Categorie :


Chick Corea ritorna al jazz latino

Con la sua Spanish Heart Band, che include Niño Josele e Jorge Pardo, il grande pianista americano torna ad immergersi in quelle arie latine che gli sono sempre state così care...

da Clotilde Maréchal | Video del giorno | 17 luglio 2019
Reagire
Qobuz

Chick Corea ha sempre portato il suo jazz in tutto il mondo, dalla nativa America al Brasile e all’Europa, in particolare in Spagna. È l’eredità musicale di questo paese che celebra con la sua Spanish Heart Band.

In tutto l’album Antidote, il pianista si muove nelle terre del jazz latino, supportato da un cast di musicisti spagnoli, cubani, venezuelani e americani, di altissimo livello, rivisitando brani dei suoi album My Spanish Heart (1976) e Touchstone (1982).

Corea aggiunge anche nuove composizioni e cover di opere di Antonio Carlos Jobim, Paco de Lucía e Igor Stravinsky.



In questo ottetto, ha riunito il chitarrista flamenco Niño Josele, il sassofonista e flautista Jorge Pardo (due ex complici del defunto Paco de Lucía), il bassista Carlitos Del Puerto, il percussionista Luisito Quintero, il trombettista Michael Rodriguez, il trombonista Steve Davis e il batterista Marcus Gilmore.



Il suo jazz variopinto ed eterogeneo fa da ponte con grande naturalezza al flamenco e alla bossa, alla rumba e al soul, alla salsa e alla musica classica. Un insieme colorato che ricorda l’originalità dell’approccio di un grande musicista, che da mezzo secolo permette al jazz di rinnovarsi..... © Clotilde Maréchal/Qobuz

ASCOLTA ANTIDOTE DI CHICK COREA SPANISH HEART BAND SU QOBUZ


Per seguire tutto quello che succede su Qobuz, seguiteci su Facebook!

Per saperne di più su questo argomento

Le tue letture