Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Tori Kelly - Colors Of The Wind

Mes favoris

Cet élément a bien été ajouté / retiré de vos favoris.

Colors Of The Wind

Tori Kelly

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Seleziona la qualità audio

Per avere diritto a questo prezzo, abbonati a Sublime+

Colors Of The Wind

Tori Kelly

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz
Ascolta sul Webplayer

Copia il seguente link per condividerlo

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 40 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questo album e oltre 40 milioni di brani con i gli abbonamenti di streaming illimitato.

1
Colors Of The Wind (From "Pocahontas") 00:04:04

DAVID FOSTER, Producer - Alan Menken, Composer - Stephen Schwartz, Author - Danny Troob, Arranger, Orchestrator - Tori Kelly, MainArtist

℗ 2015 The Verve Music Group, a division of UMG Recordings Inc

A proposito dell'album

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...
Altro su Qobuz
Di Tori Kelly
Ti potrebbe piacere anche...
Nelle Panoramiche...
”Thriller”, anatomia di un capolavoro

Nel 1982, con "Thriller", il disco più venduto di tutti i tempi, Michael Jackson cancellò i confini tra stili, razze e pubblico. Fu soprattutto un album che sconvolse completamente l'industria della musica pop del XX secolo.

Il britpop in 10 album

“If punk was about getting rid of hippies, then I'm getting rid of grunge.” Fu con questa frase di Damon Albarn del 1993 che ebbe inizio la nuova invasione inglese sulla quella scena dominata allora dal grunge dei Nirvana e di Seattle. Il britpop fu profondamente legato alle politiche locali e all'identità dei suoi membri ed emerse proprio mentre entravano in scena Tony Blair ed il suo New Labour. Il romanticismo inglese ritrovò il suo fascino a discapito del concorrente americano, considerato ormai troppo superficiale nel Regno Unito dei primi anni novanta. Fate largo alla "Cool Britannia".

Rotta verso Capo Verde

Dopo che i portoghesi si sono annessi questo gruppo di isole deserte, nel quindicesimo secolo, con l’intenzione di farne un centro di smistamento degli schiavi, le popolazioni nere e portoghesi vi si sono mescolate fino a dar vita a una lingua e a una musica inedite, e tra l’altro ciascuna isola ha sviluppato uno stile caratteristico, trasformando i suoli aridi di Capo Verde in fonte inesauribile di talenti.

Nel magazine...