Categorie:
Carrello 0

Il tuo carrello è vuoto

Nik Bärtsch|Awase

Awase

Nik Bärtsch's Ronin

Libretto digitale

Disponibile in
logo Hi-Res
24-Bit 88.2 kHz - Stereo

Streaming illimitato

Ascolta subito questo album in alta qualità sulle nostre app

Inizia il mio periodo di prova e riproduci l'album

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Registrati

Goditi questo album sulle app Qobuz con il tuo abbonamento

Download digitale

Acquista e scarica questo album in più formati, secondo le tue esigenze.

La spina dorsale o meglio il cuore di Awase non è il pianoforte di Nik Bärtsch. Difatti, quando lo svizzero coinvolge il suo gruppo Ronin come in questo disco, costruisce sia la musica che le improvvisazioni attorno alla batteria XXL di Kaspar Rast. Come spesso accade con questa gang che si autodefinisce «zen-funk», il potere ipnotico dato dalla ripetizione dei motivi ritmici dona un’unità perfetta a questo jazz atipico e a se stante. Il termine Awase deriva dalle arti marziali e significa «muoversi insieme» nel senso di fondere le energie. Una metafora che ben si addice alla precisione dinamica, al mosaico di ritmi e al minimalismo ballettistico del gruppo di Bärtsch. Sono passati sei anni dalla pubblicazione dell’ultimo album dei Ronin, un live registrato in Europa e in Giappone tra il 2009 e il 2011. Nel frattempo, il quintetto è diventato un quartetto e ha accolto un nuovo bassista, Thomy Jordi. Insomma, i Ronin del 2018 non sono esattamente gli stessi… Una mutazione che ha partorito una nuova forma di libertà e di flessibilità nell’approccio alle composizioni. L’interazione e l’energia sono come decuplicate! Difficile resistere nuovamente al potere ipnotico dei motivi che si susseguono con estrema fluidità durante i 65 minuti di questo Awase. © Max Dembo/Qobuz

Maggiori informazioni

Awase

Nik Bärtsch

launch qobuz app Ho già scaricato Qobuz per Windows/MacOS Apri

download qobuz app Non ho ancora scaricato Qobuz per Windows/MacOS Scarica l'app Qobuz

Al momento stai ascoltando degli estratti.

Ascolta oltre 80 milioni di brani con un abbonamento streaming illimitato.

Ascolta questa playlist e più di 80 milioni di brani con i nostri abbonamenti di streaming illimitati

A partire da 12,50€/mese

1
Modul 60
00:05:08

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Composer, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer

℗ 2018 ECM Records GmbH

2
Modul 58
00:18:19

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Composer, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer

℗ 2018 ECM Records GmbH

3
A
00:08:23

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer - Stefan Haslebacher, Composer

℗ 2018 ECM Records GmbH

4
Modul 36
00:13:37

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Composer, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer

℗ 2018 ECM Records GmbH

5
Modul 34
00:08:51

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Composer, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer

℗ 2018 ECM Records GmbH

6
Modul 59
00:11:01

Gerard De Haro, Recording Engineer, StudioPersonnel - Manfred Eicher, Producer - Nik Bärtsch's Ronin, MainArtist - Sha, Bass Clarinet, Alto Saxophone, AssociatedPerformer - Nik Bärtsch, Composer, Piano, AssociatedPerformer - Kaspar Rast, Drums, AssociatedPerformer - Nicolas Baillard, Mixer, Mastering Engineer, StudioPersonnel - Thomy Jordi, Bass Guitar, AssociatedPerformer

℗ 2018 ECM Records GmbH

Descrizione dell'album

La spina dorsale o meglio il cuore di Awase non è il pianoforte di Nik Bärtsch. Difatti, quando lo svizzero coinvolge il suo gruppo Ronin come in questo disco, costruisce sia la musica che le improvvisazioni attorno alla batteria XXL di Kaspar Rast. Come spesso accade con questa gang che si autodefinisce «zen-funk», il potere ipnotico dato dalla ripetizione dei motivi ritmici dona un’unità perfetta a questo jazz atipico e a se stante. Il termine Awase deriva dalle arti marziali e significa «muoversi insieme» nel senso di fondere le energie. Una metafora che ben si addice alla precisione dinamica, al mosaico di ritmi e al minimalismo ballettistico del gruppo di Bärtsch. Sono passati sei anni dalla pubblicazione dell’ultimo album dei Ronin, un live registrato in Europa e in Giappone tra il 2009 e il 2011. Nel frattempo, il quintetto è diventato un quartetto e ha accolto un nuovo bassista, Thomy Jordi. Insomma, i Ronin del 2018 non sono esattamente gli stessi… Una mutazione che ha partorito una nuova forma di libertà e di flessibilità nell’approccio alle composizioni. L’interazione e l’energia sono come decuplicate! Difficile resistere nuovamente al potere ipnotico dei motivi che si susseguono con estrema fluidità durante i 65 minuti di questo Awase. © Max Dembo/Qobuz

A proposito dell'album

Distinzioni:

Migliora questa pagina

Qobuz logo Perché acquistare su Qobuz

ORA IN OFFERTA...

In Session

Albert King

In Session Albert King

The Number of the Beast

Iron Maiden

From The Fires

Greta Van Fleet

From The Fires Greta Van Fleet

Powerslave

Iron Maiden

Powerslave Iron Maiden
Altro su Qobuz
Di Nik Bärtsch

Entendre

Nik Bärtsch

Entendre Nik Bärtsch

Continuum

Nik Bärtsch

Continuum Nik Bärtsch

Llyrìa

Nik Bärtsch

Llyrìa Nik Bärtsch

Live

Nik Bärtsch

Live Nik Bärtsch

Entendre

Nik Bärtsch

Entendre Nik Bärtsch

Playlist

Ti potrebbe piacere anche...

Saturday Night in San Francisco - Live 12.6.80

Al Di Meola with Paco DeLucia & John McLaughlin

Saturday Night in San Francisco - Live 12.6.80 Al Di Meola with Paco DeLucia & John McLaughlin

Black Acid Soul

Lady Blackbird

Black Acid Soul Lady Blackbird

Entre eux deux

Melody Gardot

Entre eux deux Melody Gardot

Still Rising - The Collection

Gregory Porter

Welcome to the Black Forest (The Sounds of MPS)

Various Interprets

Nelle Panoramiche...
Tango: quando suona il Río de la Plata

Prodotto di un incrocio culturale in cui fiorirono le brillanti intuizioni di musicisti, poeti e ballerini, il tango divenne un linguaggio popolare di singolare raffinatezza, al contempo territoriale e cosmopolita. In un movimento incessante, attraverso decenni di mutazioni, sono emersi i suoi artisti principali, molti dei quali hanno raggiunto la fama mondiale. Oggi il tango collega tradizioni secolari con le tendenze globali, in una policromia sorprendente: da Gardel a Piazzolla, da Borges a Las Ketchup.

Il quartetto americano di Keith Jarrett

Keith Jarrett passò i primi sette anni della sua intensa carriera a sperimentare a più non posso a capo del quartetto americano che formava insieme a Charlie Haden, Paul Motian e Dewey Redman. Tra il 1971 e il 1976, il pianista dirigerà una specie di laboratorio matto in cui cozzeranno jazz, free puro, world e avanguardia. Una parentesi spontanea che merita di essere riscoperta.

Il jazz del nord, terre di fusione (II)

L'attuale scena jazz si nutre ogni anno di un gran numero di nuovi artisti provenienti dai paesi scandinavi. La nuova era dell'industria musicale (il formato digitale, il download e lo streaming) ha portato il suono delle lontane latitudini del nord al centro stesso dell'avanguardia musicale.

Nel magazine...