40 anni di carriera, riuscì a mescolare l'eredità dei padri fondatori (James Brown, Sly Stone e George Clinton) con altre influenze che sono andate dal rock'n'roll all'electro e persino al jazz. Un groove esuberante e spettacolare che ha brillato essenzialmente tra il 1978 e il 1988...

Nel magazine...