Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Petit Biscuit - I Leave Again (Japanese Wallpaper Remix)

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

I Leave Again (Japanese Wallpaper Remix)

Petit Biscuit, Shallou, Japanese Wallpaper

Disponibile in
16-Bit CD Quality 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, subscribe to Sublime+

I Leave Again (Japanese Wallpaper Remix)

Petit Biscuit

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
I Leave Again (Japanese Wallpaper Remix)
00:03:27

Mehdi Benjelloun, Composer, Lyricist - Jarrah McCleary, Lyricist - Japanese Wallpaper, MainArtist - Petit Biscuit, MainArtist - Shallou, MainArtist - Joe Boston, Lyricist

2020 Écurie 2020 Écurie

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Blue Train John Coltrane
Chopin : Piano Concertos Benjamin Grosvenor
Live In Europe Melody Gardot
Altro su Qobuz
Di Petit Biscuit
Parachute Petit Biscuit
Presence Petit Biscuit
Petit Biscuit Petit Biscuit
I Leave Again Petit Biscuit
Sunset Lover Petit Biscuit

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...
Róisín Machine (Deluxe) Róisín Murphy
Mixing Colours Roger Eno & Brian Eno
Equinoxe Jean Michel Jarre
Heaven The Avener
Nelle Panoramiche...
Le sinfonie elettroniche di Mason Bates

Come, non conoscete (ancora) Mason Bates? Eppure è uno dei nomi più presenti sulla scena nordamericana. Nato nel 1977, Bates è insieme compositore (soprattutto sinfonista e lirico) e DJ di musica elettronica (con lo pseudonimo DJ Masonic): due poli apparentemente opposti, che lui invece si delizia particolarmente a mescolare. Circa metà della sua opera sinfonica e lirica include, in un modo o nell’altro, sonorità elettroniche, perlopiù suoni “di tutti i giorni”, preregistrati e restituiti in tempo reale in base alla partitura. In occasione dell’uscita della sua fantastica opera The (R)evolution of Steve Jobs, Qobuz si è intrattenuto con questo personaggio fuori dai canoni.

Il reggae alla conquista del pop americano

Il reggae non era mai stato così in vista dai tempi di Bob Marley. Negli ultimi tre anni, le hit delle pop star americane si sono arricchite di sapori giamaicani. Da Beyonce a Rihanna, passando per Drake o Justin Bieber, sono sempre di più i cantanti che usano accompagnamenti e musiche dancehall, la versione «elegante» del reggae, resa popolare dal leggendario produttore King Jammy alla metà degli anni 80 con lo Sleng Teng, il primo reggae elettronico della storia. Una conquista praticata con guanti di velluto: ecco com’è andata.

I meandri musicali di Blade Runner

Il 2017 segna il ritorno di Rick Deckard, l’eroe di Blade Runner di Ridley Scott. La pellicola originale del 1982 esce in versione restaurata e final cut il prossimo 14 ottobre, poco tempo dopo il sequel diretto dal canadese Denis Villeneuve, con l’attore Ryan Gosling. A quindici anni di distanza dal primo opus, è il navigato Hans Zimmer a prendere il testimone di Vangelis, dopo aver rimpiazzato su due piedi il compositore islandese Jóhann Jóhannsson. Una storia molto hollywoodiana…

Nel magazine...