Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Keith Jarrett - Munich 2016

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Munich 2016

Keith Jarrett

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 96.0 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Dal 1971 Keith Jarrett ha sposato la ECM, firmando uno dei patti più solidi e produttivi tra un artista e la sua etichetta. Il 16 luglio 2016, il pianista americano ha tenuto il concerto finale del suo tour estivo a Monaco di Baviera, sede della scuderia del produttore Manfred Eicher. Quella sera, Jarrett ha offerto al pubblico bavarese un'improvvisazione torrenziale di cui solo lui conosce il segreto. Ma a differenza dello stesso tipo di esercizio fisico praticato nei decenni passati, ha questa volta svolto il tutto in brevi parti separate. Lasciandosi alle spalle quei paesaggi di 20/30 minuti come il famoso Köln Concert del 1975, i Sun Bear Concerts del 1976, il Paris Concert del 1990 o il Vienna Concert del 1992! Quello di Monaco 2016 è diviso in dodici parti ed offre una panoramica dell'appetito insaziabile dell'autore, un musicista "extra" "ordinario" (nel vero senso della parola) capace di far oscillare il suo strumento come i grandi maestri ma anche di esprimersi con frasi ritmicamente e armonicamente molto complesse, se non azzardate. Durante gli 86 minuti di questa Monaco 2016, la frenesia delle note svanisce a favore di un gioco di silenzi prima che un motivo blues ceda il passo alla musica da camera. I minuti passano e Jarrett oscilla tra jazz e musica classica. Punteggia il suo tour de force unico con una rilettura di tre standard (Answer Me My Love, It's a Lonesome Old Town reso popolare da Sinatra ed una Somewhere Over the Rainbow scappata dal Mago di Oz) che si fondono perfettamente in questo oceano essenziale. E' divertente ricordare che questo concerto fece notizia a suo tempo per motivi extra-musicali. Dopo la reminiscenza di 'Over the Rainbow, con standing ovation, alcuni spettatori hanno fotografato il pianista che, furiosamente, ha afferrato il microfono: "Non vi dirò di quegli stronzi che hanno puntato il loro smartphone su di me. Ho solo una domanda per loro: perché siete venuti oggi?". © Marc Zisman/Qobuz

Maggiori informazioni

Munich 2016

Keith Jarrett

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Part I (Live) 00:13:29

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

2
Part II (Live) 00:06:52

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

3
Part III (Live) 00:05:56

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

4
Part IV (Live) 00:03:50

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

5
Part V (Live) 00:03:59

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

6
Part VI (Live) 00:05:48

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

7
Part VII (Live) 00:01:50

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

8
Part VIII (Live) 00:07:48

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

9
Part IX (Live) 00:03:03

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

10
Part X (Live) 00:07:16

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

11
Part XI (Live) 00:08:32

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

12
Part XII (Live) 00:02:49

Keith Jarrett, Composer, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

13
Answer Me My Love (Live) 00:04:12

Keith Jarrett, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Gerhard Winkler, ComposerLyricist - Fred Rauch, ComposerLyricist - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

14
It's A Lonesome Old Town (Live) 00:05:03

Harry Tobias, ComposerLyricist - Keith Jarrett, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Charles Kisco, ComposerLyricist - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

15
Somewhere Over The Rainbow (Live) 00:05:54

Harold Arlen, ComposerLyricist - E.Y. HARBURG, ComposerLyricist - Keith Jarrett, Producer, Piano, MainArtist, AssociatedPerformer - Christoph Stickel, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Martin Pearson, Mixer, Recording Engineer, StudioPersonnel

℗ 2019 ECM Records GmbH, under exclusive license to Deutsche Grammophon GmbH, Berlin

Descrizione dell'album

Dal 1971 Keith Jarrett ha sposato la ECM, firmando uno dei patti più solidi e produttivi tra un artista e la sua etichetta. Il 16 luglio 2016, il pianista americano ha tenuto il concerto finale del suo tour estivo a Monaco di Baviera, sede della scuderia del produttore Manfred Eicher. Quella sera, Jarrett ha offerto al pubblico bavarese un'improvvisazione torrenziale di cui solo lui conosce il segreto. Ma a differenza dello stesso tipo di esercizio fisico praticato nei decenni passati, ha questa volta svolto il tutto in brevi parti separate. Lasciandosi alle spalle quei paesaggi di 20/30 minuti come il famoso Köln Concert del 1975, i Sun Bear Concerts del 1976, il Paris Concert del 1990 o il Vienna Concert del 1992! Quello di Monaco 2016 è diviso in dodici parti ed offre una panoramica dell'appetito insaziabile dell'autore, un musicista "extra" "ordinario" (nel vero senso della parola) capace di far oscillare il suo strumento come i grandi maestri ma anche di esprimersi con frasi ritmicamente e armonicamente molto complesse, se non azzardate. Durante gli 86 minuti di questa Monaco 2016, la frenesia delle note svanisce a favore di un gioco di silenzi prima che un motivo blues ceda il passo alla musica da camera. I minuti passano e Jarrett oscilla tra jazz e musica classica. Punteggia il suo tour de force unico con una rilettura di tre standard (Answer Me My Love, It's a Lonesome Old Town reso popolare da Sinatra ed una Somewhere Over the Rainbow scappata dal Mago di Oz) che si fondono perfettamente in questo oceano essenziale. E' divertente ricordare che questo concerto fece notizia a suo tempo per motivi extra-musicali. Dopo la reminiscenza di 'Over the Rainbow, con standing ovation, alcuni spettatori hanno fotografato il pianista che, furiosamente, ha afferrato il microfono: "Non vi dirò di quegli stronzi che hanno puntato il loro smartphone su di me. Ho solo una domanda per loro: perché siete venuti oggi?". © Marc Zisman/Qobuz

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
The Lion King Various Artists
Beethoven: 9 Symphonies Berliner Philharmoniker
Altro su Qobuz
Di Keith Jarrett

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...
From This Place Pat Metheny
Blue World John Coltrane
Beautiful Vinyl Hunter Ashley Henry
Playing the Room Avishai Cohen (tp)
Nelle Panoramiche...
Il quartetto americano di Keith Jarrett

Keith Jarrett passò i primi sette anni della sua intensa carriera a sperimentare a più non posso a capo del quartetto americano che formava insieme a Charlie Haden, Paul Motian e Dewey Redman. Tra il 1971 e il 1976, il pianista dirigerà una specie di laboratorio matto in cui cozzeranno jazz, free puro, world e avanguardia. Una parentesi spontanea che merita di essere riscoperta.

MPS : 50 anni di jazz d’eccellenza

L’etichetta jazz MPS festeggia quest’anno il suo 50esimo compleanno. Andreas Brunner-Schwer, figlio del fondatore Hans Georg Brunner-Schwer, ci parla degli incontri, delle prime registrazioni dell’etichetta e di cosa la rende così unica.

C'era una volta ECM di Manfred Eicher

ECM è una delle poche etichette con una vera politica editoriale. Fondatore e proprietario della casa discografica nata a Monaco, Manfred Eicher, in una delle sue rare interviste, evoca la sua traiettoria e la sua vita quotidiana avvolta da una un’aura fatta di musica, silenzio e libertà.

Nel magazine...