Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Enemy - Enemy

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Enemy

Enemy

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Resgistrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Gancio destro, gancio sinistro e un uppercut sul mento! Il primo album degli Enemy ti prende così. Dietro il nome c'è un giovane trio composto dal pianista Kit Downes, dal bassista Frans Petter Eldh e dal batterista James Maddren. Tre giovani musicisti della scena jazz internazionale che si sono già esibiti sul palco da solisti o al fianco di altre star. L'unione delle forze viene soprattutto dall'esigenta di dare libero sfogo ai propri impulsi creativi. Prodotto dallo stesso Eldh, questo album è uno tsunami di jazz contemporaneo. Una tempesta poliritmica che delizierà i fan di power trio alla The Bad Plus. Qobuzissime! Mescolando influenze che vanno da da Keith Jarrett a Oscar Peterson, Kit Downes disegna improvvisazioni multicolori abbaglianti. Ma la forza del pianista britannico è ovviamente quella di rimanere attaccato al ritmo di Eldh e Maddren che sono il cuore di questa centrale nucleare. Ma Enemy non è esclusivamente sinonimo di potenza e di questi inseguimenti mozzafiato. Perché quando il trio si avvicina alle ballate, è capace di una forza narrativa altrettanto accattivante. In definitiva, un Enemy molto più amichevole di quanto sembri... © Marc Zisman / Qobuz

Maggiori informazioni

Enemy

Enemy

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 60 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 60 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Prospect of K
00:04:19

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

2
Race the Sun
00:03:19

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

3
Fogo
00:04:29

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

4
Brandy
00:03:50

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

5
Low Hanging Fruit
00:01:42

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

6
Jinn
00:03:40

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

7
Children with Torches
00:04:48

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

8
Ruster
00:03:26

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

9
Politix
00:08:46

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

10
Faster Than Light
00:05:45

Enemy, MainArtist - James Maddren, FeaturedArtist - Kit Downes, FeaturedArtist - Frans Petter Eldh, FeaturedArtist

(C) 2018 Edition Records (P) 2018 Edition Records

Descrizione dell'album

Gancio destro, gancio sinistro e un uppercut sul mento! Il primo album degli Enemy ti prende così. Dietro il nome c'è un giovane trio composto dal pianista Kit Downes, dal bassista Frans Petter Eldh e dal batterista James Maddren. Tre giovani musicisti della scena jazz internazionale che si sono già esibiti sul palco da solisti o al fianco di altre star. L'unione delle forze viene soprattutto dall'esigenta di dare libero sfogo ai propri impulsi creativi. Prodotto dallo stesso Eldh, questo album è uno tsunami di jazz contemporaneo. Una tempesta poliritmica che delizierà i fan di power trio alla The Bad Plus. Qobuzissime! Mescolando influenze che vanno da da Keith Jarrett a Oscar Peterson, Kit Downes disegna improvvisazioni multicolori abbaglianti. Ma la forza del pianista britannico è ovviamente quella di rimanere attaccato al ritmo di Eldh e Maddren che sono il cuore di questa centrale nucleare. Ma Enemy non è esclusivamente sinonimo di potenza e di questi inseguimenti mozzafiato. Perché quando il trio si avvicina alle ballate, è capace di una forza narrativa altrettanto accattivante. In definitiva, un Enemy molto più amichevole di quanto sembri... © Marc Zisman / Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Blue Train John Coltrane
ARTEMIS Artemis
A Love Supreme John Coltrane
Altro su Qobuz
Di Enemy

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
Kamasi Washington, il sax degli Angeli

Dopo un triplo album che lo ha piazzato in cima alle classifiche, eccolo di ritorno con un doppio! Kamasi Washington intriga e affascina non solo i patiti di jazz… Al fianco di Kendrick Lamar e Snoop Dogg, ma soprattutto a capo del collettivo West Coast Get Down, il carismatico sassofonista di Los Angeles porta una ventata di follia sulla scena jazz contemporanea.

Impulse! Orange was the new Black

Insieme a Blue Note e Verve, Impulse! è senza dubbio l’etichetta americana di jazz più nota. Una casa dipinta d’arancione che ospitò ovviamente John Coltrane ma anche i musicisti più avventurosi degli anni ’60.

John Barry, il genio è nella varietà

La musica per il cinema richiede sensibilità e destrezza speciale per poter far fronte ad ogni stile con dignità: dal suono disco per una scena da night-club ad un madrigale per un film d’epoca, il compositore cinematografico deve essere in grado di cimentarsi in ogni stile. John Barry ha dimostrato, una e più volte, d’essere stato uno dei più grandi autori di colonne sonore, capace di abbracciare tutti i generi nel cinema e nella musica.

Nel magazine...