Pierre-Laurent Aimard Messiaen: Catalogue d’oiseaux, I/42

Messiaen: Catalogue d’oiseaux, I/42

Pierre-Laurent Aimard

Hi-Res 24 bit – 96.00 kHz

Compresi: 1 libretto digitale(1,+Inf] 1 Libretti digitali

Uscito il 30 marzo 2018 presso PentaTone

Artista principale: Pierre-Laurent Aimard

Genere: Classica

Riconoscimenti: 5 de Diapason (maggio 2018) - Gramophone Editor's Choice (aprile 2018)

Scegli il tuo download
Metti nel carrello
Migliorare la pagina di questo album

Qualità di ascolto

MP3 (CBR a 320 kbps)

FLAC (16 bit/44.1 kHz)

1.45

Lettore web
Visualizza i dettagli delle tracce

Album : 3 dischi - 13 tracce Durata totale : 02:32:48

    DISCO 1
    Catalogue d’oiseaux, I/42 (Olivier Messiaen)
  1. 1 No. 1. Le Chocard des Alpes (Alpine Chough)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  2. 2 No. 2. Le Loriot (Golden Oriole)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  3. 3 No. 3. Le Merle bleu (Blue Rock Thrush)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  4. 4 No. 4. Le Traquet Stapazin (Black-eared Wheatear)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  5. 5 No. 5. La Chouette Hulotte (Tawny Owl)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  6. 6 No. 6. L'Alouette-lulu (Wood Lark)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  7. DISCO 2
  8. 1 No. 7. La Rousserolle Effarvatte (Reed Warbler)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  9. DISCO 3
  10. 1 No. 8. L'Alouette Calandrelle (Short-toed Lark)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  11. 2 No. 9. La Bouscarle (Cetti's Warbler)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  12. 3 No. 10. Le Merle de roche (Rock Thrush)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  13. 4 No. 11. La Buse variable (Buzzard)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  14. 5 No. 12. La Traquet rieur (Black Wheatear)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

  15. 6 No. 13. Le Courlis cendré (Curlew)

    Olivier Messiaen, Composer - Pierre-Laurent Aimard, Artist, MainArtist Copyright : (C) 2018 PENTATONE (P) 2018 PENTATONE

Informazioni

Può il titolo di un’opera influire sul modo in cui l’interprete vi si accosta? Comunque sia, i due più grandi capolavori pianistici di Messiaen portano titoli che suggeriscono esperienze musicali molto diverse: i Vingt regards sur l’Enfant-Jésus (Venti contemplazioni sul Bambin Gesù, 1944) si calano nel fervore religioso e nella contemplazione, mentre il Catalogue d’oiseaux (Catalogo di uccelli, 1956-1958) ricorda più un’opera di consultazione di ornitologia. Anzi… Il compositore stesso dichiarava a Claude Samuel: «Ho cercato di rendere con esattezza il canto dell’uccello tipico di una regione, circondato dai suoi vicini di habitat, e le manifestazioni del canto nelle diverse ore del giorno e della notte». Tuttavia, proseguiva descrivendo una dimensione più espressiva e poetica dell’opera. I canti di uccelli sono infatti «accompagnati nel materiale armonico e ritmico dai profumi e dai colori del paesaggio in cui l’uccello vive», anche perché non è affatto possibile trascrivere “con esattezza”, per un qualunque strumento umano, l’inverosimile rapidità del canto degli uccelli; si è pensato che l’idea di “riproduzione sonora” fosse il cardine della concezione del Catalogo di uccelli, ma ciò che ascoltiamo nell’opera finita è proprio un grande compositore, un maestro delle strutture innovative, che scopre una sorprendente gamma di sonorità pianistiche. In altri termini, malgrado il titolo, il Catalogo di uccelli non è affatto un semplice documentario musicale, ma molto più una serie di poesie musicali che esplorano gli uccelli e le altre meraviglie naturali – nel caso specifico, quelle della Francia, perché tutti questi deliziosi volatili sono stati avvistati attraverso l’Esagono. Pierre-Laurent Aimard ne offre una lettura al tempo stesso iper-precisa e rigorosa nei confronti della (diabolica) partitura, eppure così poetica e ispirata da dare l’impressione di suonare sotto dettato ornitologico. © SM/Qobuz

Da scoprire

Sullo stesso tema

Il sottogenere

Classica nella rivista

Più articoli

Attualità

Più articoli