Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Our Brother the Native - Make Amends, For We Are Merely Vessels

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Make Amends, For We Are Merely Vessels

Our Brother the Native

Disponibile in
16-Bit CD Quality 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, Abbonati a Studio Sublime

Lingua disponibile: inglese

On MAKE AMENDS, FOR WE ARE MERELY VESSELS, Our Brother the Native take a giant step forward in craft from the sound of their debut (which was pieced together, quite literally, from various lo-fi recordings and emailed instrumental parts). The indie outfit’s sophomore release on Fat Cat is an organic and expansive affair, folding in waves of guitar noise, wistful singing, washes of effects, and delicate atmospherics in a way that recalls Sigur Ros and Popol Vuh. Seductive and mesmerizing, MAKE AMENDS portends fine things from this up-and-coming indie outfit.
© TiVo

Maggiori informazioni

Make Amends, For We Are Merely Vessels

Our Brother the Native

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Rejoice
00:11:11

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

2
As They Fell Beneath Us
00:07:32

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

3
We Are the Living
00:06:02

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

4
Trees, Pt. 1
00:12:23

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

5
Trees, Pt. 2
00:08:40

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

6
Younger
00:08:29

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

7
Untitled
00:10:04

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

8
The Multitudes Are Dispersing
00:13:56

Our Brother the Native, Composer, MainArtist

2007 FatCat Records 2007 FatCat Records

Descrizione dell'album

On MAKE AMENDS, FOR WE ARE MERELY VESSELS, Our Brother the Native take a giant step forward in craft from the sound of their debut (which was pieced together, quite literally, from various lo-fi recordings and emailed instrumental parts). The indie outfit’s sophomore release on Fat Cat is an organic and expansive affair, folding in waves of guitar noise, wistful singing, washes of effects, and delicate atmospherics in a way that recalls Sigur Ros and Popol Vuh. Seductive and mesmerizing, MAKE AMENDS portends fine things from this up-and-coming indie outfit.
© TiVo

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di Our Brother the Native
Pairing Our Brother the Native
Parting Marrows EP Our Brother the Native
Vows Our Brother the Native
Sacred Psalms Our Brother the Native
Tooth and Claw Our Brother the Native
Ti potrebbe piacere anche...
Power Up AC/DC
Letter To You Bruce Springsteen
Rumours Fleetwood Mac
Nelle Panoramiche...
Led Zeppelin: 50 anni di rock da festeggiare

Nel 2018 i Led Zeppelin hanno celebrato 50 anni dalla loro formazione. Dopo aver rivoluzionato la storia del rock in soli dodici anni, Jimmy Page, Robert Plant e John Paul Jones si sono ritrovati diverse volte sul palco e in studio dalla morte del loro batterista John Bonham nel 1980, con esiti più o meno felici. Passiamo in rassegna le varie (ri) apparizioni dei mitici Zeppelin.

Betty Davis, la pantera funk

Senza di lei, nessuna Macy Gray, Erykah Badu, Amy Winehouse né Janelle Monáe! Scomparsa dai riflettori ormai da anni, Betty Davis resta la pioniera delle soul sister feline. La dea funk per eccellenza. E addirittura colei che elettrizzò un certo Miles Davis di cui sarà un’effimera compagna. Ma chi è Betty?

British blues boom, cronaca di una rivoluzione

Se Joe Bonamassa ritornò con British Blues Explosion, un anno dopo Blue And Lonesome dei Rolling Stones, fu perché il boom del blues inglese si rivelò essere qualcosa di più di una semplice moda... Più che una semplice tendenza musicale, l'interesse di una giovane generazione per le grandi icone del blues americano, ignorate nella loro terra, generò un'autentica rivoluzione guidata da tre principali agitatori: Eric Clapton, Jeff Beck e Jimmy Page, considerati oltre la Manica, niente meno che la Santissima Trinità della storia del rock o della chitarra. Sebbene non fossero gli unici musicisti coinvolti, fu attraverso le loro rispettive carriere che si scoprì che il blues, lungi dall'essere una musica che aveva passato la sua data di scadenza, era come un salto verso altre dimensioni musicali che avrebbe permesso molteplici innovazioni.

Nel magazine...