Qobuz Store wallpaper
Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Etienne de Crécy|B.E.D

B.E.D

Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 44.1 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Registrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

In offerta - 30%

Un dandy inglese dalla voce svogliata, un pioniere della French touch e una riot girl: è la collaborazione sorpresa di quest’autunno tra Baxter Dury, Étienne de Crécy e Delilah Holliday. Tutto è cominciato alla fine del 2017 con un SMS di Baxter Dury che, annoiandosi in quel di Parigi, chiedeva alla metà dei Motorbass se per caso avesse qualche strumento inutilizzato. Segue una spola tra Gare du Nord e Saint-Pancras con l’ingresso nel cerchio della cantante del duo punk londinese Skinny Girl Diet, la quale ha dimostrato un’autentica inclinazione per la musica soul/R&B sul suo primo mixtape Lady Luck Vol.1 apparso nella primavera 2018. Appena hanno un momento libero, i tre si ritrovano nello studio di De Crécy, scegliendo come mantra la semplicità degli Sleaford Mods, e finiscono per partorire un “piccolo mutante degli anni ’80 non completamente sviluppato”, citando le parole di Dury.
Etienne de Crécy ha poi tolto tutti i fronzoli, consegnando ai suoi partner delle specie di demo, delle produzioni synth-pop ridotte per lo più a un basso scalmanato, una drum-machine mixata ben bene e un pianoforte. E la formula funziona: il singolo White Coats dimostra che non ci vuole molto a fare una bella canzone, purché si abbiano dei bravi cantanti. Per tutto il disco, sono le voci a creare l’atmosfera, col timbro grave e indolente di Baxter Dury che risponde ai ritornelli sentiti di Delilah Holliday, senza la quale questo disco sarebbe apparso un tantino spento. “Etienne ha creato una base musicale per questa storia confessionale e Delilah l’ha spinta verso qualcosa di più emotivo, racconta Dury. È un mix improbabile che funziona perché è breve, semplice e sincero”. © Smaël Bouaici/Qobuz

Maggiori informazioni

B.E.D

Etienne de Crécy

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 80 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questa playlist e più di 80 milioni di brani con i nostri abbonamenti di streaming illimitati

A partire da 12,50€/mese

1
Tais Toi
00:02:30

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

2
Walk Away
00:02:24

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

3
How Do You Make Me Feel
00:02:05

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

4
Fly Away
00:02:37

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Lyricist, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

5
White Coats
00:02:03

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

6
Only My Honesty Matters
00:02:31

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

7
Centipedes
00:01:29

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Lyricist, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

8
But I Think
00:02:11

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Cc, MusicPublisher - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

9
Eurostars
00:01:22

Etienne De Crecy, Composer, Producer, Mixer, Artist - Baxter Dury, Composer, Lyricist, Producer, Artist - Delilah Holliday, Artist - Downtown Publishing, MusicPublisher - Pixadelic, MusicPublisher - Baxter Dury & Étienne de Crécy & Delilah Holliday, MainArtist

2018 LE LABEL – [PIAS] 2018 LE LABEL – [PIAS] under exclusive license to Heavenly Recordings for UK, Ireland and USA

Descrizione dell'album

Un dandy inglese dalla voce svogliata, un pioniere della French touch e una riot girl: è la collaborazione sorpresa di quest’autunno tra Baxter Dury, Étienne de Crécy e Delilah Holliday. Tutto è cominciato alla fine del 2017 con un SMS di Baxter Dury che, annoiandosi in quel di Parigi, chiedeva alla metà dei Motorbass se per caso avesse qualche strumento inutilizzato. Segue una spola tra Gare du Nord e Saint-Pancras con l’ingresso nel cerchio della cantante del duo punk londinese Skinny Girl Diet, la quale ha dimostrato un’autentica inclinazione per la musica soul/R&B sul suo primo mixtape Lady Luck Vol.1 apparso nella primavera 2018. Appena hanno un momento libero, i tre si ritrovano nello studio di De Crécy, scegliendo come mantra la semplicità degli Sleaford Mods, e finiscono per partorire un “piccolo mutante degli anni ’80 non completamente sviluppato”, citando le parole di Dury.
Etienne de Crécy ha poi tolto tutti i fronzoli, consegnando ai suoi partner delle specie di demo, delle produzioni synth-pop ridotte per lo più a un basso scalmanato, una drum-machine mixata ben bene e un pianoforte. E la formula funziona: il singolo White Coats dimostra che non ci vuole molto a fare una bella canzone, purché si abbiano dei bravi cantanti. Per tutto il disco, sono le voci a creare l’atmosfera, col timbro grave e indolente di Baxter Dury che risponde ai ritornelli sentiti di Delilah Holliday, senza la quale questo disco sarebbe apparso un tantino spento. “Etienne ha creato una base musicale per questa storia confessionale e Delilah l’ha spinta verso qualcosa di più emotivo, racconta Dury. È un mix improbabile che funziona perché è breve, semplice e sincero”. © Smaël Bouaici/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...

In Utero - 20th Anniversary Remaster

Nirvana

El Camino

The Black Keys

El Camino The Black Keys

"Let's Rock"

The Black Keys

"Let's Rock" The Black Keys

Songs From The Big Chair

Tears For Fears

Songs From The Big Chair Tears For Fears
Altro su Qobuz
Di Etienne de Crécy

Kepler-186f

Etienne de Crécy

Kepler-186f Etienne de Crécy

Commercial EP 3

Etienne de Crécy

Commercial EP 3 Etienne de Crécy

Super Discount

Etienne de Crécy

Super Discount Etienne de Crécy

Super Discount 3

Etienne de Crécy

Super Discount 3 Etienne de Crécy

DAYDREAM

Etienne de Crécy

DAYDREAM Etienne de Crécy
Ti potrebbe piacere anche...

Entering Heaven Alive

Jack White

My Universe

Coldplay

My Universe Coldplay

Unlimited Love

Red Hot Chili Peppers

Unlimited Love Red Hot Chili Peppers

Happier Than Ever (Explicit)

Billie Eilish

Blue Banisters

Lana Del Rey

Blue Banisters Lana Del Rey
Nelle Panoramiche...
Jack White al salvataggio del rock

Dagli White Stripes alla svolta come solista, Jack White ha decretato la fine di un rock ormai obsoleto. Il genio dai mille progetti ha profetizzato il ritorno del rock autentico, duro e puro. Nell’attesa, una retrospettiva sul fenomeno White.

Obbiettivo la luna: The Dark Side Of The Moon

The Dark Side of the Moon, album-chiave dei Pink Floyd fu il risultato di un lungo processo creativo iniziato intorno al 1968. A Saucerful of Secrets (il brano principale dell'omonimo album) fu, almeno per Nick Mason, il punto di partenza. L'album successivo, Ummagumma (1969), diede a ciascun membro della band l'opportunità di creare un brano solista, anche se avrebbero dovuto unire i loro talenti per fare davvero il jackpot. I Pink Floyd hanno continuato a cercare il disco perfetto con Meddle, un album che ha messo in evidenza le loro abilità in studio, e Atom Heart Mother, prima del tanto atteso nirvana con The Dark Side of the Moon. E la perfezione di quest'opera non è stata intaccata nel tempo.

Il britpop in 10 album

“If punk was about getting rid of hippies, then I'm getting rid of grunge.” Fu con questa frase di Damon Albarn del 1993 che ebbe inizio la nuova invasione inglese sulla quella scena dominata allora dal grunge dei Nirvana e di Seattle. Il britpop fu profondamente legato alle politiche locali e all'identità dei suoi membri ed emerse proprio mentre entravano in scena Tony Blair ed il suo New Labour. Il romanticismo inglese ritrovò il suo fascino a discapito del concorrente americano, considerato ormai troppo superficiale nel Regno Unito dei primi anni novanta. Fate largo alla "Cool Britannia".

Nel magazine...